I migliori videogiochi del 2010: la parola ai lettori

I migliori videogiochi del 2010: la parola ai lettori

Un sondaggio sul nostro forum ha decretato i migliori titoli del 2010. Ne è venuta fuori così una classifica comprendente giochi per tutte le piattaforme di nuova generazione e per PC. Si procede dalla decima posizione fino alla prima.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

10a posizione

God of War III

Produttore: Sony
Sviluppatore: Santa Monica Studio
Piattaforma: PlayStation 3
Rilascio: marzo
Percentuale di voti conseguita: 3,39%

La classifica parte subito con un grande capolavoro, ampiamente apprezzato dai fan del genere hack and slash a cui appartiene, e del quale costituisce probabilmente il migliore esponente in assoluto. L'ottima performance di God of War III nel sondaggio di Hardware Upgrade va segnalata anche per il fatto che il gioco è un'esclusiva per un unico formato (nella classifica ci sono tante esclusive PS3), e solitamente la classifica predilige i giochi multipiattaforma.

God of War III riprende esattamente da dove ha lasciato God of War II, con Kratos intento a cavalcare Gaia che, assieme agli altri Titani, scalava il Monte Olimpo per attaccare gli Dei. La storia è raccontata attraverso maestose immagini in stile cinematografico che lasciano il giocatore attonito e quasi sempre spiazzato. Proprio l'artisticità delle sequenze di narrazione di God of War III, oltre che lo strabiliante dettaglio visivo dei mostri da affrontare, sono gli elementi che decretano il successo dell'action dello studio di Santa Monica.

Il motore grafico è notevolmente rivisto e trae beneficio da diversi anni di sviluppo. Riesce a gestire tanti avversari contemporaneamente e mostri di enormi dimensioni. Gli scenari che stanno sullo sfondo sono vivi, nel senso che succedono degli avvenimenti, anche di grosse proporzioni come esplosioni e crolli, mentre il giocatore è impegnato nel gameplay tradizionale. Inoltre, in God of War III ci saranno combattimenti anche con 50 avversari per volta, mentre nei primi due capitoli si combatteva al massimo con 15 nemici per volta. Kratos adesso può cavalcare i Ciclopi e controllarli. Inoltre, anche se i mostri avversari appartengono alla stessa categoria, avranno comunque sembianze differenti perché contraddistinti da specifici dettagli.

Il modello poligonale del protagonista, inoltre, se in passato era costituito da 5 mila poligoni, adesso è formato da 20 mila poligoni. La telecamera sarà molto più vicina e tutto sarà più grande. Come da tradizione, le meccaniche di base riguardano combattimenti con tanti nemici contemporaneamente, che vanno affrontati con combinazioni di mosse eseguite in rapida successione. A parte il nuovo motore grafico, ci saranno nuove esecuzioni finali, nuove mosse, all'interno di un titolo più cruento rispetto ai predecessori.

Il sistema dei combattimenti è stato rinnovato in modo da favorire la spettacolarità, soprattutto per ciò che concerne le esecuzioni terminali, e l'interazione con gli ambienti di gioco. Le combo di attacchi, inoltre, sembrano più veloci rispetto al passato. Quanto alle armi, c'è maggiore varietà, oltre che stili di gioco differenti a seconda dell'arma che si usa. Migliorata anche l'intelligenza artificiale, visto che adesso i nemici riescono a organizzarsi in plotoni composti da diversi soldati che ricevono ordini da un comandante.

Sono presenti inoltre bonus da sbloccare completando il gioco, tra cui costumi extra, le Sfide dell'Olimpo e video riguardanti la creazione del gioco. Completando le sette Sfide dell'Olimpo, si sblocca poi l'Arena di Combattimento, in cui è possibile combattere con nemici selezionati dal giocatore. Si può inoltre decidere il livello di difficoltà e la lunghezza delle barre di salute e della magia, oltre che gli oggetti.

 
^