Dead Space 2: viaggio in un mondo di paura

Dead Space 2: viaggio in un mondo di paura

Le nostre impressioni sul nuovo action in terza persona sviluppato da Visceral Games. Da una parte la riproposizione del gameplay del predecessore, dall'altra un nuovo mondo di paura che trae vantaggi da sofisticate tecniche narrative.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Smembramento

Dead Space 2, come il predecessore, è un action in terza persona in cui il giocatore vede sempre la sagoma del protagonista che interpreta, Isaac Clarke, spostata leggermente sulla sinistra. La grande introduzione del gameplay del primo Dead Space, ampiamente riproposta in questo seguito, riguardava lo smembramento dei necromorfi, ovvero le forme contaminate che danno la caccia a Clarke. I necromorfi hanno degli arti molto pronunciati che vanno recisi: privati di un braccio o di una gamba, infatti, i necromorfi possono spostarsi meno velocemente e quindi colpiti con maggiore precisione.

Costante dei due Dead Space è, inoltre, la perenne carenza di proiettili. Nel mondo di gioco se ne trovano raramente e, inoltre, le ridotte dimensioni dell'inventario consentono di portare con sé una quantità di proiettili veramente molto bassa. Questo costringe a colpire i nemici in modo da smembrarli, centellinando ogni proiettile e indirizzandolo verso la parte più vulnerabile del corpo dei nemici.

I necromorfi si sposano perfettamente con l'atmosfera ovattata e sofferente dei livelli di gioco di Dead Space: si trascinano pesantemente ed emettono suoni disturbanti. Dead Space 2 è un gioco di grande tensione, costruita principalmente attraverso atmosfere sincopate, ma anche con il ripetersi di eventi improvvisi nei momenti in cui meno il giocatore se li aspetta e, ancora, con l'uso sapiente del sonoro. Dead Space 2 ha un ottimo supporto audio, sia per quanto riguarda le urla strazianti degli esseri contaminati, sia per le armi, ognuna costruita in maniera indipendente per funzionamento e, appunto, sul piano dell'audio.

La carenza di proiettili rende molto importanti i poteri di Stasi e Cinesi. Clarke è infatti dotato di un'avanzata tuta da combattimento definita RIG, che è dotata di una serie di funzioni ultra-tecnologiche. La tuta, infatti, consente a Clarke di spostare gli oggetti presenti nello scenario attraverso il modulo cinetico. Si possono raccogliere casse, arti dei necromorfi uccisi, ingranaggi. Tramite la Cinesi, quindi, è anche possibile colpire i nemici risparmiando proiettili. Inoltre, si possono risolvere degli enigmi che prevedono il trasporto di oggetti e l'installazione di questi all'interno di macchinari.

La Stasi, invece, consente di rallentare specifici oggetti o entità viventi. Per esempio può essere rallentata una porta che si apre e chiude velocemente, in modo da consentre a Clarke di attraversarla, o un macchinario che si muove a velocità decisamente sostenuta in modo da poter installare in esso degli oggetti. La Stasi è, inoltre, molto utile per rallentare i necromorfi, che così possono essere colpiti con maggiore calma, puntando prima agli arti più deboli. La Stasi ha bisogno di energia per funzionare, che può essere ricaricata attraverso gli appositi moduli o attraverso le stazioni che si trovano nei livelli di gioco.

Altro oggetto molto importante in Dead Space è il nodo energetico. Questo può essere usato per accedere in aree segrete che nascondono una serie di oggetti che possono rivelarsi fondamentali per proseguire, come proiettili e schede di memoria che sbloccano nuove armi. Il nodo energetico, inoltre, va usato nei terminali di aggiornamento delle armi: infatti, nel corso dei livelli di gioco si trovano queste installazioni che consentono, se si spendono appunto i nodi energetici, di migliorare le armi a disposizione in tempi di ricarica, danno arrecato agli avversari, numero di proiettili presenti nelle cartuccere.

Oltre ai terminali di aggiornamento ci sono i cosiddetti negozi, nei quali possono essere comprati proiettili, medikit e nuove armi. Se si ottengono le schede di memoria relative e si portano al negozio si sbloccano nuove armi, che così diventano acquistabili. Nel corso del gioco si trovano anche dei chip che, se venduti, consentono di ottenere crediti per acquistare nuovi item. Nei negozi si possono acquistare anche nuove tute per Clarke, che gli conferiscono maggiore resistenza, costituendo un piccolo elemento da gioco di ruolo.

 
^