Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2011 - Seconda parte

Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2011 - Seconda parte

Continuiamo il nostro percorso fra i titoli più attesi del 2011 con questa seconda e ultima parte. Analizziamo, tra gli altri, Duke Nukem Forever, Mass Effect 3, Diablo III, Tomb Raider e Battlefield 3.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
BattlefieldDiablo
 

Duke Nukem Forever (PC, PS3, 360)

Duke Nukem Forever è finalmente in dirittura d'arrivo e sarà disponibile entro la prima parte del 2011. Considerando la serie a cui appartiene e, soprattutto, al fatto che è il gioco con il maggiore hype di ogni epoca perché quello più posticipato, il rilascio di Duke Nukem Forever sarà un vero e proprio evento per tutta l'industria dei videogiochi, contrassegnando questo 2011.

Duke Nukem Forever manterrà l'ironia sarcastica e dissacrante dei predecessori, inserita in un contesto moderno, con tecnologia di ultima generazione e un elevato livello di interazione con i mondi di gioco. Come da tradizione, il duca combatte contro gli alieni che intendono invadere la Terra: nell'inizio del demo del gioco finora mostrato, uno dei soldati superstiti all'invasione spiega al duca qual è il piano per fronteggiare la minaccia.

I due scarabocchiano qualcosa su una lavagna, ovviamente è un momento ironico, e, una volta visto il piano del duca, il soldato commenta: "Questo è il miglior piano che abbia mai visto: se l’avessimo seguito dall’inizio ora quei ragazzi là fuori avrebbero ancora probabilmente le braccia e almeno uno dei propri testicoli!"

In seguito il giocatore entra in un campo di football e qui affronta, munito di lanciarazzi, il primo boss di grandi dimensioni. Poi, in una zona desertica, si è a bordo di un furistrada, che mostra un modello di guida rudimentale, ma immediato e divertente. L'obiettivo è di farsi strada all'interno di un orda di alieni, che vanno accuratamente calpestati con il veicolo.

Per i momenti in cui si combatte a piedi, inoltre, torna il fucile "shrink ray", che riduce a piccoli mostriciattoli i vari alieni, cosa che consente in seguito di schiacciarli con gli stivali. Infine, il demo si conclude all'interno di una torretta, mentre il duca è impegnato a fronteggiare una nuova ondata di alieni.

Gearbox Software ha preso in mano il progetto nel 2009 e si è prefissata di completarlo entro il 2011. La cosa è rimasta segreta, perché ovviamente 2K Games intende giocare molto sull'hype da titolo pluri-posticipato che si è "guadagnato" Duke Nukem Forever. Gli sviluppatori di Gearbox Software hanno recuperato gli asset creati da 3D Realms, e alcuni veterani della storica software house di Duke Nukem 3D, dopo il suo fallimento, hanno continuato a lavorare su Duke Nukem Forever.

Quando il progetto era stato abbandonato per motivi di finanziamento alcuni veterani hanno continuato a lavorarci a casa loro. Praticamente, Duke Nukem Forever ha un passato da "garage game", delle origini da gioco indipendente per poi essere stato completato dall'industria con l'avvento di 2K Games.

Quest'ultima ha acquisito i diritti di pubblicazione dei giochi della serie Duke Nukem nel 2000, operazione che ebbe un costo di 12 milioni di dollari. Con il fallimento di 3D Realms, 2K Games però si è dovuta accollare gli oneri dello sviluppo del quarto capitolo, e ha deciso di affidarlo a Gearbox Software.

Ricordiamo che Duke Nukem Forever è stato annunciato per la prima volta nel 1997, ma da quel momento il progetto è stato cambiato più volte. Inizialmente, doveva essere sviluppato con tecnologia id Software, mentre in seguito si passò a tecnologia Epic, ma il gioco che sta realizzando Gearbox Software è molto diverso rispetto ai piani iniziali. Duke Nukem Forever è previsto in Europa per il 6 maggio 2011 nei formati PC, PlayStation 3 e XBox 360.

 
^