Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2011 - Seconda parte

Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2011 - Seconda parte

Continuiamo il nostro percorso fra i titoli più attesi del 2011 con questa seconda e ultima parte. Analizziamo, tra gli altri, Duke Nukem Forever, Mass Effect 3, Diablo III, Tomb Raider e Battlefield 3.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
BattlefieldDiablo
 

The Sims Medieval (PC)

The Sims Medieval è il nuovo videogioco stand-alone dei The Sims Studios, creatori di titoli storici come The Sims 3, e segna il punto di inizio per una serie di titoli The Sims caratterizzate da nuove e uniche caratteristiche e gameplay. Ambientato nel Medioevo, fornirà ai giocatori una serie di possibilità narrative in forma di incarichi, dal duello mortale a scegliere se avvelenare una Strega o sposarla, fino a punire i Sims colpevoli mandandoli in giudizio. Ogni avventura si svolgerà in modo differente a seconda di quale Eroe Sim il giocatore starà controllando.

I giocatori possono scegliere di personalizzare ogni nuovo Eroe che arriva nel regno, decidendone anche le fisionomie e i difetti; e accompagneranno i loro personaggi, non solo facendogli vivere avventure epiche ma anche assicurandosi che adempiano ai loro obblighi quotidiani come curare gli ammalati, commerciare cibi esotici, o forgiare armature. Dall’avere un figlio fino al partecipare a tornei reali, ciò che accadrà ai loro Sims sarà deciso dai giocatori.

Il tutto è basato sulle imprese. Portare a termine le quest comporta l'ottenimento di Punti Regno con i quali è possibile espandere il Regno aggiungendo nuovi edifici. L'installazione di nuovi edifici comporta lo sblocco di nuove classi. Ogni classe, a sua volta, offre un tipo di gameplay differente, consentendo di vivere l'esperienza di vita medievale in modo sempre nuovo e di contribuire in maniera diversa alla prosperità del Regno. Ciascuna classe può interagire con specifici oggetti e ottiene risultati migliori nel momento in cui riesce ad accedere a oggetti più performanti.

Inoltre, come nel classico The Sims, si possono migliorare le abilità. La presenza dell'ambientazione medievale e dei nuovi personaggi consente di avere combinazioni nuove. Ad esempio, se un mago cresce in esperienza a un certo punto sarà in grado di evocare delle palle di fuoco. A quanto pare, invece, ci sarà un'unica mappa in The Sims Medieval. Come al solito, Electronic Arts sta già pensando alle immancabili espansioni che introdurranno nuove mappe e nuove classi di personaggi, oltre che il solito mobilio aggiuntivo e gli altri elementi di personalizzazione.

Elemento cruciale di questo nuovo The Sims dunque è il cambio di ambientazione. Il Medioevo è uno scenario ampiamente richiesto dai fan del gestionale ideato da Will Wright, ma potrebbe rivelarsi incompatibile con una parte del pubblico. D'altronde, il Medioevo ha sicuramente un fascino particolare che saprà dare nuova linfa vitale a un gioco che per altri aspetti, vedi il motore grafico, non si aggiorna in maniera radicale ormai da troppo tempo.

The Sims Medieval uscirà nella prossima primavera nei formati PC e Mac.

 
^