I leggendari guardiani di Ga'Hoole volano in un videogioco

I leggendari guardiani di Ga'Hoole volano in un videogioco

Il Natale è ormai alle porte e Gamemag propone la recensione di un gioco che sarà amato soprattutto dai più piccoli. Tratto dall'omonimo film uscito in Italia il 29 ottobre.

di Jonathan Russo pubblicato il nel canale Videogames
 

Comparto tecnico

Graficamente La Leggenda dei Guardiani si presenta molto bene, sia nelle scene animate che raccontano la storia, sia nelle fasi di gioco vere e proprie.

La sensazione di volo è rappresentata benissimo grazie alle mappe piuttosto ampie, alla bellezza dei paesaggi circostanti (anche se è un peccato che non ci siano ambientazioni un po’ più complesse, come ad esempio insediamenti umani, ma è possibile che questo rientri anche nelle caratteristiche del setting originale) e al semplice fatto che si possono raggiungere velocità notevoli.

Qualche incertezza spunta negli scenari un po’ più angusti, ma del resto volare e manovrare in mezzo alle pareti rocciose è una delle poche difficoltà presenti nel gioco. Dal punto di vista audio la colonna sonora fa il suo dovere, e un punto a favore è da attribuire al doppiaggio italiano che per una volta è assolutamente azzeccato e ben interpretato.

L’aspetto tecnico più interessante rimane comunque quello legato alla giocabilità, estremamente fluida e piacevole, e un plauso va certamente ai programmatori per aver implementato un sistema di volo efficace, al tempo stesso immediato e accessibile a tutti ma in grado di offrire un sano divertimento.

 
^