I più grandi cattivi della storia dei videogiochi - Prima parte

I più grandi cattivi della storia dei videogiochi - Prima parte

Ripercorriamo la storia dei videogiochi attraverso i cattivi più carismatici e che hanno costituito più che una semplice sfida per i giocatori. L'articolo si divide in tre parti e comprende 35 cattivi.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Dalla posizione 30 alla 26

30. WARIO
Wario si presenta come l’esatto opposto di Mario, una delle icone più celebri del mondo dei videogiochi. E non si tratta soltanto di rovesciare l’iniziale del nome. Se Mario è gentile, educato e disinteressato; Wario è sgarbato, rozzo ed estremamente bramoso di denaro e ricchezza.

Proprio giocando sul rovescio della realtà, Wario fa la propria comparsa in MarioLand, convincendo gli abitanti che Mario è il ‘cattivo’ da temere. L’idraulico di origine italiana rimetterà le cose a posto e presto si capirà che ogni malefatta firmata Wario nasce dall’insaziabile sete di ricchezza di quest’ultimo. Alla fine Wario non vuole altro che un castello in cui fare i propri comodi! La prospettiva, allora, si ribalterà: alla fine Wario non vuole fare male a nessuno. E’ un cattivo caciarone e simpatico: ci sarà sempre qualche ricco più malvagio del ciccione in salopette viola. Ed ecco, allora, il fetido Wario divenire protagonista delle serie più improbabili – e divertenti – pensate appositamente per saziare la sua fame di guadagno.

Avaro e incompreso.

29. JOHN HENRY EDEN
In Fallout 3, gli Stati Uniti del 2277 sono una Nazione devastata dal disastro nucleare, frutto di una guerra contro la Cina. Eppure, anche in una terra desolata, abitata da mostruosi mutanti e divisa in fazioni in lotta, c’è chi sa accogliere il disorientato giocatore con messaggi radio tranquillizzanti e speranzosi. Si tratta del Presidente degli Stati Uniti, nonché capo dell’Enclave – quello che sembrerebbe rimanere della legittima amministrazione degli Usa -: si tratta di John Henry Eden.

Man mano che ci si addentra nel gioco, però, apparirà sempre più chiaro che qualcosa non va tanto nell’Enclave quanto nel Presidente Eden. Presto ci si renderà conto che Eden è un Presidente autoproclamato e, poco più tardi, si scoprirà che Eden non è nemmeno umano! Il Presidente è infatti un computer estremamente sviluppato e in grado di apprendere. Una sorta di macchina senziente piena zeppa di storia e valori americani che cerca anacronisticamente di imporre a quello che, però, è solo il fantasma della Nazione ricordata dai suoi circuiti.

Impostore istituzionalizzato.

28. COMBINE E DR. BREEN
Gli esperimenti condotti dal Governo americano nella base di Black-Mesa causano l’apertura di portali che mettono in comunicazione la Terra e il mondo alieno di Xen. Quello che i ‘cervelloni’ di Washington non avevano preso in considerazione, era l’impossibilità di gestire la potente civiltà aliena risiedente in Xen. I Combine, appunto. Sfruttando i portali, gli alieni hanno ragione delle difese terrestri in 7 ore. A seguito dell’invasione, la Terra viene trasformata in un orwelliano Stato di polizia, dove libertà e diritti dell’uomo sono un lontano e pallido ricordo. Per mantenere questo rigido dominio sull’umanità, i Combine si servono di numerosi sistemi (controllo delle nascite, residenza obbligatoria, nessuna libertà di spostamento, impoverimento energetico…). Il braccio visibile del potentato alieno sono i Soldati Combine: umani (o umanoidi) dal volto coperto e ormai spersonalizzati. Queste truppe, fedelissime e pronte al sacrificio, sono presenti in ogni angolo di Città 17 e dintorni (i luoghi che il Dr. Freeman visiterà in HL 2), rendendo la vita un autentico inferno.

Il Dottor Wallace Breen, invece, era lo scienziato che dirigeva le ricerche di Black Mesa. Dopo l’invasione dei Combine, fu la persona che trattò la resa dell’umanità. Adesso è il ‘volto’ del Governo Combine sulla terra. In cambio di una posizione di potere, Breen si presta a giustificare l’operato alieno in tutto e per tutto. Il corrotto scienziato si mostra in ogni pannello video presente a Città 17, fornendo ripetuti messaggi distensivi e operando una costante propaganda a favore dell’oppressore. Sarà poi lo stesso Breen a mostrarci il proprio vero coinvolgimento a favore della causa aliena, informando i Combine del ritorno del Dr. Freean, l’ultima speranza di una ribellione umana.

Pungno di ferro e Grande Fratello.

27. SHANG TSUNG
Nonostante sia un tirapiedi dell’Imperatore di Outworld Shao Kahn, Shang Tsung risulta addirittura più spietato e carismatico dello stesso Sovrano. Stregone millenario, Tsung, dopo essere stato il boss finale del primo Mortal Kombat, è presente – a differenza del Kahn – come personaggio giocabile in quasi tutti i capitoli della saga. La sua crudeltà è leggendaria, ma sono i suoi poteri e la sua condotta nell’arena a renderlo davvero memorabile: Tsung, infatti, ha la capacità di prosciugare l’energia vitale dei nemici. E questo potere non solo è pericolosissimo per gli avversari: è fondamentale anche per Tsung stesso che, senza queste ‘anime rubate’, non potrebbe sopravvivere alla sua mostruosa età. Altra inquietante capacità dello stregone è il potere di trasformarsi in uno dei guerrieri di cui ha rubato l’anima. Ecco allora, in ogni combattimento, il giocatore chiamato a modificare il proprio stile in base all’incarnazione dello stregone che si troverà di fronte.

Versatile e spietato.

26. NEMESIS
Resident Evil 3 non è certamente uno dei capitoli più ispirati della lunghissima saga di Capcom. Dopo l’innovazione del primo RE e gli splendori tecnici e di gameplay del secondo episodio, RE 3 risulta un gioco più ‘piatto’, con troppa azione (non del tutto divertente, tra l’altro), una trama altalenante ed enigmi di una linearità preoccupante.

Ma Capcom sa comunque regalare qualcosa di memorabile anche in un’uscita poco felice. Si tratta di Nemesis, appunto. E cioè un Tyrant modificato e maggiormente reattivo che l’Umbrella sguinzaglia a Raccon City per assicurarsi di mettere a tacere i testimoni del dramma avvenuto nella cittadina statunitense. Dotato di dimensioni enormi e di un’apparenza più che minacciosa (grazie al lungo cappotto nero e ai pensanti stivali militari che indossa), Nemesis tiene in costante apprensione il giocatore. Il mostruoso agente Umbrella, infatti, possiede l’innovativa caratteristica di presentarsi nelle vie di Raccon City senza quasi mai essere prevedibile. Non si tratta, insomma, di ‘classici’ scontri da boss facilmente leggibili. Nemesis entra in scena sfondando pareti e superando ostacoli che il classico nemico di RE non potrebbe mai aggirare. E – soprattutto – insegue il giocatore per numerose ‘stanze’ di gioco. Una novità assoluta, in un gioco dalla tipologia così ‘statica’ come RE. Ma Nemesis è terrificante anche da affrontare: il gigante in nero, infatti, è armato con lanciarazzi e armi e può anche contare sulla forza bruta e sui suoi tentacoli. In più si rivela resistentissimo alle armi da fuoco, rendendo la fuga l’unica – anche se complessa – via di scampo per la bella Jill Valentine.

31 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Elrim17 Dicembre 2010, 17:11 #1
Premesso che dubito ci possa essere qualcosa di più soggettivo di un articolo del genere, addirittura 2 personaggi di MK? E Bison di Street Fighter?
E Nemesis, che altro non è che un reskin del terminator del secondo capitolo, ma non Wesker?
Ok che mancano tante posizioni...
PESCEDIMARZO17 Dicembre 2010, 17:42 #2
di 'to passo la prima posizione la vedremo nel 2012, spero prima di Dicembre.....
@less@ndro17 Dicembre 2010, 18:09 #3
avrebbe avuto molto piu' senso fare solamente i primi 10, magari con un sondaggio...
supermario17 Dicembre 2010, 18:36 #4
STAAARSS
Charlie Oscar Delta17 Dicembre 2010, 18:57 #5
quoto alessandro
PESCEDIMARZO17 Dicembre 2010, 18:57 #6
Originariamente inviato da: @less@ndro
avrebbe avuto molto piu' senso fare solamente i primi 10, magari con un sondaggio...


Giusto.O fai il sondaggio, o proponi semplicemente una lista senza classifica.
DarthFeder17 Dicembre 2010, 19:17 #7
Bah, io almeno aspetterei di vedere la graduatoria completa.
Bell'articolo, interessante

Personalmente ritengo il "miglior" cattivo il Dottor Breen di HL2...in e non è spaventoso, ma ragazzi...dopo aver letto 1984 ed aver cercato di decifrare un po' quel che accade a City17...mi vengono i brividi.
fbrbartoli17 Dicembre 2010, 19:58 #8
vedo che vi state abbassando al livello di tom's h...
Faster_Fox17 Dicembre 2010, 20:03 #9
ci vuole un sondaggio...troppo soggettivo fare una classifica così, e un elenco come proposto da altri comuque non avrebbe molto senso...
iaio17 Dicembre 2010, 20:38 #10
soggettivo o no, se al numero 1 non c'è lechuck cambio forum

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^