Assassin's Creed: la fratellanza degli assassini dà il massimo

Assassin's Creed: la fratellanza degli assassini dà il massimo

Ubisoft Montreal, infatti, riesce a proseguire la narrazione dell’interessantissima storia di AC, ci riporta in un universo di gioco fascinosissimo e supporta il tutto con una giocabilità finalmente varia e divertente. Provato su XBox 360.

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
UbisoftXboxAssassin's CreedMicrosoft
 

Conclusioni

Assassin’s Creed Brotherhood è indubbiamente il miglior capitolo della serie di Ubisoft Montreal. Anche se non si tratta di un episodio in grado di ‘camminare in vera autonomia’, ma di un completamento di AC2, Brotherhood sa regalare non poche soddisfazioni agli appassionati della serie come ai giocatori occasionali.

La storia continua a mantenersi divertente e coinvolgente, rigettandoci a capofitto nella secolare lotta tra Assassini e Templari, ma è soprattutto la giocabilità a regalarci gradite sorprese. ACB, infatti, dà una significativa scossa alla serie, andando – se non a risolvere – quantomeno a limare con forza molti dei difetti storici della saga e aggiungendo alcune interessanti novità.

In primo luogo, Ubisoft Montreal ha finalmente puntato su ritmo e varietà nelle missioni, magari a scapito di libertà e imprevedibilità. Adesso le singole imprese da compiere sono leggermente più brevi, ma dotate – nella maggioranza dei casi – di situazioni più coinvolgenti, adrenaliniche e divertenti. In certe missioni, poi, si è cercato di studiare livelli che consentissero di agire da vero Assassino (in modo invisibile e silenzioso), nonostante Ezio (come Altair) non abbia mai avuto a disposizione una rosa di mosse in grado di farlo efficacemente sgusciare tra i nemici.

Solita menzione sfavorevole per l’IA dei nemici, che quasi sempre – se non attaccati direttamente – non reagiranno coerentemente a quanto avviene ai loro alleati. Buono e realistico, invece - anche se già visto - il fatto che nei duelli, se ucciderete molti nemici, gli ultimi rimasti preferiranno fuggire, piuttosto che restare stoicamente a fronteggiarvi.

Le novità chiave di ACB sono l’introduzione della gestione diretta della Gilda degli Assassini e quella del multiplayer online. Attraverso la gestione della Gilda, ACB ottiene una piccola modalità strategica, attraverso la quale gestiremo la crescita e l’addestramento di nuovi assassini. Li potremo poi inviare nelle principali capitali europee per far compiere loro – automaticamente – delle missioni anti-templari, che faranno guadagnare esperienza (ai nostri alleati) e fiorini (a noi). Gli allievi Assassini sono anche un’utile spalla nei combattimenti cittadini, quando possono essere chiamati per un rapido e mortale blitz contro le guardie che ci infastidiscono.

Il multiplayer online, invece, è un divertente e cruento nascondino a squadre o in singolo. A inizio round potremo essere prede o cacciatori. Se cacciatori, vedremo la skin che accomuna le prede che dovremo scovare in affollate cittadine rinascimentali. Ovviamente, ci sono molti personaggi non giocanti che hanno le stesse sembianze dei nostri obiettivi. Sfruttando una sorta di radar/sonar virtuale e i poteri/gadget che andremo a sbloccare, dovremo individuare le nostre prede, per poi ucciderle. Come preda, invece, dovremo nasconderci negli scenari e dovremo atteggiarci come cittadini ‘normali’ per non essere individuati o per sorprendere e stordire momentaneamente gli assassini. Non sarà un comparto di gioco profondissimo (il cuore di AC rimane il single player), ma l’online di ACB è adrenalinico e ben studiato.

Da sottolineare il comparto tecnico: la colonna sonora è davvero notevole, raggiungendo in certi frangenti situazioni di accompagnamento molto precise. La grafica è sempre di buon livello: gli scenari sono eleganti e ritraggono alcuni dei luoghi più fascinosi del mondo. Ezio è una gioia per gli occhi e anche in NPC sono ben fatti. Notevole, poi, il passo avanti compiuto nelle animazioni facciali delle cut-scene. Discorso un po’ meno valido per quanto riguarda i personaggi femminili.

In conclusione, ACB è davvero un acquisto doveroso per i fan della saga, che si troveranno davanti al miglior capitolo della serie e scopriranno qualcosa in più della complessa trama firmata Ubisoft Montreal. Anche chi non è mai entrato nell’Animus, però, dovrebbe dare un’occasione ad ACB, un gioco non perfetto ma molto divertente e coinvolgente.

  • Articoli Correlati
  • Gran Turismo 5: croce e delizia dei fan di giochi di guida Gran Turismo 5: croce e delizia dei fan di giochi di guida Dopo anni di attesa, Gran Turismo 5 è finalmente disponibile. Ha spaccato la critica in due fazioni contrapposte: chi lo osanna e chi lo critica ampiamente. Ma un gioco con un modello di guida così avanzato merita tutte queste critiche?
  • World of Warcraft Cataclysm: uno sguardo alle novità World of Warcraft Cataclysm: uno sguardo alle novità Fa un po’ impressione, a distanza di sei anni dalla release ufficiale, trovarsi a parlare ancora di World of Warcraft. E’ proprio questo però lo straordinario punto di forza del mmorpg Blizzard: la sua capacità di essere ancora sulla cresta dell’onda dopo un lasso di tempo che avrebbe mandato nello sgabuzzino qualsiasi altro videogioco. Un punto di forza che si regge su basi granitiche, a cominciare dalla cura maniacale di ogni dettaglio che costituisce il mondo di Azeroth e dall’attenzione costante che la Blizzard ha sempre avuto per le sue decine di milioni di giocatori.
  • Disney Epic Mickey: la grande e cupa avventura di Topolino Disney Epic Mickey: la grande e cupa avventura di Topolino Disney Epic Mickey saprà certamente far divertire i più piccoli e saprà come ‘strizzare l’occhio’ ai grandi: se non per la sfida proposta, per l’offerta di un Topolino mai così ‘cupo’ e per l’artistica ed emozionante creazione un mondo pieno di vecchie e care conoscenze.
6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SSLazio8313 Dicembre 2010, 13:16 #1
a quando ezio auditore su pc?
sertopica13 Dicembre 2010, 13:53 #2
gennaio, se ho ben capito.
non vedo l'ora!
A64FX+DFI nF413 Dicembre 2010, 17:45 #3
più facile che esca a fine marzo come è successo per ac2
Beltra.it17 Dicembre 2010, 22:43 #4
sbaglio o questo articolo è un completo SPOILER?.... -.-"
poffarbacco19 Dicembre 2010, 17:07 #5
A me che sto giocando ora il 2 avete spoilerato un sacco di roba! Ma un avviso ad inizio articolo no eh?!
Grey 719 Dicembre 2010, 19:03 #6
uscirà a marzo a quanto pare. non vedo l'ora

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^