Cities XL 2011: city builder di nuova generazione

Cities XL 2011: city builder di nuova generazione

Cities XL 2011 è un gestionale city builder sviluppato dalla software house francese Focus Home Interactive. Vediamo quali sono le principali caratteristiche dell'edizione 2011.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

Cities XL è un gioco pensato principalmente per i fan di Sim City, che sono rimasti orfani del grande capolavoro di Maxis che purtroppo da diversi anni non viene più aggiornato. Si rivela, pertanto, un gioco complesso, con tanti possibili scenari e tanti parametri tra i quali orientarsi. Inoltre, rispetto agli altri giochi del genere propone una qualità della grafica senz'altro superiore, con una grande caratterizzazione delle mappe di gioco.

È un gestionale che offre un sostenuto livello di profondità e sicuramente strapperà molte ore agli appassionati del genere. Mentre la prima edizione si concentrava sul gioco in multiplayer, a causa del fallimento di questo modello di business, Cities XL 2011 ripiega su un approccio più spiccatamente single player, che sicuramente sarà apprezzato da una certa fascia di giocatori. Dunque, alcuni equilibri di gioco risultano rivisti per favorire proprio il gioco in single player.

Rispetto al primo capitolo, inoltre, Cities XL 2011 migliora il trasporto pubblico e il commercio, e si registrano l'introduzione di nuovi edifici e un rinnovato sistema di tassazione. Sono stati introdotti i collegamenti tramite metropolitana, nuove mappe, nuove texture per le strade, oltre che nuovi elementi volti a rendere più vive le città. Ad esempio, ci sono i semafori, aerei che volano sopra le città, nuovi effetti particellari e nuovi rumori generati dagli abitanti della città virtuale.

Un difetto della serie che non è stato risolto completamente riguarda, invece, la staticità di certi elementi. Spesso si ha la sensazione che le cose cambiano sulla base di un numero troppo basso di variabili, mentre il tutorial è sì esauriente ma le varie cose vengono spiegate da poco coinvolgenti personaggi non animati. Molto deludente la componente relativa al commercio, la cui staticità è evidente dal fatto che non è possibile avviare trattative con l'intelligenza artificiale.

Personalmente, mi sembra alquanto ostica anche l'interfaccia di gioco: quella del vecchio SimCity rimane imbattuta per semplicità d'uso. Detto questo, chi è alla ricerca di un gestionale city builder complesso semplicemente non ha alternative valide a Cities XL.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nuxyda09 Marzo 2011, 03:30 #1

SCIE CHIMICHE

Non centra nulla col gaming, ma questo gioco è pieno di scie chimiche!! Il solito messaggio subliminale, dove si dever far credere alle persone che aerei con una scia che persiste in cielo per più di 90 secondi sia LA NORMA!!
Tutte le foto pubblicate negli articoli presentano questo fenomeno, deduco che il gioco ne è pieno... del resto le hanno messe in GTA, perchè non farlo anche con XL?!?

Che tristezza.....
nuxyda09 Marzo 2011, 03:30 #2
errore cancellare

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^