Football Manager 2011: le novità del gioco più venduto in Italia

Football Manager 2011: le novità del gioco più venduto in Italia

L'edizione 2011 di Football Manager conferma le qualità storiche della serie e si conferma come il videogioco più venduto in Italia nella settimana del lancio. L'articolo include l'intervista a Ben Cooper, marketing manager di Sega.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Reputazione dinamica, database

Un'altra novità di rilievo è la cosiddetta reputazione dinamica delle squadre, pensata per rendere il gioco variegato nel lungo periodo, anche quando si affrontano 10, 15 stagioni. Questa funzione incide sulla reputazione delle squadre in base ai loro risultati, e conseguentemente sulla reputazione dei campionati ai quali appartengono queste squadre. Ad esempio se si ottengono risultati ragguardevoli con un piccolo team che appartiene a leghe sconosciute o quasi, cambia la reputazione di tutta la lega.

Vincere una Champions League con una squadra francese, o magari il Campionato del Mondo con una nazionale non proprio favorita, cambia i rapporti di forza tra le leghe: e nel primo caso la Francia acquisirà più importanza in Europa, mentre nel secondo cambieranno i pronostici e il modo di vedere le nazionali. Questa introduzione è stata pensata per rendere il mondo simulato dinamico nel lungo periodo, cambiando l'esperienza di gioco anche dopo svariati campionati.

C'è anche un nuovo tipo di integrazione con i social network. A seconda dei risultati ottenuti si ottengono degli achievement che possono essere condivisi con Twitter. È comunque sempre il giocatore a decidere cosa pubblicare e cosa no su Twitter. Fm 2011 è basato su Steam e quindi gli achievent raggiunti nel gioco vengono gestiti attraverso il software di Valve. Si può decidere di giocare in modalità offline, rinunciando agli achievement e al gioco in multiplayer.

Come abbiamo accennato da un'altra parte, il database è un altro degli elementi maggiormente curati di Football Manager. Nell'edizione 2011 ci sono 5 mila team, 117 leghe e più du 50 nazioni. I giocatori delle leghe più importanti sono definiti da 250 caratteristiche, mentre i giovani hanno un numero minore di caratteristiche ma, se giocano e ottengono risultati, vengono definiti meglio dal simulatore.

Sports Interactive ha allestito per il database di Football Manager un'enorme rete di scout in tutto il mondo. Ci sono team di ricercatori in ogni nazione, e ogni ricercatore propone dei dati in base all'andamento reale dei giocatori. Questi dati vengono poi confrontati da Sports Interactive, al fine da bilanciarli nella maniera più realistica possibile. Ci sono alcune squadre come l'Everton che collaborano attivamente al database di Football Manager, ma altre lo fanno in maniera non ufficiale. Tantissimi professionisti del settore, inoltre, lo usano per documentarsi.

L'Head Resercher per l'Italia è Alberto Scotta, che aggiorna sullo stato dei lavori sul suo sito panoz.it, che è una vera e propria bibbia per i fan italiani di Football Manager, visto che contiene guide e tantissimi dati sulle varie edizioni del manageriale. Circa il 10% del database mondiale di Fm è curato da Panoz e dal suo team: se nel 1997 per l'Italia c'erano circa 600 giocatori nell'ultima edizione di Football Manager ce ne sono circa 45 mila. In Football Manager 2011 è addirittura possibile giocare con tutte le squadre dell'Eccellenza, ognuna personalizzata con relativi colori, stadi e giocatori.

 
^