BlizzCon 2010: le novità dal mondo Blizzard

BlizzCon 2010: le novità dal mondo Blizzard

Ad Anaheim, California, si è tenuto nelle giornate del 22 e del 23 ottobre il BlizzCon 2010, l'evento di riferimento per i fan dei giochi Blizzard. "Equivale a un investimento di un milione di dollari in pubblicità in TV", dice Paul Sams, COO di Blizzard.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Blizzard
 

Qui StarCraft

Cominciamo con le novità che riguardano StarCraft II, l'RTS campione di incassi rilasciato da Blizzard nello scorso luglio. Per StarCraft II, Blizzard ha inteso concentrarsi principalmente sull'editor e sulle possibilità di espansione e di personalizzazione del gioco. Le custom map sono delle mappe personalizzate, che possono offrire anche un gameplay sensibilmente differente rispetto a quello del gioco originale.

Blizzard fissa tre paletti nella creazione delle mappe: bisogna prestare attenzione al "fun factor", fare in modo che le nuove mappe siano facili da imparare e che i meccanismi di gioco possano essere sfruttati sin da subito dalla maggior parte dei giocatori. Infine, invoglia il confronto sulle mappe, incoraggiando le critiche costruttive.

Sono state presentate nuove custom map, in modo da esplicitare i concetti che abbiamo appena riportato. Le nuove custom map sono: Left 2 Die, Aiur Chef e Blizzard DOTA. La prima delle custom map si rifà ovviamente allo spratutto di Valve Left 4 Dead, precisamente alla missione Outbreak, in cui l'unico modo di salvarsi è rimanere fuori all'aperto, in modo da evitare l'attacco degli zombie.

Il design team che si è occupato di questa mappa ha creato un mini-game basato sui team in cui i giocatori si trovano a condividere gli alberi tecnologici, a guadagnare punti ricerca distruggendo gli edifici infestati, e a creare elaborate difese. L'obiettivo è ovviamente quello di sopravvivere alla notte in cui ondate di zombie zerg attaccano con continuità.

Aiur Chef è un mini-game a turni in cui i giocatori devono cercare di conquistare il cappello da chef di un gerriero Zealot abile nella cucina. Per ogni turno l'obiettivo è di conquistare uno degli ingredienti per la ricetta finale, e per farlo ovviamente i giocatori devono combattere. Per ogni ingrediente conquistato e per ogni piatto cucinato, i giocatori guadagnano dei punti: alla fine del match chi ha più punti si aggiundica il grado di Executor Chef e vince la partita. L'idea di questo curioso gioco nasce dalla lista degli oggetti presenti nell'editor di StarCraft II: i creatori del mod, infatti, si sono resi conto che erano disponibili diversi oggetti che riproducevano cibi e quindi hanno avuto l'idea di creare un gioco totalmente culinario.

Blizzard DOTA si rifà alla celebre custom map Defense of the Ancients Allstars, già realizzata anni fa da IceFrog per Warcraft III Reign of Chaos e per WarCraft III The Frozen Throne. Si tratta di un adattamento di quella struttura di gioco a StarCraft II. Blizzard DOTA è un mini-gioco 5 vs 5 in cui ci sono due basi, la possibilità di uccidere tanti "creep" gestiti dall'intelligenza artificiale" e ovviamente, come nel classico DOTA, enfasi sul proteggere le strutture chiave.

I giocatori possono scegliere di giocare con uno tra 12 personaggi icona dell'universo StarCraft, tra cui Kerrigan, Sylvanas, Jim Raynor e Muradin Bronzebeard. Ognuno ha precise caratteristiche, abilità e tattiche. Blizzard specifica che queste custom map sono ancora in una fase di sviluppo iniziale, e che saranno migliorate con il passare del tempo. Ancora non c'è una data di rilascio. Presto ci sarà l'opportunità per alcuni giocatori selezionati di accedere alle mappe e sperimentare gli equilibri di gioco.

Sempre dal BlizzCon arrivano notizie anche su Starcraft II Heart Of The Swarm, la seconda parte della trilogia in cui è stato suddiviso StarCraft II. Secondo Chris Sigaty, lead designer, il gioco arriverà nel corso del 2012, anche se ancora non ci sono piani precisi sul rilascio. Conferma un'indiscrezione che si era diffusa nei giorni scorsi.

Al BlizzCon si è svolto lo StarCraft II Invitational Tournament, il grosso torneo di StarCraft II che coinvolge i migliori giocatori al mondo. Hanno partecipato due giocatori per ogni area del mondo. Il montepremi del torneo è di 45 mila dollari. Il torneo è stato commentato da diverse personalità che orbitano intorno al mondo Blizzard: Dustin Browder, game director di StarCraft II, Rob "Voice" Simpson, Sean "Day" Plott, Nick "Tasteless" Plott e Dan "Artosis" Stemkoski.

Il vincitore è Min-Soo "NEXGenius" Jung, giocatore Protoss proveniente dalla Corea, che ha sconfitto Dai "Loner" Yi, Terran rappresentante della Cina, con un 4-0 finale. Terzo posto per Oleksiy "White-Ra" Krupnyk, giocatore Protoss russo, che ha sconfitto il connazionale Dima "mTwDIMAGA" Filipchuk.

 
^