New Vegas, si torna nel mondo post-apocalittico di Fallout

New Vegas, si torna nel mondo post-apocalittico di Fallout

Abbiamo provato la versione XBox 360 di Fallout New Vegas, e deciso di dedicare a questo gioco l'articolo di lancio di Gamemag. Si tratta dello spin-off stand alone di Fallout 3.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

Crafting, compagni e mostri

Nel deserto di Mojave è sempre possibile imbattersi in creature ostili che hanno come unico obiettivo quello di ridurre il più possibile i punti vitali dell'alter ego del giocatore. Si possono usare gli Stimpack, ma i giocatori esperti devono prima o poi imparare anche l'arte del crafting, ovvero della modellazione di nuovi oggetti. Per ampliare questa componente del gioco, Obsidian Entertainment ha pensato di introdurre l'abilità Sopravvivenza, una nuova skill che consente di godere delle naturali meraviglie dell'arido e roccioso deserto di Mojave, sfruttandone le risorse per divertimento e per trarne profitto. L'abilità Sopravvivenza, così come tutte le altre abilità, può essere migliorata con l'assegnazione dei punti abilità che si sbloccano quando si accede al successivo livello di esperienza.

La prima fase del crafting riguarda ovviamente procurare i materiali. Si possono uccidere i gechi, che lasciano cadere la loro carne e possono essere cucinati come bistecche. Inoltre, le loro pelli possono essere conciate e vendute ai mercanti traendone un guadagno. Crafting significa anche frugare nella spazzatura e poi combinare i vari materiali per creare cibi più nutrienti, bevande più efficaci ed equipaggiamenti avanzati. Si possono preparare anche veleni letali con i quali equipaggiare le armi da mischia.

Il fuoco da campo è un altro elemento molto importante della componente del crafting. Dopo aver raccolto piante selvatiche o pezzi di carne da una carcassa, questi possono essere cucinati con il fuoco da campo. Un'altra novità di Fallout New Vegas, oltre all'abilità Sopravvivenza, è la possibilità di smembrare i proiettili raccolti, modificarli e creare così dei proiettili diversi da quelli originali, che si possono usare dunque in situazioni diverse con nuovi valori di efficienza.

Ogni tipo di proiettile ha caratteristiche in relazione alla forza di penetrazione e alla resistenza. Caricando proiettili più efficienti nelle armi, queste sono in grado di produrre maggiore devastazione. Con i giusti proiettili, dunque, si è in grado di scalfire le corazze più resistenti. Con qualche altro piccolo accorgimento si può inoltre aumentare la percentuale di danno inflitta dai proiettili.

Come abbiamo detto in un'altra parte dell'articolo, compagni gestiti dall'intelligenza artificiale possono aiutare il giocatore durante le missioni. I compagni hanno precise caratteristiche e risiedono in una specifica zona della mappa. Vanno scelti e migliorati in base alla situazione contingente e alle necessità di crescita del giocatore. Si possono impartire ordini a queste creature.

Per impartire gli ordini alla creatura, Obsidian ha pensato a un menu radiale. Compare al centro della schermata e con lo stick analogico, o con il mouse, ci si può spostare su uno degli spicchi per ordinare dove spostarsi, chi attaccare, di stare sulla difensiva, e così via. L'interfaccia, inoltre, mostra adesso lo stato dell'armatura degli avversari e dà un avvertimento nei momenti in cui si usano delle armi che non possono scalfire in nessun modo l'armatura. Il livello massimo di esperienza in Fallout New Vegas è il quarantesimo.

In New Vegas si può essere accompagnati da otto personaggi. Abbiamo Arcade, che si caratterizza per una forte morale e un ferreo codice etico; Boone, guardia cittadina ed ex tiratore scelto della NCR; Cass, scoraggiata mercante che sta per uscire dal giro; Lily, ex Nightkin nell’esercito di The Master (Il Maestro); il già citato Raul, vecchio ghoul messicano dalla storia lunga e travagliata; Veronica, scriba professionista della Confraternita d’Acciaio; ED-E, modello “duraframe” radicalmente modificato di eyebot; e Rex, cane cibernetico attivo da prima della guerra. Tutti i dettagli e la descrizione delle caratteristiche dei compagni si trovano sul blog ufficiale PlayStation (attenzione: contiene spoiler).

Può capitare di assistere a combattimenti tra fazioni rivali, che si verificano senza l'intervento del giocatore. Questi può decidere se intervenire o meno, e secondo quali modalità: può proteggere una delle due fazioni o attaccare entrambe.

Quanto ai mostri, New Vegas propone mostri già visti in Fallout 3 oltre che mostri completamente nuovi. La maggior parte del paesaggio è dominato da nemici dalle sembianze umane, dai White Glove Society Bouncer ai Baron Heck Gunderson. I teppisti dagli occhi sfuggenti di Freeside sono i più aggressivi tanto che bisognerà assumere una guardia del corpo per proteggersi. Inoltre, gli insediamenti come Goodsprings, Primm, Novac e Sloan presentano tutti una fazione specifica. Ci sono poi le fazioni principali della Nuova Repubblica di California e della Legione di Caesar, con le quali ci si può schierare, a seconda delle decisioni prese, o combattere contro.

I nemici più selvaggi sono classificati come "Abominations," orride creazioni che aborrono l'ordine naturale delle cose, e i "Mutated Animals," animali selvaggi che amano la carne umana. E non si possono non citare gli Alpha Male, Female, e Legendary Deathclaw - più alti, più grossi e più pericolosi di qualsiasi altro animale sulla costa occidentale. Ci sono anche Nightstalker, Feral Ghoul, Super Mutanti Nightkin blu, Tabitha e Davison, ma la lista non è esauriente.

 
^