Formula 1 di nuovo ad alti livelli nei videogiochi

Formula 1 di nuovo ad alti livelli nei videogiochi

Codemasters ha rilasciato l'atteso simulatore di Formula 1 dopo un vuoto nel settore che perdurava ormai da diversi anni. Ecco il parere della redazione di Hardware Upgrade sul modello di guida.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Il parere di Paolo Corsini

Il mio entusiasmo per i simulatori di guida risale a quando, possessore di un PC con processore 286, trascorrevo forse troppe ore a cercare di migliorarmi con i simulatori del tempo resi disponibili da Microprose. Spinto quindi da molta curiosità ho provato in redazione F1 2010 su Xbox 360, utilizzando l'apposito volante Microsoft e concentrandomi sul circuito di Monza.

Mia personale opinione è che il titolo sia molto convincente sul piano del realismo e della difficoltà. Rimuovendo qualsiasi tipo di aiuto e impostando il preset più scarico, dal punto di vista aerodinamico, per la macchina il comportamento della F1 si è dimostrato essere estremamente efficace in termini di velocità massima, ma altrettanto impegnativo in percorrenza di curva con la necessità di essere estremamente precisi nei cambi di direzione.

Se ad esempio la vairante alta, la seconda chicane che si incontra a Monza, può essere aggredita sui cordoli senza particolari timori reverenziali, comportamento ben differente si ha alla prima variante in fondo al rettilineo principale, percorrendo la quale la macchina è estremanente nervosa e soggetta a testacoda non appena si sfiora con la ruota interna il cordolo. La percorrenza della variante Ascari, prima del rettilineo di ritorno, è punto nel quale è realmente possibile guadagnare decimi prezioni per "fare il tempo", con la macchina che tende a muoversi soprattutto con il posteriore ben più di quanto si vorrebbe seguendo con notevole realismo il comportamento effettivo in un punto così bello ma altrettanto difficile. Risultato simile nella percorrenza della parabolica, curva che riporta al traguardo e il cui raggio variabile implica molto lavoro di bilanciamento in accelerazione per uscire alla massima velocità evitanto di finire troppo all'esterno.

Nel complesso, quindi, quella con F1 2010 è stata un'esperienza estremanente piacevole, nella quale doversi impegnare al massimo a sfruttare la potenzialità della propria vettura potendo sentire, soprattutto con assetto limite come quello utilizzato a Monza, con estremo realismo il comportamento dinamico e cercare, con un controsterzo in tempi corretti, di mettere riparo ad un eccesso di foga. Questo, soprattutto, in uscita dalla prima di Lesmo: controsterzare a 230 Km/h in quarta piena è, se portata a buon fine, una manovra di pura adrenalina che, purtroppo, non sempre riesce.

  • Articoli Correlati
  • Per chi ama i gestionali ritorno al passato con Civilization V Per chi ama i gestionali ritorno al passato con Civilization V Civilization si aggiorna per l'ennesima volta con un nuovo motore grafico che supporta le DirectX 11 e alcune introduzioni importanti come gli esagoni, la nuova interfaccia e la diversa gestione delle unità. L'articolo include intervista a Jon Shafer, lead designer di Civilization V.
  • Vanquish: sparatutto e coperture in chiave orientale Vanquish: sparatutto e coperture in chiave orientale È un interessante sparatutto raccontato con stile visivo orientale ma con contenuti occidentali. Il suo autore è Shinji Mikami, icona del mondo dei videogiochi grazie al suo impegno nella serie Resident Evil.
  • Grafica e fisica di nuova generazione: Mafia II Grafica e fisica di nuova generazione: Mafia II Illusion Softworks, oggi 2K Czech, migliora l'originale Mafia in ogni aspetto. Si ritorna negli Stati Uniti al tempo della mafia con un prodotto che si colloca a metà strada tra film e videogioco.
112 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ringway01 Ottobre 2010, 16:36 #1
Esce anche per PC?
ignatech01 Ottobre 2010, 16:37 #2
tanto x capire, i replay sono peggiori di quelli di Grid o sono simili?
ignatech01 Ottobre 2010, 16:37 #3
si anche x pc
johnnyc_8401 Ottobre 2010, 16:40 #4
io aspetto rfactor 2, mi piacciono i simulatori liberamente modificabili con infinite varietà di mod anche retrò :-)
Elrim01 Ottobre 2010, 16:43 #5
non una parola sul fatto che l'IA è falsa, e che i tempi vengono buttati lì a cazzo? Eppure Youtube trabocca di video a riguardo....

http://www.youtube.com/watch?v=u0BBTXpeGQs
deglia01 Ottobre 2010, 16:43 #6
è già uscito su tutte 3 le piattaforme...gran gioco considerando che è la prima eseprienza di codemaster nel circus della f1.
Concordo pienamente con quanto scritto nella recensione a parte il fatto delle prestazioni....io ci sto giocando su un pc di fascia media (core duo 3,ghz e 5770) e coi dettagli al max e AA4x a 1680x1050 non ho mai avuto rallentamenti e un frame rate mai al di sotto dei 40 fps.l'unica cosa sono i caricamenti non proprio velocissimi...
Nella versione 2011 mi aspetto la telemetria,un miglioramento del modello danni,la safety car e altri parametri da settare durante la guida.

P.S. Ma la variante alta non è quella di Imola?La seconda chicane di Monza non si chiama Variante della Roggia?
demon7701 Ottobre 2010, 16:44 #7
Beh io non sono mai stato appassionato di simulatori di guida, specie quelli di formula 1.. sono molto più per la guida arcade.. però devo dire che almeno dalle immagini questo gioco sembra davvero ben fatto.

Di certo credo si possa apprezzare in pieno esclusivamente con volantino e pedaliera super seri e apposito sedile piazzato davanti a tv di dimensioni generose!
Gello01 Ottobre 2010, 16:46 #8
Per guidare esistono solo rfactor e i parenti stretti
johnnyc_8401 Ottobre 2010, 16:48 #9
rfactor e gtr2 sono altra storia comunque
actarus_7701 Ottobre 2010, 16:56 #10
rfactor, gtr2... etc... Aspettiamo a dirlo. Proviamo prima il gioco, di persona ovviamente..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^