Nintendo 3DS: nuova scossa al mondo delle console portatili?

Nintendo 3DS: nuova scossa al mondo delle console portatili?

Abbiamo provato un prototipo della nuova console portatile di Nintendo che consente di fruire della visione stereoscopica 3D senza indossare gli occhialini. Ecco le prime impressioni.

di Dorin Gega, Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Nintendo3DS
 

Hardware

Come è possibile avere la visione stereoscopica senza occhialini? Grazie alla tecnologia di barriera di parallasse applicata al display a cristalli liquidi. Sopra il display si trova uno strato che presenta delle piccole fessure che si attivano a intervalli regolari in modo da fare vedere a ciascuno dei due occhi set di pixel differenti. L'alternanza nella visualizzazione dei pixel crea un effetto di profondità, e quindi la sensazione della stereoscopia.

Nintendo 3DS è dotato di due display di forme differenti: quello superiore è in formato 16:9, quello inferiore presenta un formato di 4:3. Sul display superiore è applicato il pannello con sistema di barriera di parallasse, mentre quello inferiore è tradizionale. il 3D è quindi presente solamente sul display superiore. Lo schermo superiore non è touchscreen, a differenza di quello inferiore. Il sistema troverà automaticamente gli hotspot WiFi disponibili, e le altre console 3DS nelle vicinanze. L'abilitiazione del modulo WiFi è possibile attraverso uno slider posto sul lato sinistro della console.

Come abbiamo detto, inoltre, Nintendo 3DS è in grado di muovere grafica di nuova generazione, ampiamente dettagliata. Questo è possibile grazie all'impiego della GPU Pica200 fornita dal partner giapponese Digital Media Professionals. Per la prima volta la GPU di una versione di DS viene sviluppata esternamente a Nintendo.

Il chip di DMP supporta illuminazioni per-pixel, texture procedurali e anti-aliasing, insieme ad altri effetti. Opera alla frequenza di 200 Mhz ed è in grado di generare 15,3 milioni di poligoni al secondo e 800 milioni di pixel al secondo. Nintendo 3DS supporta la risoluzione massima di 4095x4095. La luminosità del display è di 500 cd/m2 e il contrasto di 1000:1.

I dati che abbiamo appena elencato sono da intendersi come dati massimi teorici. I giochi per 3DS, invece, girano alla risoluzione 800x240 suddivisi in set da 400x240 pixel per ciascun occhio. Lo schermo inferiore con touch screen ha risoluzione di 320x240. Al momento non ci sono dettagli sulla quantità di memoria interna della console.

Nintendo 3DS è dotato al suo interno di sensore di movimento e di giroscopio. Si tratta della stessa tecnologia impiegata nel Wii mote, che consente la riproduzione fedele dei movimenti del giocatore nella simulazione. E' inoltre presente anche un motore per gli effetti di vibrazione.

 
^