NVIDIA 3D Vision Surround, un nuovo modo di giocare

NVIDIA 3D Vision Surround, un nuovo modo di giocare

NVIDIA 3D Vision Surround è una declinazione della tecnologia 3D Vision sviluppata per il mondo videoludico. Grazie all'utilizzo di due schede video, è possibile giocare in modalità stereoscopica su tre display contemporaneamente: con questa analisi andremo a saggiare l'esperienza di gioco che ne deriva

di Gabriele Burgazzi, Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
NVIDIA
 

L'esperienza di gioco, parte 2

Con gli sparatutto in prima persona è molto interessante la sensazione di profondità, perché consente di percepire la dimensione dell'arma, lo spazio che intercorre rispetto al bersaglio e la differenza di posizionamento tra i bersaglio e il proprio mirino. Un'esperienza del tutto nuova la si ha quando si passa alla visuale con ottica di ingrandimento delle armi da cecchino: si ha una rinnovata percezione tra la parte in ombra generata dall'arma stessa e la visuale ingrandita che consente di vedere a grandi distanze.

Con un sistema del genere è molto importante posizionarsi nel punto giusto per avere l'esperienza di gioco corretta. Non bisogna stare troppo vicini ai tre schermi, occorre lasciare almeno un paio di metri di distanza. Si rischia infatti di percepire male la stereoscopia e soprattutto di non cogliere con un unico sguardo tutti gli elementi dell'interfaccia di gioco. Concretamente, se si è troppo vicini, c'è il rischio di dover girare la testa per guardare la mini-mappa, cosa che impedisce per qualche istante di guardare lo schermo principale, con il vivo dell'azione.

Questo riduce leggermente il confort quando si gioca. Se il giocatore PC classico è abituato a posizionare la tastiera sul tavolo che accoglie anche il monitor e a tenere il braccio piegato sul mouse, deve con i tre monitor e la visione stereoscopica allontanarsi un tantino da monitor, tastiera e mouse. Sono ovviamente possibili altri posizionamenti, ma bisogna comunque garantire la postura tradizionale dei giocatori PC.

Negli strategici in tempo reale una configurazione del genere consente di avere un notevole vantaggio tattico rispetto all'avversario in multiplayer, perché offre una porzione della mappa superiore. Si può monitorare un numero superiore di unità e organizzare tattiche su ampia scala.

Tra tutti i giochi che abbiamo provato l'esperienza migliore, a nostro modo di vedere le cose, è con Batman Arkham Asylum. È evidente che il gioco è ampiamente ottimizzato per questa configurazione. L'essere circondati da minacce che intendono attaccarci e che occorre controllare per pensare ai contrattacchi è un elemento evidenziato in maniera grandiosa dal sistema surround con i tre monitor e con la visione stereoscopica.

Un altro parametro da tenere in considerazione è il livello di luminosità dell'ambiente. Se viene accesa una luce davanti al giocatore, ad esempio, la visione stereoscopica risulterà disturbata. È comunque preferibile giocare in condizioni di scarsa o assente luminosità dell'ambiente.

A seguire pubblichiamo la tabella che ci ha fornito NVIDIA sulle impostazioni ottimali per giocare fluidamente e le risoluzioni da impostare per la corretta fruizione di 3D Vision Surround. L'ultima colonna dà informazioni sul livello di adattamento del gioco alla configurazione 3D Vision Surround.

 
^