E3 2010: come cambia il mondo dei videogiochi

E3 2010: come cambia il mondo dei videogiochi

Dal 14 al 17 giugno si è svolta a Los Angeles l'edizione 2010 dell'Electronic Entertainment Expo, la fiera di riferimento per il mondo dei videogiochi. Usata dai competitor per rivitalizzare di anno in anno l'industria, l'E3 di quest'anno sarà ricordata per le novità nel campo della visione stereoscopica e per i nuovi sistemi di interfacciamento.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Vanquish, Conduit 2

Vanquish è l'ultimo dei quattro giochi frutto dell'accordo tra Sega e PlatinumGames, dopo MadWorld, Bayonetta e Infinite Space. Diretto dal creatore di Resident Evil Shinji Mikami, è uno sparatutto in terza persona molto veloce. Il giocatore impersona Sam, un agente del governo degli Stati Uniti mandato su una stazione spaziale che è stata invasa dai russi, che eserscitano un controllo sulla struttura.

Sam è stato dotato di una tuta con poteri sovraumani. Il gioco è veloce sin dall'inizio e Sam è subito dotato di un arsenale molto potente. È in grado di fare lo scan delle armi che trova per la stazione spaziale e riprodurle fisicamente sul suo braccio. Nella parte in alta a destra della schermata viene indicato quale arma sta utilizzando Sam al momento: il giocatore può cambiare arma in qualsiasi momento tra quelle disponibili. Ci sono shotgun, mitragliatrici, fucili da cecchino. Quando Sam fa lo scan di un'arma che già possiede, ottiene proiettili aggiuntivi per quell'arma.

In alcuni momenti l'azione di Vanquish è talmente veloce che l'immagine diventa confusionaria e indecifrabile. In queste circostanze Sam può abilitare il cosiddetto Augmented Reaction System (ARS) che gli consente di rallentare il tempo e di scorgere le sagome degli avversari. Può ricorrere quindi a una protezione o sparare con più tranquillità.

Ci sono le coperture così come i combattimenti contro enormi boss. Sam si può spostare rapidamente da una copertura all'altra e in alcune sezioni platforming deve saltare per aggirare gli avversari e ripararsi dal loro fuoco. L'infrastruttura tecnologica che sta alle spalle di Vanquish è pensata per sfruttare pienamente l'hardware di PlayStation 3. La console di Sony, infatti, è stata considerata come riferimento nel corso dello svilippo. Vanquish verrà rilasciato nella prossima stagione natalizia nei formati PlayStation 3 e XBox 360.

Conduit 2 arriverà nel corso del 2010 e viene sviluppato nuovamente da High Voltage Software. Si tratta del seguito dello sparatutto rilasciato nello scorso giugno, e come quel gioco sarà un'esclusiva Nintendo Wii. Il giocatore si ritrova a fronteggiare il tentativo di invasione della Terra da parte degli alieni.

Conduit 2 introduce una modalità chiamata Team Invasion, che permetterà di affrontare la battaglia in cooperazione fino ad un massimo di 4 giocatori sullo stesso schermo. La modalità Team Invasion può essere giocata anche online. Conduit 2 comprende inoltre una nuova ed estesa modalità multiplayer competitiva pensata per supportare fino a 12 giocatori in scenari all'aperto e al chiuso molto più complessi e vasti. Conduit 2 supporterà la connessione Nintendo Wi-Fi e il Wii Speak per le comunicazioni vocali.

Lo sviluppatore High Voltage ha riscontrato diverse difficoltà nello sviluppo del primo capitolo, dovute principalmente al dover adattare la tecnologia alle limitate capacità dell'hardware di Nintendo Wii. Con il motore grafico ormai pronto e affinato, dunque, si è potuto concentrare maggiormente sul gameplay per questo seguito. Le vicende prendono avvio subito dopo il termine della storia del primo capitolo: il protagonista Michael Ford aveva inseguito John Adams attraverso un portale. Il gioco si svolge sull'altro lato del condotto, vicino al Triangolo delle Bermuda.

High Voltage ha lavorato principalmente sull'intelligenza artificiale. Adesso ogni soldato ha un comportamento indipendente che varia a seconda delle caratteristiche dell'arma che impugna. La possibilità di distruggere gli oggetti e le coperture sono due degli elementi principali del gameplay. Sarà possibile ad esempio rovesciare un tavolino e usarlo come copertura. High Voltage vuole rendere il gioco più variegato e meno lineare del predecessore, oltre che dare più spunti per agire in maniera tattica, e questi elementi servono proprio a differenziare.

I livelli di gioco, inoltre, presentano diversi percorsi, e il giocatore può dunque fare delle scelte. Ci sono anche nuovi boss, che vanno affrontati in maniera sempre diversa e che presentano un solo punto debole da sfruttare. Conduit 2 sfrutta la periferica Wii Motion Plus che garantisce grande precisione nei controlli.

 
^