Blur: racing game con power up anche per i formati HD

Blur: racing game con power up anche per i formati HD

Abbiamo provato la versione beta di Blur, che ci dà l'opportunità di analizzare le caratteristiche del gameplay e di dare un primo parere. Blur è un adrenalinico gioco di guida basato sui power up e sulla tecnologia di Project Gotham Racing. Incluso il videoarticolo.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Introduzione

L'idea interessante che sta alla base di Blur è coniugare i giochi casual alla Mario Kart ai giochi di guida avanzati, alla Project Gotham Racing. Ne esce fuori un arcade immediato e adrenalinico basato sulla progressione dell'esperienza e l'accumulo dei punti da una parte, e sulla gestione dei power up che si trovano sul tracciato dall'altra.

Blur è sviluppato da Bizarre Creations, la software house conosciuta per i giochi della serie Project Gotham Racing. Bizarre Creations è un'evoluzione del team di sviluppo Raising Hell Software, fondato nel 1988 a Liverpool da Martyn Chudley. Negli anni '90 Bizarre Creations produceva alcuni titoli di Formula 1 per PC e PlayStation.

Ma il titolo più importante arriva nel 2001, si tratta di Metropolis Street Racer, destinato alla piattaforma DreamCast. Il gioco anticipava alcuni elementi che avremmo poi ritrovato nella serie Project Gotham Racing, come il sistema di punteggio basato sui Kudos. Sempre nel 2001 arriva il primo Project Gotham Racing per la prima XBox. La serie si compone di altri tre capitoli, arrivati rispettivamente nel 2003, nel 2005 e nel 2007.

Bizarre Creations non è solo racing game, visto che sconvolge il mondo degli arcade frenetici senza fronzoli con Geometry Wars, il gioco che probabilmente ha lanciato in maniera definitiva la moda dei titoli XBox Live Arcade. In Geometry Wars il giocatore assume il controllo di una nave spaziale stilizzata e deve far fuori il più velocemente possibile le minacce che si materializzano su schermo.

Bizarre esporta Geometry Wars anche su DS e Wii con Geometry Wars Galaxies nel 2007 e fa un seguito per XBox 360 nel 2008. Altro titolo XBox Live Arcade è Boom Boom Rocket, uscito nel 2007, in cui con lo scorrere della musica scorrono su schermo anche dei tasti e il giocatore li deve premere a tempo e ottenere il punteggio più alto possibile. Negli ultimi anni Bizarre Creations ha sviluppato anche The Club, action/adventure distribuito da Sega che coniuga elementi da sparatutto a elementi da picchiaduro basato su combinazioni di mosse.

Nel settembre del 2007, Activision annunciava di aver acquisito il pacchetto di maggioranza di Bizarre Creations, che fino a quel momento era stata legata a Microsoft. Secondo i termini dell’acquisizione, Bizarre Creations diventava una sussidiaria totalmente di proprietà di Activision. Lo studio che comprende 160 persone, è situato a Liverpool, in Gran Bretagna.

[HWUVIDEO="601"]Blur: videoarticolo[/HWUVIDEO]

Bizarre Creations sta attualmente lavorando su un gioco di guida arcade basato su licenza James Bond. Non è stato ancora annunciato ufficialmente, per cui non ci sono dettagli sul gameplay. Il rilascio di questo prodotto è attualmente previsto nel corso del 2010. Ma è proprio Blur il progetto che incuriosisce particolarmente, soprattutto perché intende coniugare le caratteristiche vincenti dei casual games come Mario Kart a quelle dei titoli di guida avanzati, proprio come Project Gotham Racing. Ne esce fuori un qualcosa di decisamente interessante, come è possibile vedere anche nel videoarticolo che abbiamo linkato anche in questa pagina.

 
^