I tre giochi in uno di Aliens vs Predator

I tre giochi in uno di Aliens vs Predator

Con i marine tensione e armi, con l'Alien rapidità e furtività e con il Predator potenza e tecnologia. Abbiamo provato il multiplayer di Aliens vs Predator su XBox 360 alla presentazione in Italia del gioco e il single player della versione preview su PC. L'articolo include l'intervista a Tim Jones, direttore della divisione Art and Design di Rebellion.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
TIMXboxMicrosoft
 

Conclusioni

Aliens vs Predator si è rivelato un gioco divertente e vario. La campagna con il marine è quella che dà le soddisfazioni maggiori, grazie all'alto livello di immedesimazione e alla tensione che riesce a trasmettere. Le altre due campagne sono più innovative, ma offrono uno spessore minore sul piano del gameplay.

Con gli Alien occorre sfruttare gli spazi bui e attaccare in maniera furtiva, mentre con il Predator viene suggerita al giocatore una grande sensazione di potenza e si usano gadget ultratecnologici. Entrambe le campagne, tuttavia, sebbene innovative, non sono coinvolgenti, sia come atmosfera che come gameplay, come quella del marine, in cui occorre molta tattica e in cui si respira la tensione a ogni passo.

Nella campagna con il marine, come da tradizione nei giochi della serie, questi è dotato di un rilevatore termico che emette un beep sempre più ravvicinato man mano che ci si avvicina agli Alien. Unitamente alle ambientazioni scure, all'atmosfera cupa e alla storia, ciò crea un mix esplosivo di tensione, probabilmente non raggiunto da nessun altro videogioco. Rispetto ai vecchi AvP, inoltre, quello che cambia è la resa, a livello di animazioni e di dettaglio grafico, degli Alien, il che li rende più realistici e presenti sulla scena.

Uno degli elementi maggiormente riusciti di Aliens vs Predator riguarda le esecuzioni finali. Nel momento in cui un Alien o un Predator realizza un'esecuzione finale il giocatore potrà ammirare una realistica espressione di terrore sul volto della preda. C'è da lamentarsi, invece, per la ripetitivà dei livelli di gioco, visto che alcuni scenari vengono riproposti nel corso delle tre campagne single player.

C'è un appunto da fare sulla longevità, visto che AvP propone solamente cinque livelli di gioco per ciascuna delle specie. Abbiamo giocato le prime due missioni di ciascuna campagna e da questa esperienza riteniamo che la longevità del single player di AvP si aggiri sulle 7-8 ore. Il multiplayer è divertente, grazie al fatto che le tre specie combattono insieme. D'altronde non è un multiplayer prettamente hardcore che può offrire un monte di ore di gioco elevatissimo.

Rebellion ha costruito un motore grafico per Aliens vs Predator che su PC sfrutta le DirectX 11. Questo si traduce in un maggiore dettaglio poligonale, consentito dalla tecnologia di tassellazione che incrementa il realismo geometrico soprattutto sul corpo degli Alien. Il motore gestisce sia spazi chiusi con tante fonti di luce che spazi aperti, ricordando per certi versi la tecnologia che sta alla base di DooM 3. Su PC c'è ancora del lavoro da fare rispetto alla versione preview che abbiamo provato, mentre su console si nota un dettaglio poligonale inferiore e soprattutto texture in bassa risoluzione.

Aliens vs Predator arriverà in Europa il 19 febbraio su PC, PlayStation 3 e XBox 360.

  • Articoli Correlati
  • Assassin's Creed II: sandbox game con gameplay variegato? Assassin's Creed II: sandbox game con gameplay variegato? Abbiamo provato la versione definitiva di Assassin's Creed II. Con questo seguito, lo sviluppatore Ubisoft Montreal si è posto innanzitutto l'obiettivo di rendere il gameplay più variegato, ovvero di risolvere l'unico vero limite del gioco originale. Missione compiuta?
  • Battlefield Bad Company 2: la distruzione ha inizio in beta Battlefield Bad Company 2: la distruzione ha inizio in beta Abbiamo provato la versione beta del nuovo Battlefield, disponibile da ieri sul PlayStation Network. Diamo qualche prima impressione sul gioco, finora mostrato rigorosamente solo in multiplayer, e mostriamo le nuove caratteristiche con il videoarticolo.
  • Modern Warfare 2: guerra in prima persona Modern Warfare 2: guerra in prima persona Finalmente Call of Duty Modern Warfare 2 è nei negozi. Infinity Ward realizza una campagna single player molto breve, ma allo stato dell'arte. Il multiplayer è più controverso per via dell'esclusione dei server dedicati, ma come al solito si rivela divertente e coinvolgente.
74 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
atomo3728 Gennaio 2010, 16:31 #1
porco cane quanto è cruento però!
Consiglio28 Gennaio 2010, 16:32 #2
Sembra veramente bello
CaproLIVE28 Gennaio 2010, 16:33 #3
già me la faccio sotto...nn ci giocherò! ;D
Sonny8628 Gennaio 2010, 16:34 #4
OMMIODDIO il primo minuto del video è una mina assurda!!!
M1ao28 Gennaio 2010, 16:42 #5
Nei vecchi AvP non sono mai riuscito a finire la missione Marine senza il god mode... quando sei in gruppo ok, nonostante le intelligenze artificiali dei compagni siano limitate almeno sai che puoi contare su qualcuno... quando sei da solo la tensione è più forte di altri giochi già di per sè "pesanti" quale per esempio Silent Hill.
Giocare da Alien o da Predator invece sono sempre delle soddisfazioni incredibili, sei tu che fai il gioco e non che lo subisci!

Se questo nuovo AvP tiene fede (come sembra) a questi tipi di gameplay è mio subito al dayone!
Masamune28 Gennaio 2010, 16:43 #6
mammamiaaaa!
:Q__ c'ho la bava alla bocca
il primo capitolo l'ho veramente apprezzato, soprattutto il SP.
non appena esce fermi mi accatto la vga (sempre che nn costi una fracco e che sia veloce come spero) e me lo potrò godere ottimamente.

forse....
shake28 Gennaio 2010, 16:44 #7
il primo avp era esaltante: scenari completamente bui con qualche sparsa fonte di luce, silenzio totale se non il rumore del rilevatore di movimenti che tutto di un tratto si riempiva di segnali, dopo un pò vedevi un orda di alien arrivare da ogni parete. Grandioso.
dottorpalmito28 Gennaio 2010, 16:50 #8
Mi sento molto legato alla razza umana...usare l'alien mi ha sempre fatto strano, il predator mi sa molto di "ti piace vincere facile?...possi possi bobobo..possi possi bobobo..."! La campagna umano senz'altro saprà trasmettere il giusto mix tra tensione/paura che imho è la colonna portante di questo gioco!
MiKeLezZ28 Gennaio 2010, 16:54 #9
AvP1 penso sia l'unico videogame, ovviamente nei panni del marine, non sia riuscito a giocarci tanta la paura che mi faceva :/
Portocala28 Gennaio 2010, 17:02 #10
Io ho sempre odiato quelle m3rd3 che ti si appiccicavano in faccia e ti uccidono cosi.
Talmente paura che ho smesso di giocarci :|

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^