I migliori videogiochi del 2009: la parola ai lettori

I migliori videogiochi del 2009: la parola ai lettori

Un sondaggio sul nostro forum ha decretato i migliori titoli del 2009. Ne è venuta fuori così una classifica comprendente giochi per tutte le piattaforme di nuova generazione e per PC. Si procede dalla decima posizione fino alla prima.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

2a posizione

Call of Duty Modern Warfare 2

Produttore: Activision
Sviluppatore: Infinity Ward
Piattaforme: PC, PlayStation 3, XBox 360
Rilascio: novembre
Percentuale di voti conseguita: 20,28%

ARTICOLO VIDEO

È stato protagonista di una lotta all'ultimo voto con il gioco che ha poi vinto la classifica, perdendo solamente per 13 voti sui 309 complessivi che ha ottenuto. Il sesto episodio di Call of Duty è stato sicuramente svantaggiato per via della controversia sui server dedicati che ha reso meno godibile il gioco in multiplayer su PC. D'altronde, come abbiamo detto nella recensione, l'esperienza single player è assolutamente da fare, per lo spessore dei contenuti e per l'innovativa prospettiva che offre del conflitto armato, proposta al giocatore secondo modalità che non hanno precedenti in un media di intrattenimento.

Modern Warfare 2 trascina il giocatore direttamente nella parte clou delle battaglie. Nessuna attesa, niente interludi di presentazione, solo la concitazione dell'atto finale degli scontri. Il giocatore, dunque, si vede immediatamente catapultato in uno scenario surreale in cui emerge l'efferatezza dei soldati che mirano al loro obiettivo cercando di non soccombere all'inarrestabile fuoco nemico.

Il compito del giocatore è di assumere un ruolo a seconda dei movimenti degli altri membri della propria squadra d'assalto e di quelli del nemico. Inoltre, in ciascuna delle missioni c'è un obiettivo da portare a compimento, e in questo, come da tradizione della serie, c'è una grande varietà. Si va dallo scortare un personaggio importante al piazzare delle cariche, dal recuperare documenti all'inseguire qualcuno che può fornire informazioni.

Ci sono delle novità sul piano del gameplay decisamente interessanti. Si possono adesso impugnare due armi contemporaneamente, come accade nei giochi della serie Halo. Inoltre, ci sono gli scudi antisommossa, particolarmente efficienti nelle strategie delle partite multiplayer. Molto accattivante è il ricognitore automatico Predator: il giocatore deve impossessarsi di una valigetta attraverso la quale può guidare un missile lanciato dal Predator. Le torrette mobili, invece, consentono uno spessore tattico supplementare. Infine, nella seconda parte della campagna single player si possono applicare alle porte degli ordigni per preparare le irruzioni e, in seguito all'esplosione, si agisce in bullet time.

Il multiplayer, rispetto a quello del primo Modern Warfare, è più ampio, basato su un sistema di progressione maggiormente rifinito, più hardcore in certi aspetti, mentre la bellezza e la complessità delle mappe costituiscono un vero e proprio valore aggiunto. La varietà inoltre è garantita dalle stesse novità al gameplay che ci sono nella componente single player, riproposte anche qui. Questa parte di Modern Warfare 2 è frenetica, garantisce un'ampia longevità ed è assuefacente.

Ovviamente un discorso a parte merita il gioco in multiplayer su PC. La rimozione dei server dedicati costituisce un compromesso e sicuramente comporta latenze maggiori che andranno a infastidire i giocatori hardcore che basano il loro gioco su reazioni prodotte in tempi inferiori a quelli della latenza stessa. Infinity Ward ha pensato il nuovo sistema in modo da limitare la pirateria.

 
^