I migliori videogiochi del 2009: la parola ai lettori

I migliori videogiochi del 2009: la parola ai lettori

Un sondaggio sul nostro forum ha decretato i migliori titoli del 2009. Ne è venuta fuori così una classifica comprendente giochi per tutte le piattaforme di nuova generazione e per PC. Si procede dalla decima posizione fino alla prima.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

3a posizione

Batman Arkham Asylum

Produttore: Eidos
Sviluppatore: Rocksteady Studios
Piattaforme: PC, PlayStation 3, XBox 360
Rilascio: agosto
Percentuale di voti conseguita: 10,37%

ARTICOLO

Il gradino più basso del podio è occupato da quella che possiamo considerare come la vera rivelazione del 2009 videoludico. Batman Arkham Asylum è un gioco ottimamente narrato che coniuga all'ottima storia e all'ottima ricostruzione dei personaggi delle novità sul piano del gameplay non indifferenti. Due sono le componenti principali: quella da picchiaduro e quella stealth. Nel primo caso, Batman è quasi sempre attorniato da un folto gruppo di avversari e il giocatore deve essere abile a trovare le tempistiche giuste per parare e per infondere i colpi.

Si può attaccare, parare e contrattaccare. In quest'ultimo caso, il giocatore viene notificato con un simbolo sopra la testa dell'avversario che lo sta per colpire e se preme in tempo non solo para il colpo dell'avversario ma contrattacca infliggendo molti danni. Le fasi di combattimento sono ottimamente seguite dalle telecamere, che riescono a ricreare quell'atmosfera cinematografica che è fondamentale in una produzione del genere.

Sono molto godibili e originali anche le parti stealth. Batman deve far fuori una per una le minacce che sono presenti nei livelli di gioco sfruttando tutti gli elementi che gli stessi livelli presentano. Solitamente attacca dall'alto usando delle statue a forma di gargoyle: Batman è in una posizione favorevole e deve stabilire il momento giusto per scendere giù senza essere visto dai nemici. Molto gratificanti sono anche le possibilità atletiche di cui il pipistrello è dotato. Su tutte la sua capacità di calarsi silenziosamente e - ovviamente - a testa in giù, alle spalle dell'ignaro nemico, per stordirlo.

Grazie ai gadget di cui è dotato (dal rampino al batrang, passando per l’utilissimo spray esplosivo), Batman può compiere azioni d'infiltrazione nelle zone di Arkham presiediate dai criminali dotati di armi da fuoco. Batman può avvalersi, in questi frangenti, di una particolare scansione visiva a raggi X, che gli consente di monitorare l'intera situazione, riuscendo così a prevedere la condotta delle guardie.

Una parte consistente del gameplay riguarda i combattimenti con i boss, in cui il giocatore è chiamato ad utilizzare i diversi gadget di Batman per avere la meglio. In Arkham Asylum ci sono anche sezioni più ragionate che prevedono la risoluzione di enigmi e la conduzione di indagini. Quanto alla trama, Batman cattura Joker e lo porta nel manicomio di Arkham, dove scopre che i detenuti hanno preso possesso della struttura e stanno organizzato trappole mortali per eliminare il cavaliere oscuro.

Batman Arkham Asylum è dotato di un copione scritto ad hoc, non riporta eventi già visti al cinema o letti nei volumi a fumetti. Il gioco si svolge interamente nel manicomio di Arkham dove Batman è via via fronteggiato da nemici sempre diversi, ai comandi di Joker e di Harley Queen. Compaiono anche i vari Spaventapasseri, Killer Croc, Zsasz, Bane e Poison Ivy. I modelli dei personaggi principali sono, a tratti e specie nella rappresentazione dei volti, stupefacenti. I giochi di luce e le scelte cromatiche, poi, restituiscono appieno l'atmosfera cupa dell'universo dell'uomo pipistrello. La tecnologia su cui è costruito Batman Arkham Asylum deriva da Unreal Engine 3.

 
^