Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2010 - parte 2

Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2010 - parte 2

Continuiamo il nostro percorso fra i titoli più attesi del 2010 con questa seconda e ultima parte. Analizziamo, tra gli altri, Epic Mickey, Metro 2033, Splinter Cell Conviction, Gran Turismo 5 e Red Dead Redemption.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Epic
 

Red Dead Redemption (PS3, 360)

Red Dead Redemption è ambientato all'inizio dello scorso secolo e si caratterizza per un mondo di gioco open-ended. È sviluppato da Rockstar San Diego, software house che si è occupata di Red Dead Revolver e Midnight Club: Los Angeles. Come nel caso di Grand Theft Auto IV, Red Dead Redemption si avvale delle tecnologie Rockstar Advanced Game Engine per la gestione della grafica ed euphoria per la gestione delle animazioni e delle interazioni tra personaggi e mondo di gioco.

Se in Grand Theft Auto le auto sono il principale mezzo di locomozione, in Red Dead Redemption questo compito è assolto dai cavalli. euphoria è in grado di gestire realisticamente le animazioni dei cavalli e dei cowboy che stanno su di essi. In Red Dead Redemption ci sono oltre 40 animali a cui si può dare la caccia e, inoltre, è possibile combattere con le pistole anche quando si è in sella al cavallo.

Lo sviluppatore ha pensato anche all'alternarsi delle stagioni e di condizioni meteo variabili a seconda della parte dell'anno. Dunque può piovere dinamicamente. I giocatori, inoltre, possono salire a bordo dei treni per spostarsi velocemente tra i villaggi presenti nel mondo di gioco. Quest'ultimo è composto, oltre che dai villaggi, anche da praterie e passaggi di montagna.

Molto del tempo di gioco a Red Dead Redemption riguarda i viaggi attraverso location deserte o quasi che occorre intraprendere per spostarsi da un centro abitato all'altro. In questi casi il sistema genera degli eventi casuali ai quali il giocatore può reagire in modi diversi. Ad esempio, per la strada può capitare di imbattersi in una colluttazione tra uno sceriffo e due banditi che intendono fuggire: in casi come questo spetta al giocatore decidere se soccorrere lo sceriffo, se schierarsi dalla parte dei banditi o se ignorare l'accaduto. A seconda delle scelte del giocatore, il protagonista potrà diventare buono o cattivo, e questo avrà ripercussioni sul suo aspetto e sulle sue abilità.

Le città sono popolate da diversi tipi di negozi come macellai, fabbri, maniscalchi, bettole e taverne. Qui si può spendere il denaro acquisito con le missioni, in modo da migliorare la propria dotazione di armi e di equipaggiamento. Inoltre, nell'ufficio dello sceriffo è possibile raccogliere informazioni sugli evasi e fuorilegge attualmente ricercati ed eventualmente accettare missioni di cattura.

Una volta accettata la missione bisogna recarsi nel luogo in cui si trova il ricercato e dare inizio al combattimento a fuoco. Red Read Redemption adopera un sistema di coperture simile a quello visto in Grand Theft Auto IV. Altra cosa da sottolineare è l'attenzione riposta nella riproduzione delle armi, che sono fedeli alle controparti reali. C'è anche la possibilità di recuperare dei tesori seguendo le indicazioni che ci sono nelle relative mappe, che il protagonista consulterà e sfoglierà come se fossero realmente su carta. Nei lunghi peregrinaggi, inoltre, è possibile accamparsi e dormire, cosa che consente di recuperare le energie vitali.

Rockstar San Diego ha pensato anche di concedere la possibilità di rallentare il tempo e di marcare i bersagli con calma: in questi casi, che comunque non costituiscono il cuore del gameplay, sarà l'intelligenza artificiale a far fuori le minacce, seguita in maniera spettacolare con adeguate inquadrature.

Il giocatore impersona John Marston, un ex-fuorilegge al quale la vita e la famiglia vengono sottratte quando l'Ufficio di Investigazione si fa vivo con un terribile ultimatum, costringendolo a confrontarsi con il suo passato. Red Dead Redemption è costellato di impiccagioni, assalti, rapine ai treni, imboscate ed attacchi di animali selvaggi.

Red Dead Redemption uscirà il 27 aprile su XBox 360 e PlayStation 3.

  • Articoli Correlati
  • Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2010 - parte 1 Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2010 - parte 1 I titoli più importanti, in fatto di gameplay e di tecnologia, dell'anno che sta per entrare. Le caratteristiche, i dettagli tecnici e le aspettative sui 22 videogiochi più promettenti tra quelli che saranno rilasciati nel 2009. Si parla, tra gli altri, di God of War III, Mass Effect 2, Star Wars The Old Republic e Alan Wake.
104 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
appleroof11 Gennaio 2010, 15:23 #1
Mafia II
Jok3r8811 Gennaio 2010, 15:24 #2
Se alien vs predator mantiene le aspettative non esco più di casa
bobby1011 Gennaio 2010, 15:31 #3
[SIZE="6"][B]MAFIA 2 [SIZE="2"] [/SIZE][/B][/SIZE]

MAX PAYNE 3!!!

questi non li perdo!!
foggypunk11 Gennaio 2010, 15:41 #4
Spero in un Read Dead Redemption per PC prima o poi
Giullo11 Gennaio 2010, 15:41 #5
nessun cenno per sc2 ?
DjLode11 Gennaio 2010, 15:43 #6
Io punto anche su Red Dead Redemption
enri0911 Gennaio 2010, 15:44 #7
Voglio mafia 2!!!

Il primo era veramente uno spettacolo, me lo sono giocato tutto d'un fiato, e il sequel sembra promettere moooolto bene!
Joker8411 Gennaio 2010, 15:51 #8
a me quello che ha colpito di più è Metro 2033!!!
cire92cry11 Gennaio 2010, 15:53 #9
Nessun cenno di crysis 2 ....
Nicola[3vil5]11 Gennaio 2010, 15:53 #10
w San Tommaso!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^