Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2010 - parte 1

Videogiochi: cosa aspettarsi dal 2010 - parte 1

I titoli più importanti, in fatto di gameplay e di tecnologia, dell'anno che sta per entrare. Le caratteristiche, i dettagli tecnici e le aspettative sui 22 videogiochi più promettenti tra quelli che saranno rilasciati nel 2009. Si parla, tra gli altri, di God of War III, Mass Effect 2, Star Wars The Old Republic e Alan Wake.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Star Wars
 

God of War III (PS3)

È quasi obbligatorio iniziare questo speciale con God of War III, scelto anche agli Spike Video Games Awards come videogioco più atteso del 2010. God of War III propone la classica struttura di gioco hack and slash che ha reso celebre la serie con l'obiettivo di tirare fuori il massimo potenziale dall'hardware di PlayStation 3. È ancora presto per dare un giudizio, ma i tanti test che Sony ha concesso alla stampa specializzata danno modo di stilare qualche prima impressione sul terzo capitolo delle avventure di Kratos. God of War III sicuramente riscuoterà valutazioni di eccellenza.

Lo sviluppatore, SCE Santa Monica, non ha ancora reso note tutte le caratteristiche di God of War III. Sono state rivelate fino a oggi tre armi: l'arco, le spade e i guanti. Queste armi interagiscono con i nemici ma anche con gli scenari, visto che sono in grado di distruggere rocce e altri oggetti di contorno. Quanto alla trama, sono stati rivelati ancora pochi dettagli. Le vicende saranno collocate dopo poco tempo dalla storia raccontata in God of War II, e Kratos intende prendersi la sua rivincita sugli dei dell'Olimpo, magari facendoli soffrire.

Come da tradizione, le meccaniche di base riguardano combattimenti con tanti nemici contemporaneamente, che vanno affrontati con combinazioni di mosse eseguite in rapida successione. A parte il nuovo motore grafico, ci saranno nuove esecuzioni finali, nuove mosse, all'interno di un titolo che appare come più cruento rispetto ai predecessori.

Il sistema dei combattimenti è stato rinnovato in modo da favorire la spettacolarità, soprattutto per ciò che concerne le esecuzioni terminali, e l'interazione con gli ambienti di gioco. Le combo di attacchi, inoltre, sembrano più veloci rispetto al passato. Ci saranno anche sezioni free roaming, in cui il giocatore potrà decidere liberamente in quali parti della mappa andare e affrontare il gioco nell'ordine che desidera. Quanto alle armi, ci saranno maggiore varietà e stili di gioco differenti a seconda dell'arma che si usa. Migliorata anche l'intelligenza artificiale, visto che adesso i nemici riescono a organizzarsi in plotoni composti da diversi soldati che ricevono ordini da un comandante.

Il motore grafico è notevolmente rivisto e trae beneficio da diversi anni di sviluppo. Riesce a gestire tanti avversari contemporaneamente e mostri di enormi dimensioni. Gli scenari che stanno sullo sfondo sono vivi, nel senso che succedono degli avvenimenti, anche di grosse proporzioni come esplosioni e crolli, mentre il giocatore è impegnato nel gameplay tradizionale. Inoltre, in God of War III ci saranno combattimenti anche con 50 avversari per volta, mentre nei primi due capitoli si combatteva al massimo con 15 nemici per volta. Kratos adesso può cavalcare i Ciclopi e controllarli. Inoltre, anche se i mostri avversari appartengono alla stessa categoria, avranno comunque sembianze differenti perché contraddistinti da specifici dettagli.

Il modello poligonale del protagonista, inoltre, se in passato era costituito da 5 mila poligoni, adesso è formato da 20 mila poligoni. La telecamera sarà molto più vicina e tutto sarà più grande. In passato si è detto più volte che God of War III sarebbe pensato per girare alla risoluzione 1080p a 60 fps, ma nelle dimostrazioni realizzate fino a oggi girava a 720p.

Come già avveniva in God of War II, la storia sarà divisa anche questa volta in 5 o 6 parti, suddivise in 5 atti. Il gioco sarà costantemente aggiornato con il rilascio degli ormai immancabili DLC. SCE Santa Monica ha escluso una possibile modalità multiplayer perché non calzerebbe con le esigenze narrative di God of War III, che rimane principalmente un'esperienza single player costruita intorno al suo protagonista e a una precisa storia.

God of War III è previsto per il mese di marzo 2010.

 
^