Anche quest'anno si ripropone la storica sfida: Fifa VS Pes

Anche quest'anno si ripropone la storica sfida: Fifa VS Pes

Il 2010 sarà l'anno del Mondiale in Sudafrica ma è anche terreno per l'ormai eterna sfida tra i due simulatori calcistici re del mercato, Fifa e Pes. Chi vince quest'anno?

di Stefano Carnevali pubblicato il nel canale Videogames
 

Introduzione

Il 2010 è ormai alle porte e, come tutti sanno, sarà l’anno del mondiale sudafricano di calcio. Pochi mesi, infatti, ci separano dalla rassegna iridata e in questo periodo i commissari tecnici di tutto il mondo stanno valutando chi convocare per il mondiale e devono decidere a chi affidare le proprie speranze di successo in Sudafrica.

Ma siamo anche vicini al Natale e il videogiocatore appassionato di calcio deve decidere (o rimediare a una scelta errata!) a chi affidare le proprie speranze, stavolta di divertimento ‘pallonaro’, da qui fino alla coppa del mondo di quest’estate. Anche il videogiocatore deve decidere chi ‘convocare’, scegliendo tra gli eterni rivali Fifa e Pes, in rigoroso ordine alfabetico.

Quello che ci proponiamo di fare, nelle prossime righe, è di analizzare molto i due sfidanti in modo minuzioso, proprio come se fossero due calciatori, per aiutare chi deve scegliere la sua simulazione calcistica dell’anno.

Fifa 10

LOOK
Nel calcio moderno, è inutile girarci intorno, conta apparire. Conta essere cool. Beckham insegna: il suo essere ‘alla moda’ lo ha di fatto reso un brand multimilionario, almeno tanto quanto il suo magico piede destro. Inutile, allora, illudersi di poter prescindere dalla componente esteriore, quando si sceglierà tra Fifa e Pes.

FIFA: Fifa rappresenta in modo superbo quello che è una partita di calcio. Stadi, animazioni, palloni, divise: tutto è realismo sfrenato e realizzazione accurata. Ancora una volta, la parte del leone la fanno le animazioni dei giocatori: i campioni più affermati si muovono esattamente come le controparti reali, e non solo sui calci piazzati ma anche in tutte le movenze ‘semplici’. Un miglioramento deciso –ma ancora insufficiente- riguarda i volti degli atleti: solo le superstar godono di un’esatta riproduzione (anch’essa non memorabile, comunque). I ‘comprimari’, invece, si devono accontentare di una somiglianza alla lontana. Di rado si notano errori madornali, ma spesso si hanno risultati mediocri. VOTO 8

Pes 2010

PES: Konami, come al solito, ci regala una cura estrema nella riproduzione dei volti dei calciatori. Anche se si nota una coerenza di proporzioni inferiore rispetto all'anno scorso. Stesso discorso per il pallone: rotola e si comporta molto meglio di quanto avviene in Fifa, ma è troppo piccolo e –soprattutto- sembra duro, come se fosse gonfissimo: non si incolla mai al piede del giocatore. Buono il contorno degli stadi e superiore –rispetto a Fifa- tutto quello che riguarda l’ingresso in campo. Male, invece, per quanto riguarda le animazioni. Decisamente male, nonostante la ridicola ‘corsa robotica’ dell’anno scorso sia un –brutto- ricordo, le animazioni; che restano approssimative, piatte e ripetitive e compromettono irrimediabilmente la fruizione visiva di una partita a Pes che, inutile girarci intorno, paragonata a Fifa non appare come vero calcio. VOTO 6

 
^