Uncharted 2: emozioni, avventura e tecnologia

Uncharted 2: emozioni, avventura e tecnologia

Uncharted 2: Il Covo dei Ladri racconta una nuova storia intrisa di avventure con personaggi dotati di rinnovato spessore psicologico e propone un motore grafico all'avanguardia capace di sfruttare pienamente l'hardware di PlayStation 3.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
PlaystationSony
 

Tecnologia

Naughty Dog ha preparato per Uncharted 2: Il Covo dei Ladri un nuovo motore grafico, ideato sin dall'inizio con lo scopo di sfruttare pienamente l'hardware di PlayStation 3. Lo sviluppatore sostiene che con il primo Uncharted è stata sfruttata al 30% la potenza delle SPU (Synergistic Processing Units) del processore Cell, mentre con questo seguito viene sfruttato l'intero potenziale della CPU. La possibilità di utilizzare il processore grafico Rsx per i calcoli relativi alla grafica, ha dato l'opportunità di concentrare Cell su altre cose, come il gameplay e le animazioni.

La natura multithreading del processore di PlayStation 3 ha aiutato anche nella gestione dell'audio e dell'intelligenza artificiale. Gli effetti sonori di Uncharted 2 sono differenti a seconda della posizione del giocatore in rapporto alla posizione della fonte del suono. L'intelligenza artificiale, inoltre, è più affinata di quella del predecessore e il numero di personaggi gestiti dal sistema è notevolmente superiore rispetto al passato.

Naughty Dog si dichiara disponibile a condividere la propria tecnologia con altri produttori di prime e di terze parti che lavorano su PlayStation 3. Una parte della software house, individuata con il nome di Ice Team, lavora per rendere disponibile la tecnologia ad altri. Inoltre, Naughty Dog ha detto che il motore grafico di Uncharted 2 non può funzionare su una piattaforma diversa da PlayStation 3, riferendosi in particolare a XBox 360.

"Innanzitutto, abbiamo riempito interamente il disco Blu-ray. Ci servono 25 GB di dati con Uncharted 2. Inoltre, il fatto che tutte le unità di PS3 abbiano un disco rigido è molto importante per noi, perché ci consente di evitare i caricamenti, ma non sarà richiesta un'installazione. Tutti gli effetti in post-processing, inoltre, sono devoluti alle SPU (Synergistic Processing Units) del processore Cell. La qualità del depht of field che abbiamo raggiunto non è possibile su XBox 360". Lo ha detto Christophe Balestra, co-presidente di Naughty Dog.

E lo ha ribadito Justin Richmond, lead designer della divisione multiplayer di Naughty Dog, nell'intervista che abbiamo avuto modo di fargli in occasione della presentazione italiana di Uncharted 2. Richmond dice che l'Ice Team, ovvero la componente di Naughty Dog che si occupa di tecnologia, "è riuscito a programmare i core di PlayStation 3 in maniera indipendente e ognuno svolge una precisa funzione. Su XBox 360 non c'è questo livello di multithreading".

Vedere Uncharted 2 dal vivo è decisamente spettacolare. Il gioco presenta un numero di colori elevato e l'immagine è molto dettagliata. Il rinnovato numero di poligoni e i nuovi effetti in post-processing consentono di rendere più vivi i personaggi: le loro animazioni sono fluide e le loro espressioni facciali trasmettono i sentimenti che stanno provando. Il nuovo motore grafico, unitamente all'alta definizione, consente di vivere l'esperienza di gioco come se si fosse in un complesso film sulla psicologia dei personaggi.

Altre chicche tecniche sono le ombre proiettate dalla neve e il ghiaccio che si attacca sui vestiti. Nelle ambientazioni artiche, infatti, i vestiti di Drake andranno a coprirsi progressivamente di ghiaccio, e tutto ciò è sottolineato visivamente in maniera piacevole. Le illimunazioni globali, inoltre, cambiano se si accede una nuova fonte di illuminazione, come può essere una torcia.

Nel primo Uncharted quasi tutte le ambientazioni riguardavano la giungla. Adesso Naughty Dog si è voluta spingere oltre e, sebbene molti scenari di gioco sono ancora nella giungla, sono state ricostruite nuove ambientazioni, come città, paesaggi artici, treni in movimento. Le animazioni sono fluide e realistiche; a tal proposito Naughty Dog parla di sistema di motion capture leader nell'industria. Come abbiamo detto in un'altra parte dell'articolo, inoltre, in molti scenari succedono grossi eventi che vanno al di là delle decisioni del giocatore. Gli scenari sono vivi e il giocatore si sente solamente una parte rispetto ai grossi eventi che lo circondano.

La narrazione, quindi, avviene anche durante il gameplay vero e proprio, visto che accadono veri e propri eventi come il deragliamento di un treno, l'abbattimento di colonne che sostengono un muro, il crollo di una locomotiva aggrappata a malapena e pendente verso un dirupo. Introdurre questa caratteristica ha richiesto un enorme lavoro supplementare ai programmatori della parte tecnica di Naughty Dog.

Naughty Dog ha lavorato anche sulla fisica, che adesso risulta calcolata su un numero superiore di oggetti e in maniera più precisa, e ha introdotto diverse ottimizzazioni al motore grafico. Ci sono miglioramenti anche al sistema audio e al sistema di gestione delle illuminazioni.

Se proprio dobbiamo trovare un difetto alla grafica, riguarda la carente applicazione del filtro anisotropico. In sparuti casi, infatti, a seconda del livello di inclinazione delle superfici, le texture del terreno sono ben dettagliate in vicinanza, ma meno in lontananza. Si tratta di un elemento comunque trascurabile a fronte di un motore praticamente perfetto per quanto riguarda dettaglio poligonale, armonia nelle animazioni, espressioni facciali, effetti in post-processing come motion blur ed effetti di luce in high dynamic range.

 
^