Order of War: Rts e seconda guerra mondiale

Order of War: Rts e seconda guerra mondiale

Analizziamo il nuovo strategico sviluppato da Wargaming.net e prodotto da Square Enix. Si punta molto sulla riproduzione di scenari e mezzi dell'epoca, oltre che sul far rivivere l'esperienza della guerra ripercorrendo le battaglie più famose.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Square Enix
 

Conclusioni

Order of War è uno strategico che fa perno sul numero di unità molto elevato presenti contemporaneamente sul campo di battaglia e sugli spostamenti delle unità all'interno di grandi mappe. Per certi versi ricorda i giochi della serie Blitzkrieg, anche se è inferiore dal punto di vista dello spessore strategico. Come sottolineato anche in fase di marketing del prodotto, infatti, Wargaming.net ha puntato più sulla spettacolarità degli scontri e sulla riproposizione della drammaticità della seconda guerra mondiale, piuttosto che sugli elementi strategici veri e propri.

Order of War si rivela molto appagante quando decine di carri si affrontano sul campo di battaglia. Esplosioni, presenza di tanti poligoni su schermo, scenari ben riprodotti rendono il tutto gradevole. Lo spessore strategico è dato soprattutto dagli spostamenti e dal "coprire" in maniera saggia i punti caldi della mappa. Lasciare delicate porzioni della mappa al nemico, infatti, può portare alla sconfitta, e in quest'ottica è molto importante raggiungerle nel minor quantitativo di tempo possibile. Graficamente Order of War è su buoni livelli, ed è invece ottima la colonna sonora, con temi adeguati all'epoca storica evidenziata e di qualità sicuramente superiore ai temi di altri giochi con le stesse caratteristiche.

I combattimenti possono essere anche molto prolungati con situazioni di stallo determinate dall'alto numero di carri che si affrontano, e in questi fragenti è possibile abilitare la funzione che consente di seguire lo svolgimento della battaglia attraverso inquadrature cinematiche. Una volta abilitata questa funzione, dunque, si seguono i combattimenti come se si fosse in un film, mentre le unità non hanno più bisogno delle attenzioni del giocatore.

Veniamo ai difetti. Oltre alla già carente profondità strategica, bisogna dire che le differenze tra le caratteristiche delle unità sono minime, anche perché molte di esse dispongono sia di attacco rapido, utile contro la fanteria, che di attacco potente, fondamentale per annientare altri carri. Inoltre, non si possono controllare gli aerei direttamente, ma solo attraverso gli attacchi speciali. È, invece, molto gratificante l'uso dell'artiglieria, soprattutto se la si combina con le caratteristiche della mappa: disporre delle unità di artiglieria su una collina aumenterà il loro raggio di azione, creando un vero e proprio fuoco di sbarramento contro le unità nemiche in avvicinamento.

Le due campagne single player di Order of War offrono un'interessante riproduzione della seconda guerra mondiale, sia dal punto di vista emozionale che storico. Sono riprodotte, infatti, le battaglie più famose del conflitto, così come accurata è anche la ricostruzione dei mezzi e degli scenari, con città, campagne ed elementi naturali.

Abbiamo preparato un videoarticolo autoprodotto, che raccoglie le principali caratteristiche di Order of War.

[HWUVIDEO="458"]Order of War: videoarticolo[/HWUVIDEO]

Order of War, in definitiva, è uno strategico classico, che va consigliato agli appassionati di strategia e di seconda guerra mondiale. I difetti, come detto, riguardano la scarsa differenziazione delle unità e la scarsa innovazione rispetto a tanti altri prodotti con impostazione simile. È sviluppato da Wargaming.net, la software house che ha curato la serie Massive Assault, ed è già disponibile per effetto della distribuzione di Halifax, solo nel formato PC.

La versione dimostrativa di Order of War si può scaricare premendo qui.

  • Articoli Correlati
  • Scudetto 2010, sfida al mondo dei manageriali di calcio Scudetto 2010, sfida al mondo dei manageriali di calcio ‘Il gioco che non è solo l’efficace antagonista del ben più blasonato Football Manager ma anche il degno candidato allo scettro di simulazione manageriale definitiva’, si leggeva qualche tempo fa nel comunicato stampa di presentazione di Championship Manager Scudetto 2010. Quanto c’è di vero in queste parole?
  • Ghostbusters: il cinema incontra i videogiochi Ghostbusters: il cinema incontra i videogiochi L'elemento narrativo è fondamentale in quello che è considerato come uno dei videogiochi più riusciti della prima parte del 2009. In questo articolo approfondiamo l'universo Ghostbusters, parlando del videogioco, ma anche dei film passati e futuri. Include un videoarticolo.
  • Marvel ancora nei videogiochi con La Grande Alleanza 2 Marvel ancora nei videogiochi con La Grande Alleanza 2 Abbiamo provato una versione pressoché definitiva di Marvel La Grande Alleanza 2, hack and slash che coniuga fumetti e videogiochi. In questo prodotto i giocatori possono interpretare diversi eroi Marvel e collaborare tra loro sfruttando i poteri del proprio supereroe. L'articolo contiene l'intervista al produttore George Ngo.
16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturnius21 Settembre 2009, 16:36 #1
Ho capito... fa ca@@re......

Anche se sono un appassionato del genere, se mi dite che il gameplay è frustrante, che ci sono parecchie situazioni di stallo, che se metto il filmato invece di guidare le mie unità (che è tutto dire !!!! allora guardiamoci un bel film) le scene sono ripetitive, dov'è il gioco???

Nella grafica di cui non me ne faccio niente????

Vabbè... per me SCAFFALE!
Crimson Skies21 Settembre 2009, 18:34 #2
Io ho provato la demo e non è male. Graficamente stiamo sui livelli di COH con mappe e numero di unità maggiori. Inoltre ha sia DX9 e DX10 con una sostanziale differenza tra le due librerie. Io lo compro sicuramente.
eafkuor21 Settembre 2009, 20:24 #3
e basta co sta WW2..
Willy_Pinguino21 Settembre 2009, 20:39 #4
interessante notare la concomitanza di titoli tra il banner pubblicitario della pagina e alcuni titoli degli articoli di approfondimento...
Crimson Skies21 Settembre 2009, 20:46 #5
C'è un'altro gioco interessante che non so se conoscete : War Leaders che ha una componente gestionale e una delle battaglie in tempo reale. Quello che sarebbe interessante sarebbe un gioco alla HOI III con battaglie ed elementi come questo Order of War in materia di qualità delle unità ecc.
k0rn201222 Settembre 2009, 08:06 #6
che palle sta 2° guerra mondiale...sono decenni che la usano nei videogames e basta...
Wonder22 Settembre 2009, 10:01 #7
Bah, schifezz.. avete mai visto R.u.s.e. ????
Crimson Skies22 Settembre 2009, 15:06 #8
Io l'ho preso e non è una schifezza. Anzi graficamente è molto ben fatto a liveelo di Rush for Berlin e COH. La cosa in più è che le mappe sono più grandi e le armate più vaste.
ndrmcchtt49122 Settembre 2009, 18:40 #9
Aspettavo un nuovo strategico sulla W.W.2 e questo titolo tecnicamente mi sembra promettente, sul gameplay ho qualche perplessità, bisogna provarlo poi si vedrà...
Crimson Skies22 Settembre 2009, 18:58 #10
Originariamente inviato da: ndrmcchtt491
Aspettavo un nuovo strategico sulla W.W.2 e questo titolo tecnicamente mi sembra promettente, sul gameplay ho qualche perplessità, bisogna provarlo poi si vedrà...


Concordo. Io credo che cmq potrebbe essere preso in considerazione volendo magari espandere il gioco stesso aggiungendo scenari della guerra nel pacifico e/o anche l'africa che sarebbe interessante.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^