GamesCom: i giochi presentati - seconda parte

GamesCom: i giochi presentati - seconda parte

Seconda parte della rassegna sui giochi presentati al GamesCom di Colonia. I titoli più importanti di questa seconda parte del reportage: Fable III, Forza Motorsport 3, Aliens vs Predator, Gran Turismo 5, Heavy Rain, Uncharted 2 e Assassin's Creed 2.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Assassin's Creed
 

Konami

Castlevania: Lords of Shadow
software house: MercurySteam
piattaforme: PlayStation 3, XBox 360
data di pubblicazione: 2010

Castlevania: Lords of Shadow costituisce un nuovo inizio per la famosa serie sui vampiri. Si tratta di un'avventura in terza persona con elementi di combattimento, di platforming e di risoluzione di enigmi. L'ambientazione è quella medievale con elementi fantasy, le vicende si svolgono nell'Europa Meridionale. Il gioco è sviluppato con tecnologia proprietaria, con l'obiettivo di raggiungere il frame rate di 30 fps. Come gli altri giochi del line-up Konami, è stato presentato al GamesCom attraverso una conferenza stampa.

I combattimenti sono rapidi e dinamici con attacchi ravvicinati e attacchi dalla distanza. Si può combattere e interagire attraverso diversi elementi dell'inventario come coltelli, acqua santa, martelli di legno, ovvero le cosiddette armi secondarie, quasi sempre armi da lancio, che contraddistinguono da sempre la serie. I giocatori dispongono anche di una frusta, che può essere usata sia nei combattimenti che per l'esplorazione, in modo da raggiungere ad esempio delle piattaforme particolarmente elevate.

Ci si imbatterà in diversi tipi di creature come vampiri e lupi mannari, ovvero le classiche creature della serie, ma adesso ci saranno anche troll, ragni giganti, goblin e boss di enormi dimensioni. Quanto alla storia, l'alleanza tra terrestri e paradiso è minacciata da una forza oscura, appunto i signori delle tenebre che danno il titolo al gioco. Le anime di malvagie creature morte minacciano adesso la Terra.

Diversi attori di primo piano di Hollywood parteciperano al doppiaggio, tra gli altri abbiamo Patrick Stewart, Robert Carlyle e Natascha McElhone. Il gioco è sviluppato con il supporto del team di Hideo Kojima (Metal Gear Solid).

Metal Gear Solid: Peace Walker
software house: Kojima Productions
piattaforme: PSP
data di pubblicazione: 2010

Grosso spazio è stato dedicato al capitolo di Metal Gear Solid per la console portatile PSP. Kojima vuole che questo gioco sia inteso come un capitolo a tutti gli effetti della serie. La presentazione si è concentrata sulla modalità co-op in cui fino a quattro giocatori possono giocare insieme sfruttando le caratteristiche di collegamento di PSP. I giocatori interpretano quattro Big Boss, il controverso personaggio della serie che era già stato protagonista di Snake Eater. I quattro Big Boss sono perfettamente identici tra di loro.

Alla presentazione sono state mostrate diverse sequenze in cui si sottolineava l'importanza della collaborazione. Particolare enfasi è stata posta in sequenze che prevedono operazioni come accedere a una determinata area con minacce nemiche, condividere gli oggetti, rianimare i compagni di squadra caduti sul campo di battaglia e segnalare i nemici che non possono essere visti dagli altri giocatori.

Peace Walker è un seguito diretto di Metal Gear Solid 3: Snake Eater ed è ambientato quattro anni prima delle vicende raccontate in Metal Gear Solid: Portable Ops. Rispetto a questi due titoli è adesso possibile muoversi mentre si è a terra e sparare dalla prospettiva posta sopra le spalle del giocatore, come accade in Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots. Gli scenari sono ambientati in Costa Rica. Lo sviluppo sta coinvolgendo attivamente sia Hideo Kojima, creatore della serie, che la sua software house, Kojima Productions.

Peace Walker fa luce sugli inizi di Naked Snake, l'altro nome di Big Boss, e ripropone lo stile di narrazione che ha avuto successo con Guns of the Patriots. Quando si parla di Metal Gear Solid, inoltre, in questo momento non si può non fare riferimento al quinto capitolo destinato a PC, PlayStation 3 e XBox 360, ovvero quel Rising che è stato annunciato all'E3. In Germania non si è parlato nel dettaglio di Rising: ogni informazione sul capitolo di Metal Gear Solid con Raiden è, infatti, rinviata al Tokyo Game Show che si terrà nella parte conclusiva di settembre.

Silent Hill: Shattered Memories
software house: Climax Studios
piattaforme: Wii, PlayStation 2, PSP
data di pubblicazione: 30 ottobre 2009

All'evento Konami c'era anche Silent Hill: Shattered Memories con un nuovo trailer. Questa installazione di Silent Hill è destinata a Nintendo Wii e PlayStation 2 e si configura come un remake del primo capitolo della serie di survival horror. Il giocatore impersona Harry Mason, che è impegnato nelle indagini per scoprire cosa è accaduto alla figlia Cheryl. Le indagini conducono Harry tra le strade di Silent Hill. Il produttore Konami promette diverse novità sul piano del gameplay, una nuova interfaccia di gioco ed enigmi rinnovati.

L'introduzione più significativa riguarda il nuovo sistema che simula la psicologia del protagonista. Questi, infatti, reagisce dinamicamente a ciò che succede intorno a lui, come può essere la scoperta di un nuovo indizio o l'incontro con un mostro particolarmente brutale.

La versione Wii beneficerà delle funzionalità e del sensore di movimento del Wii remote. Bisognerà utilizzare quest'ultimo come una torcia in alcuni momenti e come un cellulare in altri. Il Wii remote offrirà un nuovo sistema di controllo anche quando si esamineranno gli oggetti, il che richiederà di individuare i minimi particolari sulla loro superficie.

Il direttore della colonna sonora Akira Yamaoka, il quale si è già occupato di questo aspetto dei predecessori, farà parte anche del nuovo progetto. Silent Hill: Shattered Memories verrà rilasciato nel prossimo autunno anche su PlayStation 2 e PSP ed è sviluppato da Climax, che ha già realizzato Silent Hill: Origins per PSP e PlayStation 2.

 
^