E3 2009: tutte le novità presentate

E3 2009: tutte le novità presentate

Ricapitoliamo le novità presentate all'E3. Dai sistemi di interfacciamento di nuova generazione di Microsoft e Sony ai nuovi giochi come Crysis 2, Super Mario Galaxy 2, Final Fantasy XIV Online, Metal Gear Solid: Rising, fino alle ultime novità sullo sviluppo dei titoli già annunciati.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftGalaxySuper MarioSamsung
 

Modern Warfare 2, Lost Planet 2, The Old Republic, Crysis 2

Di Modern Warfare 2 era presente all'E3 un demo giocabile con la mappa innevata intravista nel trailer. Si gioca nei panni del soldato Roach, mentre Soap MacTavish è il nostro team leader ed è guidato dall'intelligenza artificiale. Nel demo vengono mostrati il visore notturno e il visore termico. Le animazioni risultano allo stato dell'arte come ci ha abituato la serie, mentre il motore grafico sembra offrire paesaggi più dettagliati e texture a risoluzione più ampia rispetto a quanto visto in World at War. Per il resto è il solito Call of Duty con un gameplay molto simile a quanto visto nel precedente Modern Warfare. Il livello di gioco mostrato all'E3 sembrava più tattico rispetto al tradizionale, visto che viene richiesto un approccio stealth. Abbiamo già parlato di Modern Warfare 2 in questa news.

Uno dei giochi tecnicamente più spettacolari è certamente Lost Planet 2 che, a differenza del predecessore, arriverà al lancio anche su PlayStation 3. Le principali introduzioni di questo seguito riguardano una maggiore varietà nelle ambientazioni (il primo era quasi sempre basato su uno scenario artico) e l'introduzione della modalità cooperativa da affrontare in quattro. I livelli di gioco e i mostri da affrontare sono stati pensati per la nuova modalità, visto che in diversi punti si potrà proseguire solo cooperando. Come succedeva anche nel capitolo precedente, i nemici si contraddistinguono da evidenti punti rossi che individuano le parti deboli che vanno colpite con il fuoco delle armi.

Lost Planet 2

Sullo schermo viene visualizzato lo stato di salute del proprio alter ego e quello di tutti gli altri membri del team d'assalto. Quando il totale delle energie residue di tutti i membri si esaurisce il gioco termina e bisogna riprendere dall'ultimo salvataggio. Se invece muore solamente il giocatore può ritornare in gioco scegliendo un punto della mappa in cui riapparire. Tra le armi a nostra disposizione troviamo lanciarazzi e lanciafiamme e saremo chiamati a uccidere anche mostri dalle grosse dimensioni. Per il resto vengono confermate le caratteristiche del predecessore con fasi di esplorazione, condizioni meteo che influiscono sul gameplay e combattimenti a bordo di enormi mech. Il rilascio è previsto nella stagione natalizia del 2010.

Per la prima volta è stata mostrata all'E3 una versione giocabile di Star Wars The Old Republic, il MMORPG di cui si sta occupando lo studio di Austin di BioWare. Il gioco è una via di mezzo tra i prodotti single player di BioWare, in primis Knights of the Old Republic e Mass Effect, e i giochi multiplayer di massa. Ad esempio, le sequenze di intermezzo sono molto simili a quelle viste nei Kotor. In The Old Republic, il giocatore può scegliere se giocare dalla parte degli Jedi o dei Sith. Le due fazioni hanno specifiche classi e razze. Come nei precedenti giochi della serie Kotor, inoltre, il giocatore può scegliere un compagno che sarà gestito dall'intelligenza artificiale, ma non avrà un comportamento passivo. The Old Republic offre PVP, PVE e RVR completi, oltre che i classici raid.

Star Wars The Old Republic

Il gioco ovviamente ripropone le ambientazioni della serie cinematografica, e all'E3, ad esempio, è stato mostrato il pianeta Hutta, appena colonizzato dalla famiglia degli Hutt. Anche nella strutturazione delle classi, The Old Republic ricorda quanto visto al cinema: ad esempio una delle classi sono i cacciatori di taglie, caratterizzati nella fattispecie per gli attacchi dalla distanza con armi elettriche, ma abili anche nel combattimento ravvicinato con i lanciafiamme.

La classe dei cacciatori di taglie dispone di un'abilità che consente ai giocatori che ne fanno parte di sfruttare un sistema automatico per l'individuazione delle migliori coperture. Basta attivare il sistema e il personaggio trova automaticamente posizione e inizia a sparare. Nel demo dell'E3 è stato mostrato anche il sistema di dialoghi che si attiva nel momento in cui due party avversari si trovano a battagliare. Ognuno dei giocatori può intervenire scegliendo una delle frasi che appaiono a schermo, poi la decisione finale viene presa tramite votazione tra tutti i membri del party. Queste decisioni possono aumentare o diminuire l'attitudine verso il lato chiaro o il lato scuro della Forza.

A sorpresa all'E3 è arrivato l'annuncio di Crysis 2, che si configura come un seguito vero e proprio. Sarà il primo gioco a sfruttare la tecnologia CryEngine 3 sia nelle versioni console che in quella PC. Per il momento è stato reso pubblico solamente il teaser trailer che state vedendo, mentre i dettagli sul gameplay saranno forniti in un evento apposito di presentazione.

 
^