Steampunk e sparatutto si incontrano in Damnation

Steampunk e sparatutto si incontrano in Damnation

Abbiamo provato una versione non ultimata di Damnation, l'action/adventure ad ambientazione steampunk. Il produttore lo definisce anche come sparatutto verticale per via della complessità dei livelli di gioco e per la componente da platformer.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni e video

Damnation dà il meglio di se nell'alternanza tra le fasi da platformer e quelle da sparatutto. Per certi versi ricorda un capitolo di Prince of Persia, soprattutto per le evoluzioni che riescono a compiere i protagonisti tra le varie piattaforme, e per altri un classico sparatutto, in cui si devono uccidere tantissime minacce in poco tempo. Chi è attirato da una miscela di questo tipo troverà sicuramente un'esperienza di gioco divertente con Damnation.

D'altronde, l'elemento principale di questa produzione è l'atmosfera Steampunk. I livelli di gioco sono decisamente complessi poligonalmente perché presentano un numero di piattaforme molto elevato, e inoltre la loro vastità ha consentito agli sviluppatori di inserire tantissime minacce rendendo così gli scontri a fuoco molto serrati. Tutti gli oggetti presenti negli scenari ricalcano l'ambientazione steampunk, che alterna elementi della cultura western a oggetti futuristici. I veicoli ci ricordano lo steampunk, ma come gli edifici, la stessa trama e la modellazione dei personaggi, sospesi tra magico e futuristico. D'altronde il dettaglio grafico non è su livelli da gioco di nuova generazione, come abbiamo detto nella pagina riservata alla tecnica, per cui dal punto di vista ambientazione ci si può ritenere soddisfatti fino a un certo punto.

La sensazione con Damnation è che si poteva fare di più e che la realizzazione tecnica è generalmente approssimativa. A parte la grafica non da nuova generazione, occorre muovere critiche al comparto audio e all'intelligenza artificiale. Nel primo caso, infatti, abbiamo suoni ripetitivi, musiche non accattivanti ed effetti sonori poco adeguati, soprattutto per quanto riguarda lo sparo delle armi.

Dal punto di vista dell'intelligenza artificiale, invece, i ragazzi di Blue Omega sono stati forse fin troppo ambiziosi perché non era facile creare un sistema che potesse gestire bene il comportamento di nemici e amici del protagonista all'interno di livelli di gioco così complessi e così pieni di piattaforme. Il risultato è che molto spesso si comportano in maniera poco realistica e il gioco è costretto a riportarli di forza vicino alla posizione del giocatore, facendoli apparire dal nulla.

Damnation è prodotto da Codemasters e arriverà in Italia nella parte conclusiva di maggio nei formati PC, PlayStation 3 e XBox 360.

[HWUVIDEO="373"]Damnation, l'action/adventure ad ambientazione steampunk[/HWUVIDEO]
  • Articoli Correlati
  • Batman Arkham Asylum, ecco il cavaliere oscuro Batman Arkham Asylum, ecco il cavaliere oscuro Dopo il successo ottenuto al cinema, Batman arriva anche nel settore videogiochi. Abbiamo avuto modo di provare una versione non ultimata di Batman Arkham Asylum, action/adventure con elementi stealth sviluppato da Rocksteady. Ecco qualche prima considerazione.
  • L'Italia dei videogiochi: arriva l'ultima versione di Superbike L'Italia dei videogiochi: arriva l'ultima versione di Superbike Abbiamo provato una versione non definitiva per PC di SBK 09, l'ultimo lavoro dell'italianissima Milestone. Il gioco si è rivelato divertente, anche se non sono stati ancora risolti alcuni difetti storici della serie.
  • ArmA II, il 'vero' seguito di Operation Flashpoint ArmA II, il 'vero' seguito di Operation Flashpoint Abbiamo provato una versione beta di Armed Assault II, il nuovo simulatore militare di Bohemia Interactive. Le principali novità riguardano il comparto tecnico, che risulta notevolmente migliorato rispetto al passato grazie al nuovo motore grafico e alle nuove tecnologie che gestiscono l'audio e la fisica. Per il resto, la sostanza da simulatore puro a cui ci ha abituati Bohemia è rimasta quella di sempre.
44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
p4ever27 Maggio 2009, 17:05 #1
ma che grafica ridicola ha? sembra un gioco di 6-7 anni fa...non ho letto tutto l'articolo quindi magari lo stile è voluto ma a me dice proprio nulla...mah...
Severnaya27 Maggio 2009, 17:08 #2
a prima vista l'ho pensato anch'io... magari è divertente a dispetto della grafica
demon7727 Maggio 2009, 17:18 #3
Boh.. storia a parte ricorda parecchio tomb raider!
Non vedo la grossa novità.. anche il tema fantasy richiama i cari vecchi "final fantasy"..

La grafica è a dir poco pessima rispetto agli standard attuali.. avrebbe lasciato a desiderare persino su una playstation2!!

Ma per quale assurda ragione questo gioco ha meritato un articolo????
DarthFeder27 Maggio 2009, 17:21 #4
E quest'engine deriva dall UnrealEngine 3?


omg...
bobby1027 Maggio 2009, 17:43 #5
La grafica fa schifetto..ma soprattutto tutta quella profondità di campo rende tutto slavato e questo succede anche in altri giochi. Ba! poi chissà magari è divertente..
hermanss27 Maggio 2009, 17:44 #6
Ké ciofeca!!!
29Leonardo27 Maggio 2009, 17:45 #7
la prima cosa che mi è balzata all'occhio subito sono i movimenti, sembrano gli stessi dell'eroe senza nome nella saga di gothic
Random8127 Maggio 2009, 17:46 #8
Ecco perchè il gaming su pc è diventato 10 volte meno importate di quello console. 4 commenti e 4 persone che guardano la grafica. Tutta la parte del commento che sottolinea l'ottima giocabilità è stata ignorata per criticare la grafia. A sto punto mettiamoci tutti in attesa di giochi pacco ocme Far Cry 2 che almeno hanno una bella grafica
Lotharius27 Maggio 2009, 17:48 #9
Spero non lo vendano a più di 10 Euro perchè non si libererebbero nemmeno di una copia :-D
Fa davvero ribrezzo, sia tecnicamente che graficamente...
GUN, che è un gioco del 2005 gli dà una pista senza alcun problema.
Redvex27 Maggio 2009, 17:58 #10
Ah meno male che non sono l'unico a pensarla così.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^