I migliori videogiochi del 2008: la parola ai lettori

I migliori videogiochi del 2008: la parola ai lettori

Un sondaggio sul nostro forum ha decretato i migliori titoli del 2008. Ne è venuta fuori così una classifica comprendente giochi per tutte le piattaforme di nuova generazione e per PC. Si procede dalla decima posizione fino alla prima.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

4a posizione

Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots

Produttore: Konami
Sviluppatore: Kojima Productions
Distributore: Halifax
Piattaforme: PlayStation 3
Rilascio: giugno
Percentuale di voti conseguita: 7,32%

La killer application PlayStation 3 del 2008 si piazza solamente al quarto posto. Il numero di possessori di PS3 presso gli utenti di Hardware Upgrade è inferiore rispetto a quelli che dispongono di un PC adatto a giocare, e questa situazione ha sicuramente sfavorito quello che comunque resta un capolavoro unico. Solid Snake invecchiato, una grafica al passo con i tempi, tante novità sul piano del gameplay, l'ennesima accattivante storia partorita da Hideo Kojima sono solamente alcuni degli elementi che hanno decretato il successo del quarto Metal Gear Solid. Nello scorso febbraio, il produttore Konami annunciava di aver venduto oltre 4,5 milioni di copie di Metal Gear Solid 4.

La struttura di gioco è naturalmente basata su quella che ha reso famosi i predecessori. Dalla telecamera in terza persona il giocatore ha, dunque, la possibilità di scegliere se agire secondo un approccio stealth o in maniera più immediata. Viene confermato il sistema di orientamento libero della telecamera introdotto con Metal Gear Solid 3: Subsistence, ovvero l'ultimo episodio della serie apparso su PlayStation 2. Ciò garantisce una maggiore precisione nella mira.

Snake adesso può assumere forma e colori a seconda di quanto lo circonda grazie al sistema di mimetizzazione Octo Cam. In questo modo è in grado di confondersi con il resto delle ambientazioni. Tutto ciò è possibile, comunque, solamente nel momento in cui Snake è perfettamente immobile. Inoltre, nel preparare un attacco bisogna tenere conto anche dello stato emotivo dell'avversario di turno: se questi è in uno stato di panico, non cercherà ovunque ma penserà piuttosto a scappare; se è calmo, invece, controllerà ogni posto in cui è possibile nascondersi. Inoltre, se si coglie un nemico di sorpresa e lo si aggancia da dietro, questi potrebbe impaurirsi e lasciar cadere la propria arma. Snake può raccogliere l'arma dell'avversario e perquisirlo.

Dal punto di vista tecnico, il nuovo Metal Gear Solid supporta la risoluzione 720p e sfrutta le funzionalità del controller SixAxis di cui è dotata PlayStation 3. Lo stile della grafica dà una connotazione particolare a tutto il gioco, soprattutto per la palette cromatica tendente ai colori del giallo e del verde. La grafica si contraddistingue anche per il dettaglio poligonale dei personaggi protagonisti e per il numero molto elevato di soldati avversari che il motore riesce a gestire contemporaneamente. Guns of the Patriots risiede ovviamente su Blu-ray, occupando una consistente porzione dello spazio messo a disposizione.

Metal Gear Solid 4 è ambientato diversi anni dopo l'incidente Manhattan raccontato nel secondo capitolo della serie. La guerra coinvolge ormai ogni parte del globo, mentre i mercenari sono ingaggiati per risolvere questa o quella tensione tra potenze. Guns of the Patriots, d'altronde, è anche un rinnovarsi di temi e personaggi, con i celebri volti della serie ormai emaciati dagli anni che passano. Lo stesso Snake ha una connotazione fisica sensibilmente differente rispetto a quella a cui siamo abituati, mentre un Raiden ancora più irriconoscibile è adesso dotato di un esoscheletro preparatogli dalla compagnia Tokugawa Heavy Industries.

 
^