Halo Wars, gli Rts sbarcano anche su console

Halo Wars, gli Rts sbarcano anche su console

Abbiamo avuto modo di provare una versione pressoché definitiva di Halo Wars per XBox 360. L'Rts di Ensemble Studios è il primo pensato appositamente per il sistema di controllo delle console. Favorisce l'immediatezza e propone l'universo Halo da una prospettiva diversa da quella a cui siamo abituati.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxMicrosoft
 

Introduzione

Con Halo Wars, Microsoft dà inizio alla serie di spin-off del brand Halo, che sarà molto nutrita nei prossimi anni, in attesa di Halo 4, che si farà attendere ancora 2 o 3 anni. Il gioco ripropone le ambientazioni, le storie, i personaggi, le musiche della popolare serie di sparatutto e lo fa attraverso una nuova prospettiva, quella da strategico in tempo reale. Halo Wars è anche il primo Rts per console con un sistema di controllo appositamente pensato per sfruttare pienamente il gamepad della console.

L'obiettivo principale dei programmatori di Ensemble Studios è stato quello di creare un'esperienza alternativa nel mondo di Halo, con molta azione e senza perdere gli elementi cardine del genere degli Rts. Come vedremo, il sistema di controllo è molto agevole, anche se inevitabilmente comporta dei limiti sul piano della strategia. Halo Wars rimane comunque un gioco decisamente immediato e godibile, pensato principalmente per i fan di Halo.

Il sistema di controllo può costituire un nuovo livello di sfida per il giocatore avvezzo agli strategici, ma la profondità del gameplay non è paragonabile a quella degli Rts più complessi. Il giocatore meno esperto, invece, si troverà assolutamente a proprio agio, con un sistema che lo accompagna dai primi passi e pian piano gli consente di realizzare strategie complesse e disposizioni avanzate del proprio esercito sul campo di battaglia.

Grande enfasi, come dicevamo, è stata riposta sull'universo Halo. Durante la campagna single player, la musica, la disposizione delle telecamere, la presenza su schermo di eroi che il giocatore già conosce, accomunano l'esperienza da Rts a quella classica da Fps. Lo straordinario comparto musicale della serie, soprattutto, riesce a dare ad Halo Wars quello spessore narrativo che molto spesso è assente negli strategici.

Le vicende di Halo Wars fanno da prequel a quelle narrate nella serie di sparatutto. Il gioco è ambientato venti anni prima dei fatti del primo Halo, con una trama che si concentra sul progetto Spartan che poi porterà alla creazione del modello unico Master Chief. È nota la presenza dei seguenti personaggi: il capitano James Cutter, il professor Adams, il sergente John Forge, un Arbiter, un'intelligenza artificiale speculare a Cortana chiamata Serina, uno Spartan chiamato Alice e il Profeta della Verità, il quale combatterà direttamente sul campo di battaglia.

Il giocatore segue le vicende dei membri dell'equipaggio della Spirit of Fire, una nave colonia di classe Phoenix convertita per uso militare dall'UNSC e guidata dall'intelligenza artificiale Serina. La trama di Halo Wars prende il via dalla scoperta di un antico manufatto da parte della Spirit of Fire durante un viaggio su Harvest, il primo pianeta a subire l'attacco dei Covenant.

A seconda del livello di abilità del giocatore nelle partite della campagna single player, sarà possibile sbloccare delle informazioni sulle vicende dell'arco temporale che precede gli avvenimenti del primo Halo. Queste informazioni saranno visualizzate in una pagina del menu principale del gioco chiamata Halo time line, dove ogni slot contiene un resoconto di una determinata vicenda. Con questo sistema si vuole dare al giocatore un senso di continuità tra le vicende narrate da Halo Wars e quelle che poi saranno alla base di Halo 1,2 e 3.

D'altronde, Microsoft intende puntare con convinzione sul brand nel prossimo futuro. A parte Halo Wars, è in lavorazione Halo ODST, espansione di Halo 3 precedentemente conosciuta con il nome Recon. Questo gioco cambierà diversi equilibri storici di Halo, proponendo per la prima volta un protagonista che non è Master Chief con caratteristiche e abilità diverse che influiranno direttamente sul gameplay. Si evince che questo nuovo personaggio sarà un eroe determinante che rivederemo in futuro all'interno della serie Halo. Si parla anche di diverse ore di gameplay e della presenza sia di single player che di multiplayer. Halo ODST, sviluppato ancora da Bungie, sarà rilasciato nel corso del prossimo autunno.

Alla presentazione di Halo Wars, Microsoft ha comunque lasciato intuire che altri spin-off di Halo saranno annunciati prossimamente, e che arriveranno prima di quanto gli utenti di XBox 360 si aspettano.

 
^