Monolith torna a far paura: ecco F.E.A.R. 2

Monolith torna a far paura: ecco F.E.A.R. 2

La software house di Blood, Shogo, Aliens vs Predator 2 e No One Lives Forever ha presentato F.E.A.R. 2: Project Origin, il seguito di uno degli shooter di maggior successo degli ultimi anni. slow motion e tensione alle stelle sono ancora i cardini della serie. All'interno un'intervista a Dave Matthews, art leader principale di Monolith Productions.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

Saprà FEAR 2: Project Origin conquistare i favori della critica e del pubblico come aveva fatto il suo predecessore? Certamente, da quanto abbiamo avuto modo di vedere, si tratta di un prodotto valido che saprà ritagliarsi una valida posizione all'interno del suo genere. D'altronde, bisogna dire che la sensazione è che stavolta Monolith non abbia voluto sbilanciarsi più di tanto e che abbia puntato decisamente sugli elementi che hanno reso popolare il primo FEAR.

Se con quest'ultimo, infatti, si era cercato un gameplay originale e si era realizzato un motore grafico assolutamente d'ananguardia, con il secondo FEAR tutto è più collaudato e di rischi non ce ne sono più. Il motore è sì nuovo, ma non fa gridare al miracolo; gli elementi del gameplay sono perlopiù quelli visti nel gioco originale. Certo si è migliorato moltissimo per quello che concerne gli elementi di contorno, soprattutto in relazione alle geometrie degli ambienti di gioco, prima eccessivamente ripetitive e poco colorate.

Per il resto, FEAR 2 punta sui due aspetti portanti del predecessore: slow motion e tensione. Nel primo caso si tratta di coinvolgere il più possibile il giocatore che, rallentando il tempo, è così in grado di sfidare più avversari contemporaneamente. Ritornano gli straordinari effetti grafici che distorcono le immagini, esattamente come nel primo capitolo di FEAR. Il gioco, inoltre, mette tanta paura, grazie a delle sequenze pensate ad hoc, agli spazi claustrofobici, all'ossessione del personaggio principale, la bambina Alma.

Il comparto tecnologico si mantiene su ottimi livelli. Monolith, come al solito, non ha per niente tascurato l'intelligenza artificiale, che resta uno degli elementi meglio realizzati. I nemici sono adesso in grado di coordinarsi tra di loro, di agire in funzione degli spostamenti del giocatore e di sfruttare gli ambienti di gioco per proteggersi dal fuoco degli avversari. Il giocatore, inoltre, può collaborare con gli altri membri della sua squadra d'assalto, i quali sono a loro volta in grado di organizzarsi in opportune strategie d'attacco e di difesa.

La versione che abbiamo avuto modo di provare era praticamente completata e graficamente ottimizzata. Warner Bros. Games e Monolith hanno deciso di rilasciare il gioco nella finestra di mercato del prossimo febbraio, per evitare l'eccessiva concentrazione di titoli Tripla A che si è verificata nell'attuale stagione natalizia. Il codice beta che abbiamo provato, dunque, è già su ottimi livelli ed è interamente localizzato in italiano.

FEAR 2: Project Origin sarà distribuito in Italia dal prossimo 13 febbraio nei formati PC, PlayStation 3 e XBox 360.

  • Articoli Correlati
  • È ancora guerra con Call of Duty È ancora guerra con Call of Duty Call of Duty: World at War riporta gli appassionati della serie sui campi di battaglia della seconda guerra mondiale. Il gioco è pesantemente basato sulla tecnologia e sulle caratteristiche di Modern Warfare, ma apporta delle migliorie in fatto di interazione con gli ambienti di gioco e di svolgimento delle missioni militari.
  • FIFA vs PES: la resa dei conti FIFA vs PES: la resa dei conti La stagione 2008 del calcio virtuale passerà alla storia più per il tonfo clamoroso di Pro Evolution Soccer che per le - comunque indubbie e numerose - migliorie di cui si è fregiato il capitolo ‘08’ di Fifa. Prova ne sia il fatto che, a poco più di un anno di distanza, l’attesa per il nuovo Pes è ancora spasmodica.
  • È fenomeno LittleBigPlanet, ma in cosa consiste? È fenomeno LittleBigPlanet, ma in cosa consiste? La stagione natalizia di PlayStation 3 ruota intorno a uno dei progetti più originali e creativi, insieme a Spore, degli ultimi anni. Il gameplay si basa sulla condivisione dell'esperienza di gioco, sia nella fase di creazione che in quella videoludica vera e propria.
  • L'interazione e il mondo aperto di Far Cry 2 L'interazione e il mondo aperto di Far Cry 2 Analizziamo le caratteristiche di uno dei giochi più interessanti dell'imminente stagione natalizia. L'interazione con il mondo di gioco a più livelli e l'enorme mondo aperto sono gli elementi salienti che Ubisoft Montreal metterà a disposizione dei giocatori dal prossimo 23 ottobre.
  • Spore: l'evoluzione della specie inizia con un editor Spore: l'evoluzione della specie inizia con un editor Il rilascio dell'editor di creature per Spore contribuisce a produrre hype intorno all'atteso e potenzialmente rivoluzionario gestionale pensato da Will Wright. Ne approfittiamo per analizzare il suddetto editor e il resto delle caratteristiche di Spore. Il gioco è previsto nei formati PC, Mac, Nintendo DS, iPhone e Wii.
76 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
3DMark7922 Dicembre 2008, 14:37 #1
Penso che non deluderà le aspettative...FEAR fu uno di quei giochi che mi ha tenuto incollato al monitor sino al sua conclusione!
Max_R22 Dicembre 2008, 14:49 #2
Tron 2.0: alla faccia dell'ennesimo sparatutto!
demon7722 Dicembre 2008, 14:50 #3
SPETTACOLARE!
Ho già adorato il primo e questo non sarà da meno credo.. l'ambientazione è fantastica!
bobby1022 Dicembre 2008, 14:50 #4
Io ho finito da poco il primo fear e sono prossimo ad iniziare la prima espansione.. Non c'è dubbio giocone! Spero solo che il nuovo non ci rompa troppo le balle con quelle stanze degli uffici tutte uguali
yukon22 Dicembre 2008, 14:53 #5
si sa qualcosa di un possibile fear combat 2 gratuito?
Niiid22 Dicembre 2008, 14:58 #6
basta che abbia il multi di f.e.a.r e' sara da panico
jack"the ripper"22 Dicembre 2008, 14:58 #7
Speriamo solo non sia pesante..
Xilema22 Dicembre 2008, 15:00 #8
Come al solito Monolith ci proporrà un capolavoro.
Il primo F.E.A.R. era eccezionale, e questo seguiro migliora l' unico punto debole del primo capitolo, ovvero la ripetitività delle ambientazioni.
Sicuramente un candidato a migliore FPS dell' anno e non solo...
al13522 Dicembre 2008, 15:08 #9
ma solo a me le texture sembrano di qualita' scadente?
è uguale al primo per la cronaca (molto bello ma niente di trascendentale , ma appunto di qualche anno ormai)
inoltre... dx9 ... bravi.. per vendere di piu sicuramente meglio.
ma non qualitativamente.
se costera' piu di 20 euro non lo compro di certo
peccato.
ulk22 Dicembre 2008, 15:11 #10
Originariamente inviato da: al135
ma solo a me le texture sembrano di qualita' scadente?
è uguale al primo per la cronaca (molto bello ma niente di trascendentale , ma appunto di qualche anno ormai)
inoltre... dx9 ... bravi.. per vendere di piu sicuramente meglio.
ma non qualitativamente.
se costera' piu di 20 euro non lo compro di certo
peccato.


Eh i soliti Dungeon, non comprerò questo gioco neanche allegato a Intimità.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^