Console: le proposte natalizie per la famiglia

Console: le proposte natalizie per la famiglia

I giochi per le famiglie, altresì definiti casual, sono la vera anima del successo dell'industria videoludica negli ultimi anni. Scopriamo cosa offrono i tre grandi produttori, Microsoft, Nintendo e Sony, per la già avviata stagione natalizia.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftNintendo
 

Scene It? Campione d'Incassi

Si tratta del secondo titolo della serie dopo Lights, Camera, Action, uscito lo scorso anno. È un gioco di quiz dedicato al mondo del cinema e si rifà alla serie Buzz! per le piattaforme Sony. Lo sviluppatore è Krome Studios. La confezione comprende quattro controller, denominati Big Button Pad, attraverso i quali è possibile fornire le risposte.

I controller, come di conseguenza anche l'intera confezione, hanno i classici quattro tasti colorati che ci sono in tutti i controller per XBox 360 e un grosso bottone in alto, oltre che la canonica x in basso. Si collegano alla console senza aver bisogno di alcun filo e vengono riconosciuti come normali controller grazie ad un apposito sensore USB che va collegato alla console prima delle partite. Il grosso bottone riconosce le quattro direzioni, per cui può essere utilizzato anche per navigare nei menu del gioco.

Scene It? per XBox 360 si rifà a un gioco cartaceo prodotto da Screenlife che, pur rimanendo all'interno del mondo del cinema, ha una componente da gioco dell'oca che invece è stata rimossa nella versione videoludica. È basato su una serie di quiz a risposta multipla, simili a quelli che vediamo quotidianamente in televisione. Per ogni domanda, i giocatori devono prenotarsi con il grosso bottone posto in alto sul controller, e poi rispondere con i tasti più piccoli.

A seconda del tipo di partita che stiamo affrontando e dello svolgimento delle stesse, ci si può trovare a dover indovinare il titolo di un film osservando una locandina che si compone progressivamente, piuttosto che a completare una citazione famosa o a riconoscere un attore da una foto della sua gioventù. Non viene testata solo la conoscenza cinematografica dei giocatori, ma anche la loro capacità di osservazione: oltre alle domande pure sul cinema, ad esempio, può essere richiesto il colore di uno degli indumenti visti sullo schermo.

Il gioco contiene oltre 2000 domande e si rivela piuttosto vario. È, inoltre, ottimamente tradotto in italiano, il che non costringe i giocatori a ricordarsi i titoli originali dei film nel caso di film stranieri. I giocatori, inoltre, possono utilizzare all'interno del gioco il proprio avatar, che risponde alle azioni e reagisce con gli altri avatar nel corso delle partite. Scene It? Campione d'Incassi è, dunque, il primo videogioco in scatola che fa uso degli avatar introdotti con la Nuova Esperienza XBox.

Rispetto alla versione precedente, la principale introduzione riguarda il supporto all'online: si può adesso giocare via rete e si può aggiornare l'archivio delle domande tramite XBox Live, il che lo rende variegato nel tempo. Il software comunque è in grado di memorizzare le domande già fatte, in modo da non ripeterle e di proporre questioni sempre nuove. Ovviamente è stato rinnovato e ampliato anche l'archivio delle domande e sono state aggiunte nuove clip in alta definizione, anche di film molto recenti come Kung Fu Panda e Il diavolo veste Prada. Il software supporta, inoltre, l'audio in Dolby Digital. Il costo al pubblico in Italia è di 59 euro.

 
^