Console: le proposte natalizie per la famiglia

Console: le proposte natalizie per la famiglia

I giochi per le famiglie, altresì definiti casual, sono la vera anima del successo dell'industria videoludica negli ultimi anni. Scopriamo cosa offrono i tre grandi produttori, Microsoft, Nintendo e Sony, per la già avviata stagione natalizia.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyMicrosoftNintendo
 

Wii Fit

È ormai sul mercato da diversi mesi, ma si conferma come un adatto acquisto per il Natale. Wii Fit e la Balance Board sono pronti per una nuova stagione di successi commerciali, e mantengono la leadership come prodotto più divertente e periferica più originale tra quelli disponibili in ambito Wii.

Wii Fit, come noto, contiene tutta una serie di prove che vanno affrontate mettendo sotto sforzo il proprio fisico. Il software impiega una serie di parametri per stabilire se l'utente è in forma, primo tra i quali l'equilibrio dimostrato sulla pedana Balance Board. Wii Fit contiene, di fatto, circa 40 esercizi divisi in quattro categorie: Yoga, Esercizi Muscolari, Esercizi Aerobici e Giochi di Equilibrio.

Il software, nei vari esercizi, propone delle posizioni che devono essere adottate e mantenute, calcolando di volta in volta l'equilibrio e la postura attraverso la pedana. Il dover raggiungere delle prestazioni e il fatto di essere costretti a migliorarsi, rendono Wii Fit molto spesso più simile a un videogioco che a un metodo di allenamento, il che rende le sessioni a tratti decisamente divertenti. Oltre agli esercizi ginnici, comunque, sono stati introdotti dei mini-giochi come lo snow-board, lo slalom, il calcio che ricordano da vicino i mini-giochi di Wii Sports.

La Balance Board è in grado di rilevare i movimenti del corpo e di tradurli in dati per il software: il sistema può, infatti, determinare gli spostamenti di peso. Simile ad una bilancia, questa periferica misura l'indice di massa corporea, analizza il baricentro e il peso corporeo. Il sistema è totalmente wireless e il suo funzionamento è consentito da una serie di sensori che riconoscono l'intensità della pressione su una specifica parte della superficie.

In definitiva, Wii Fit prima che un valido videogioco è un fenomeno di massa, che ha indotto e continua a indurre nuovi utenti a entrare nel mondo di Wii e dei videogiochi. Per la famiglia è un prodotto ideale in vista del Natale perché, come non mai, riesce a portare davanti allo schermo della console adulti e non.

  • Articoli Correlati
  • È ancora guerra con Call of Duty È ancora guerra con Call of Duty Call of Duty: World at War riporta gli appassionati della serie sui campi di battaglia della seconda guerra mondiale. Il gioco è pesantemente basato sulla tecnologia e sulle caratteristiche di Modern Warfare, ma apporta delle migliorie in fatto di interazione con gli ambienti di gioco e di svolgimento delle missioni militari.
  • FIFA vs PES: la resa dei conti FIFA vs PES: la resa dei conti La stagione 2008 del calcio virtuale passerà alla storia più per il tonfo clamoroso di Pro Evolution Soccer che per le - comunque indubbie e numerose - migliorie di cui si è fregiato il capitolo ‘08’ di Fifa. Prova ne sia il fatto che, a poco più di un anno di distanza, l’attesa per il nuovo Pes è ancora spasmodica.
  • È fenomeno LittleBigPlanet, ma in cosa consiste? È fenomeno LittleBigPlanet, ma in cosa consiste? La stagione natalizia di PlayStation 3 ruota intorno a uno dei progetti più originali e creativi, insieme a Spore, degli ultimi anni. Il gameplay si basa sulla condivisione dell'esperienza di gioco, sia nella fase di creazione che in quella videoludica vera e propria.
  • L'interazione e il mondo aperto di Far Cry 2 L'interazione e il mondo aperto di Far Cry 2 Analizziamo le caratteristiche di uno dei giochi più interessanti dell'imminente stagione natalizia. L'interazione con il mondo di gioco a più livelli e l'enorme mondo aperto sono gli elementi salienti che Ubisoft Montreal metterà a disposizione dei giocatori dal prossimo 23 ottobre.
  • Spore: l'evoluzione della specie inizia con un editor Spore: l'evoluzione della specie inizia con un editor Il rilascio dell'editor di creature per Spore contribuisce a produrre hype intorno all'atteso e potenzialmente rivoluzionario gestionale pensato da Will Wright. Ne approfittiamo per analizzare il suddetto editor e il resto delle caratteristiche di Spore. Il gioco è previsto nei formati PC, Mac, Nintendo DS, iPhone e Wii.
15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cosimo16 Dicembre 2008, 15:31 #1

Scusate ma..

La immagine del titolo è... del 1991 giusto?

p4ever16 Dicembre 2008, 15:43 #2
Originariamente inviato da: Cosimo
La immagine del titolo è... del 1991 giusto?


lol...l'immagine più che altro sembra presa da un addio al celibato, tutti ubriachi e contenti
deck16 Dicembre 2008, 15:48 #3
Vorrei far notare che nella prima pagina tutte le cifre in "milioni" di dollari sono in realtà in "MILIARDI" di dollari...
trias17 Dicembre 2008, 02:05 #4
My two cents per la bilancia della grande N ... salgo e scendo le scale del palazzo.

Questi giochi mi fanno ribrezzo eppure invidio chi ha avuto ste idee e ha fatto i milioni, sono proprio arrivato alla frutta.
marcowave17 Dicembre 2008, 09:18 #5
triste é l'unico commento che mi viene in mente..

suonare uno strumento, andare a correre, cantare, recitare sono tutte cose che si possono fare nella vita reale facilmente e praticamente a costo zero.. perché farle davanti a uno schermo.. non capisco proprio.
_Menno_17 Dicembre 2008, 11:20 #6
i giochi a quiz mi sembrano carini, ma...

...tristezza infinita per wii music
gutz_sgm17 Dicembre 2008, 12:23 #7
non vanno visti dal punto di vista sostitutivo, il loro scopo è quello di avvicinare persone ai videogiochi e dare la possibilità di fare le suddette attività a chi non può farle realmente. poi wii music è ottimo per avvicinare le persone al mondo della musica. secondo me vanno visti in quest'ottica e parlo io che vado in palestra e non ho comprato nessuno di questi giochi o accessori...
trias17 Dicembre 2008, 14:06 #8
A me fa tristezza perché ci sono case che iniziano timidamente a sviluppare giochi di un certo spessore e interessanti come design come ico o okami (in ambito console) invece la gente vuole il quiz in salotto o il karaoke... addio ico tanto è roba che non vende...
Spyto17 Dicembre 2008, 15:10 #9
Ma nell'imagine del titolo quello piu' a destra e' LAPO?
Man0war17 Dicembre 2008, 21:03 #10
Wii music a me non è piaciuto non per questo è criticabile. E' ovviamente fatto per le persone che non hanno mai avuto tempo per imparare a suonare uno strumento. Ovvio che NON suoni uno strumento, ma ti diverti semplicemente facendo finta. Non è che l'idea del gioco è quella di imparare a suonare ma semplicemente ridi vedendo i tuoi amici che sembrano degli idioti mentre si muovono senza senso.
Bisogna capire che la Wii non è una console da hardcore gamers(decisamente più realistici) ma una console da famiglia o se preferite da festa.

Non è nemmeno concettualmente confrontabile ad una console normale, non pretende di avere la stessa grafica(non è di certo su quello che punta) e perde quasi la totalità dell'interesse se si gioca da soli. E' semplicemente un altro modo di fare videogames, né migliore né peggiore.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^