È ancora guerra con Call of Duty

È ancora guerra con Call of Duty

Call of Duty: World at War riporta gli appassionati della serie sui campi di battaglia della seconda guerra mondiale. Il gioco è pesantemente basato sulla tecnologia e sulle caratteristiche di Modern Warfare, ma apporta delle migliorie in fatto di interazione con gli ambienti di gioco e di svolgimento delle missioni militari.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Call of Duty
 

Conclusioni

Per quanto abbiamo potuto vedere, Call of Duty: World at War si conferma, come il predecessore, punto di riferimento nel campo degli sparatutto in prima persona multiplayer. Le sessioni online sono dannatamente divertenti e il sistema di esperienza spinge a continuare a giocare. Certo, bisogna comunque considerare che si tratta poco più di un mod rispetto a Modern Warfare e che il gioco ottiene una valutazione assolutamente positiva perché conferma le caratteristiche dei predecessori.

C'è qualche novità degna di nota, come i nuovi aiuti, i cani (decisamente determinanti negli equilibri di gioco), l'ambientazione comunque differente rispetto a Modern Warfare. Si registra qualche limite negli equilibri di gioco, soprattutto in riferimento ai veicoli, ancora troppo poco presenti nelle meccaniche di gioco. In questo momento, sembrano essere messi lì più che altro per orpello grafico e per differenziare rispetto al passato. Gli equilibri tra fanteria e mezzi armati di giochi come BattleField sono ancora una chimera per Call of Duty.

Per il resto il gioco rimane su valutazioni di eccellenza come i predecessori. Eccezionale il feeling dato dalle armi, che rendono molto bene anche le difficoltà nei combattimenti della seconda guerra mondiale. In multiplayer, ci si imbatte in una serie continua di situazioni militari in cui bisogna trovare la tattica di assalto giusta, anche in coordinazione con i compagni di team. Il ripetersi di queste situazioni restituisce la concitazione tipica dei Call of Duty, ovvero la loro arma vincente.

Il single player, del resto, è una riproposizione del gameplay di Modern Warfare e, come per il multiplayer, c'è qualche introduzione comunque di secondaria importanza. Come nell'altro sparatutto di riferimento di questa stagione natalizia, Far Cry 2, il fuoco è un elemento molto importante nel gameplay di World at War. Gettando fuoco sulla sterpaglia si causerà un incendio che, in base alle condizioni meteo, può propagarsi. Rispetto al passato, inoltre, l'atmosfera è più cupa e le immagini più cruente, vuoi per le tattiche di assalto dei soldati giapponesi vuoi per l'introduzione di un sistema per la gestione dello smembrammemento dei corpi.

Call of Duty: World at War sarà in commercio dal 14 novembre nei formati PC, PlayStation 2, PlayStation 3, Wii, XBox 360 e DS. La distribuzione è affidata ad Activision.

  • Articoli Correlati
  • FIFA vs PES: la resa dei conti FIFA vs PES: la resa dei conti La stagione 2008 del calcio virtuale passerà alla storia più per il tonfo clamoroso di Pro Evolution Soccer che per le - comunque indubbie e numerose - migliorie di cui si è fregiato il capitolo ‘08’ di Fifa. Prova ne sia il fatto che, a poco più di un anno di distanza, l’attesa per il nuovo Pes è ancora spasmodica.
  • È fenomeno LittleBigPlanet, ma in cosa consiste? È fenomeno LittleBigPlanet, ma in cosa consiste? La stagione natalizia di PlayStation 3 ruota intorno a uno dei progetti più originali e creativi, insieme a Spore, degli ultimi anni. Il gameplay si basa sulla condivisione dell'esperienza di gioco, sia nella fase di creazione che in quella videoludica vera e propria.
  • L'interazione e il mondo aperto di Far Cry 2 L'interazione e il mondo aperto di Far Cry 2 Analizziamo le caratteristiche di uno dei giochi più interessanti dell'imminente stagione natalizia. L'interazione con il mondo di gioco a più livelli e l'enorme mondo aperto sono gli elementi salienti che Ubisoft Montreal metterà a disposizione dei giocatori dal prossimo 23 ottobre.
  • Spore: l'evoluzione della specie inizia con un editor Spore: l'evoluzione della specie inizia con un editor Il rilascio dell'editor di creature per Spore contribuisce a produrre hype intorno all'atteso e potenzialmente rivoluzionario gestionale pensato da Will Wright. Ne approfittiamo per analizzare il suddetto editor e il resto delle caratteristiche di Spore. Il gioco è previsto nei formati PC, Mac, Nintendo DS, iPhone e Wii.
  • Call of Duty 4: dettagli e intervista a Grant Collier Call of Duty 4: dettagli e intervista a Grant Collier In occasione del GCC abbiamo avuto modo di intervistare Grant Collier, presidente di Infinity Ward e responsabile della serie Call of Duty. Collier ci illustra le caratteristiche di Modern Warfare, con alcune rivelazioni sul futuro. Ne approfittiamo per raccogliere alcune informazioni su Call of Duty 4: caratteristiche di gioco, gameplay e supporto multiplayer
60 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Z1CkY06 Novembre 2008, 16:09 #1
sto sbavando...sto continuando a giocare online alla demo/beta
icoborg06 Novembre 2008, 16:12 #2
ma cos'è sta vaccata dei bonus? praticamente è UTIII mascherato ^^ voglio vietcong III cazzo.
gianluca_198606 Novembre 2008, 16:15 #3
spettacolo puro!
cod4 è stato uno dei + bei videogame a cui ho giocato...
sarà dura eguagliarlo, addirittura impossibile superarlo...
staremo a vedere!
omega72606 Novembre 2008, 16:18 #4
Ma solo io ho usato la demo MP beta per 5 minuti e poi l'ho tolto?
Tecnicamente fa davvero pena e gli screen presenti in questo articolo non ho capito da dove escono....
gropiuz7306 Novembre 2008, 16:20 #5
cio che mi ha sempre incuriosito è che i personaggi fin dal primo cod camminano arcuati con la gobba!
cagnaluia06 Novembre 2008, 16:26 #6
io non riesco a farmelo piacere....
bello forse lo è.. ma è un sistema multiplayer sparatutto del cavolo.. ho in mente BF2.. e quello per me è il riferimento.
daedin8906 Novembre 2008, 16:34 #7
@gropiuz73:
stacci tu in cod a fare la guerra tutto ritto e tonico!
marco_djh06 Novembre 2008, 16:41 #8
Sinceramente a me la grafica di Modern Warfare non ha entusiasmato...Vedremo questo...
^^lee06 Novembre 2008, 16:53 #9
se gli screen sono realistici...tremo al pensiero dei requisiti
qualcuno sa dirmi se gira decentemente sul mio pc in firma?
grazie
lucalalo06 Novembre 2008, 16:53 #10
sulla demo di cod5 e su cod4 io con la schifezza di scheda che mi ritrovo (HD2400) e con un monitor 1440x900 devo giocare tutto al minimo con risoluzione 780x480 se no il mouse(laser) varia la sua velocità primi mm va piano e poi accellera improvvisamente è ingiocabile!!! Aprofitto: qualcuno ha consigli?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^