The Sims 3 e la famiglia virtuale del futuro

The Sims 3 e la famiglia virtuale del futuro

Electronic Arts è nuovamente intenzionata a sfruttare il successo di The Sims e, come precedentemente anticipato, rivela le caratteristiche di base e rilascia i primi media di The Sims 3. Si punta soprattutto sul mondo aperto e su un maggiore livello di libertà. Ancora assente il supporto multiplayer.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Electronic Arts
 

Il successo dei The Sims

Fra tutti i capitoli della serie The Sims, espansioni incluse, sono state vendute 98 milioni di copie. The Sims è diventato un vero fenomeno culturale che va ormai al di là del mondo dei videogiochi. Su Youtube, ad esempio, è possibile rintracciare oltre 100.000 video che riproducono le gesta dei sims. Il gioco è stato tradotto in 22 lingue. Una statistica importante è quella che riguarda le giocatrici di The Sims, le quali sono circa il 60%. Il successo commerciale del gestionale ideato da Will Wright dipende largamente proprio dal coinvolgimento del pubblico femminile, da sempre restio a dedicarsi ai videogiochi tradizionali.

Il successo di The Sims travalica, come dicevamo, il mondo dei videogiochi e, primariamente, il mondo PC. Ormai è presente anche su console con MySims per Nintendo Wii e DS. In questa versione di The Sims i personaggi appaiono come degli avatar Mii. L'obiettivo dei giocatori è quello di attirare altra gente all'interno del proprio quartiere e lo si adempie creando strutture originali e i mobili adatti. Quanto ai controlli, l'unità nunchuck è utilizzata per i movimenti, mentre con il Wii remote si muovono gli oggetti e si construisce. Il gioco è stato rilasciato nel settembre del 2007, ha ricevuto valutazioni su livelli medio-alti e sarà aggiornato con due seguiti.

Quanto agli altri episodi della serie rilasciati per console abbiamo il primo The Sims, uscito nel 2003 in versione PlayStation 2 e poi convertito anche per GameCube e XBox; The Sims Bustin' Out, un gioco di ruolo per PlayStation 2, XBox, GameCube, GBA e N-Gage; The Urbz: Sims in the City, rilasciato nel 2004 e incentrato su quegli aspetti del carattere umano che sono tralasciati nella serie principale, per PS2, GC, XBox, GBA e DS. Inoltre, i giochi principali e le loro espansioni sono disponibili anche nelle versioni Mac, grazie alle conversioni prodotte da Aspyr Media. The Sims è giocabile anche su Linux grazie alla conversione realizzata con WineX.

Il primo The Sims è stato rilasciato nel gennaio del 2000. Mischiava grafica 2D a grafica 3D e stupiva per l'elevato livello di personalizzazione e, ovviamente, per l'approccio originale che avrebbe poi consentito il successo del gioco, soprattutto presso le donne. Sono sette le espansioni del primo The Sims: Vivere alla grande, House Party, Hot Date, In vacanza, Cuccioli, che passione!, Superstar, Magie e Incantesimi. Visto il successo riscosso dal primo capitolo, non poteva mancare un seguito.

The Sims 2 esce nel settembre del 2004 e vanta una grafica completamente tridimensionale. Potenzia il predecessore sotto tutti i punti di vista, ma colpisce soprattutto per le animazioni e per il potenziale del nuovo motore grafico. I sims, per la prima volta, possono invecchiare e hanno aspirazioni e paure. Le espansioni di The Sims 2, al momento, sono sette: University, Nightlife, Funky Business, Pets, Seasons, World Adventure, Free Time.

Anche su PC ci sono diversi spin-off della famosa serie di simulazione della vita. La più celebre, più per l'insuccesso che ha avuto, è The Sims Online. Si trattava di un MMOG in cui i giocatori avevano la possibilità di interagire con gli altri giocatori. Sostanzialmente, tuttavia, The Sims Online si riduceva in una semplice, anche se enorme, chat room. Abbiamo anche la serie The Sims Stories che impiega lo stesso motore grafico di The Sims 2 ma che è ottimizzata per l'esecuzione sui computer portatili, rimanendo comunque compatibile con i computer desktop.

  • Articoli Correlati
  • Frontlines dichiara guerra a Call of Duty e Battlefield Frontlines dichiara guerra a Call of Duty e Battlefield Analizziamo lo sparatutto in prima persona sviluppato da Kaos Studios. Diverse caratteristiche lo accomunano ai capolavori di Infinity Ward e di DICE, ma ciò non esclude la presenza di interessanti novità. Il gameplay è incentrato sulla difesa di obiettivi che segnano il confine della linea di fronte.
  • Mass Effect: emozioni ed esplorazione da BioWare Mass Effect: emozioni ed esplorazione da BioWare Il gioco di ruolo degli autori di Baldur's Gate, Neverwinter Nights e Knights of the Old Republic propone delle caratteristiche all'avanguardia in ragione di modalità di esplorazione e combattimenti in tempo reale. Un'esclusiva XBox 360 che promette di dire la sua anche nel prossimo futuro.
  • L'era dei sandbox games: Assassin's Creed L'era dei sandbox games: Assassin's Creed A un mese dal rilascio di Assassin's Creed raccogliamo tutte le informazioni diffuse da Ubisoft a proposito del gameplay e del comparto tecnico. Assassin's Creed spinge in avanti i limiti tecnologici, e non solamente per ciò che concerne la grafica, ma anche per l'interazione personaggio-ambiente
43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
caurusapulus20 Marzo 2008, 13:52 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Il primo The Sims è stato rilasciato nel gennaio del 2000. Mischiava grafica 2D a grafica 3D e stupiva per l'elevato livello di personalizzazione e, ovviamente, per l'approccio originale che avrebbe poi consentito il successo del gioco...

Ah che ricordi!! Ci giocavo con il mio mitico Pentium II 350MHz e scheda video Matrox G200

A parte gli scherzi vedremo sto Sims III come viene fuori (dall'anteprima si spera bene )
yume the ronin20 Marzo 2008, 14:24 #2
sinceramente mi aspettavo un filo di più, si che le info sono ancora marginali e in un gioco del genere meritano sicuramente di essere approfondite, ma la semplificazione generica che mi sembra sia stata data alle funzioni di the sims non mi esalta, almeno non così su carta

bella l' idea dello spazio giocabile, non più limitato ai lotti, ma avrei preferito la possibilità, non obbligo, di poter invitare altre persone nel proprio "mondo" in modo da far interagire i vari sims

si sa ancora niente dell' interfaccia di gioco?
cristt20 Marzo 2008, 14:27 #3
provai a giocare con sim2 ma sinceramente non trovo veramente cosa ci sia di divertente. vedere degli omini sul pc che "vivono" non mi entusiasma proprio. infatti so che è molto più gettonado dalle ragazzine che lo usano tipo barbie e ken.
yume the ronin20 Marzo 2008, 14:30 #4
ti stupirebbe conoscere i numeri delle ragazze, donne e signore, non bambine quindi, che adorano questo titolo eheh

la possibilità di estrema personalizzazione che offre questo gioco è impareggiabile se si vuole dar fondo alla creatività personale e vedere come le proprie scelte influiscano poi sulla vita virtuale di tutti i giorni. provare a ricostruire caratteri di persone realmente conosciute, o di se stessi, lascia esterefatti per come poi il comportamento sia coerente anche nelle situazioni più imprevedibili

pur adorando giochi in cui si tagliano teste o si spara con armi più grandi di un' automobile e più deleterie di un buco nero, questo gioco maxis, ma così come sarà spore, riesce ormai da anni a ritagliarsi sempre una fetta di hard disk sul mio pc

è come guardare una sitcom interattiva, un friends in cui si è sia registi che sceneggiatori
Wolve66620 Marzo 2008, 14:45 #5
beh scusami se te lo dico yume ma una fetta di hard disk è inteso come the sims 2 base, se ci metti espansione e stuff pack diventa una bella fettona, senza contare gli oggetti scaricati, io penso ke una 20 di giga li occupi allegramente, il che non è poco!!!però personalmente è un titolo ke adoro xkè ti fa passare il tempo con curiosità e divertimento al di fuori degli altri giochi piu adrenalinici...e poi diciamocela tutta, the sims 2 è un drogagioco, quando inizi difficilmente smetti!!!
kuru20 Marzo 2008, 14:58 #6
ho giocato al 2 tempo fa, mi piace ma dopo un po' mi da i nervi per il fatto che si passa più tempo a gestire tutti i bisogni biologici e sociologici dei personaggi...
approposito novità sulle funzioni fiki-fiki ?
yume the ronin20 Marzo 2008, 15:07 #7
Originariamente inviato da: Wolve666
beh scusami se te lo dico yume ma una fetta di hard disk è inteso come the sims 2 base, se ci metti espansione e stuff pack diventa una bella fettona, senza contare gli oggetti scaricati, io penso ke una 20 di giga li occupi allegramente, il che non è poco!!!

sisi assolutamente, con tutte le espansioni diventa una bestia sto gioco, mi son fatto svariati dvd di materiale free, anche perchè dopo un po che si aggiunge roba, racapezzarsi diventa sempre più difficile, anche per quello ero curioso a proposito dell' interfaccia di gioco

diciamo inoltre che sono poche le espansioni del 2 che ho effettivamente giocato, solitamente già il gioco base, mischiato alle risorse free che in rete abbondano, bastano per saziare la mia sete di creatività e questo capitolo sembra già "espanso" da solo, speriamo sia un filo meno "grasso" da mantenere sul pc

Originariamente inviato da: kuru
approposito novità sulle funzioni fiki-fiki ?

pensavo alla stessa cosa
thegiox20 Marzo 2008, 15:14 #8
attendo trepidante... ho sempre amato the sims, soprattutto (per ovvi motivi ) le possibilità di costruzione delle abitazioni/residenze/negozi.

grande gioco, grandi possibilità.
yo-yo20 Marzo 2008, 15:19 #9
Spero che sia un altro capolavoro come gli altri della stessa serie e spero che pesi un po di meno dentro l ' hard disk.
7uX20 Marzo 2008, 15:35 #10
Ma, io sims 2 l'ho usato per creare case ed edifici, coi sims avro giocato almassimo 30 minuti.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^