The Sims 3 e la famiglia virtuale del futuro

The Sims 3 e la famiglia virtuale del futuro

Electronic Arts è nuovamente intenzionata a sfruttare il successo di The Sims e, come precedentemente anticipato, rivela le caratteristiche di base e rilascia i primi media di The Sims 3. Si punta soprattutto sul mondo aperto e su un maggiore livello di libertà. Ancora assente il supporto multiplayer.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Electronic Arts
 

Umori, personalizzazione e supporto online

The Sims 3 sarà molto più dinamico rispetto ai predecessori anche in riferimento agli umori dei personaggi. Mentre in passato il giocatore vedeva delle aride barre che descrivevano le esigenze e il livello di soddisfazione generale dei sims, adesso riconoscere questi aspetti sarà più complesso perché legato a fattori maggiormente dinamici. In definitiva, ci saranno infiniti modi di sentirsi dei vari personaggi.

Soddisfare le esigenze dei sims, inoltre, non sarà sufficiente: i nostri personaggi potranno essere tristi anche se hanno mangiato recentemente o contenti anche se hanno dimenticato di andare in bagno. Tutto dipenderà da fatti di più ampia rilevanza. Questa componente di The Sims 3 andrà sicuramente chiarita nel dettaglio con le prossime press release, ma è già confortante che i programmatori di Maxis abbiano deciso di rendere più complesso un aspetto di vitale importanza in un gioco come The Sims.

Quanto alla creazione dei sims, non avverrà più impostando un certo quantitativo di punti per ciascun aspetto del loro carattere. Bisognerà, invece, scegliere dei tratti caratteriali quali possono essere malvagio, giocoso, genio, perfezionista, paranoico, scortese, temerario, riservato, irritabile, frugale, sensibile. I tratti influiranno sul modo di comportarsi dei sims, sul loro rendimento al lavoro in base all'occupazione scelta, sui rapporti con gli altri sims.

Se in The Sims 2 era possibile impostare il carattere attraverso 5 opzioni, in The Sims 3 i parametri su cui agire saranno 80 e le combinazioni possibili circa 700. Inoltre, i giocatori potranno configurare le preferenze personali di ogni sim: come il colore preferito, il suo stile di musica, il piatto che ama mangiare. Nella fase di creazione dei sims, si può decidere anche il vestiario di ciascuno di essi, agendo su modelli e colori. I giocatori potranno, inoltre, scegliere dei modelli legati a specifiche orgini, le quali possono essere asiatiche o africane, ad esempio. Secondo esponenti di Maxis, è stato scelto questo sistema "guardando come le persone descrivono sé stesse. Sviluppare i personaggi sarà come descriverli, piuttosto che spostare delle barrette".

La creazione dei sims è stata migliorata anche per ciò che concerne la grafica. Adesso i vari personaggi appaiono decisamente più realistici e dettagliati, anche se, guardando le prime foto, The Sims 3 sembra restare indietro, in quanto a dettaglio grafico, rispetto ad altre produzioni di nuova generazione. Ad ogni modo, la pelle dei personaggi appare adesso più naturale, così come lo saranno le animazioni, ampiamente riviste e rese più fluide rispetto a quelle di The Sims 2. Personalizzare i sims sarà più facile anche per l'introduzione di impostazioni relative a muscolatura e peso: tutto ciò, stando alla press release, consentirà ai giocatori di creare qualsiasi tipo di persona.

I programmatori hanno comunque pensato di inserire dei pre-set, in modo che i giocatori più ansiosi entrino subito nel gioco senza perdersi tra le decine di impostazioni. Un'altra funzionalità prevede la possibilità di caricare i propri sims sul sito ufficiale del gioco, in modo che gli altri utenti possano visionarli, scaricarli e inserirli nel proprio mondo virtuale.

D'altronde, questo è l'unico barlume di multiplayer di The Sims 3. Il gioco di Maxis rimane un'esperienza esclusivamente single player: la software house guidata da Will Wright si guarda bene dal ripetere esperimenti fallimentari come The Sims Online. Dunque, non è ad esempio possibile invitare un amico nel proprio isolato e mostrargli quanto realizzato dal punto di vista architettonico o per ciò che concerne il carattere dei personaggi.

Secondo Electronic Arts, "i giocatori di The Sims non vogliono interferenze nelle proprie creazioni. Tuttavia, ci saranno degli elementi di socializzazione. Seguiamo molto da vicino i nostri utenti e riceviamo tanti suggerimenti da parte loro. Sappiamo che vorrebbero degli elementi di socializzazione, e abbiamo iniziato a inserirne qualcuno già in The Sims 2. Ogni mese quattro milioni di utenti si recano su The Sims Exchange, dove possono condividere le proprie creazioni appartenti al mondo di The Sims. Spore, altro gioco che Electronic Arts sta producendo, ci aiuterà molto a capire come realizzare le strutture di condivisione dei contenuti. Comunque, comunicheremo in seguito i dettagli sulle funzionalità per la community di The Sims 3".

Non sono stati forniti dettagli sulle espansioni di The Sims 3, le quali arriveranno certamente come per ogni gioco della serie. Il mondo aperto di questo terzo capitolo dà l'opportunità di creare espansioni di genere diverso. L'obiettivo, con le espansioni, è di ingrandire progressivamente un mondo di gioco che già di base risulta essere senza cuciture.

 
^