I migliori videogiochi del 2007: la parola ai lettori

I migliori videogiochi del 2007: la parola ai lettori

Attraverso un sondaggio organizzato sul nostro forum, i lettori di Hardware Upgrade hanno espresso le proprie preferenze sui migliori titoli di gioco del 2007. Viene fuori così una classifica comprendente giochi per tutte le piattaforme di nuova generazione e per PC. Si procede dalla decima posizione fino alla prima e le sorprese non mancano

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

5a posizione

Half-Life 2: The Orange Box

Produttore: Electronic Arts
Sviluppatore: Valve
Distributore: Electronic Arts
Piattaforme: PC, PlayStation 3, XBox 360
Rilascio: ottobre
Percentuale di voti conseguita: 6,30%

Doveva essere una semplice espansione e, invece, si rivela un prodotto completo, addirittura più longevo di molti altri titoli stand-alone. Il merito del successo è da attribuire anche alla piattaforma tecnologica Source Engine, ancora validissima nonostante i tre anni di età che ormai ha sulle spalle. Il pacchetto The Orange Box non contiene solamente la seconda delle tre espansioni di Half-Life 2, ma anche i validissimi Team Fortress 2 e Portal. Di The Orange Box fanno parte anche Half-Life 2 e Half-Life 2: Episode One. L'intero pacchetto ha un prezzo di listino di € 63,90 per quanto concerne la versione PC e di € 73,90 nel caso delle versioni console.

Episode Two migliora il gameplay di Half-Life 2 in ragione di una maggiore libertà per il giocatore, per la rinnovata varietà delle ambientazioni, per la presenza di nuovi nemici. Facendo riferimento a quest'ultimo elemento, bisogna annoverare i Cacciatori: si tratta di piccoli strider molto agili e in grado di sparare dardi avvelenati. Questi nemici sono i principali antagonisti in Episode Two insieme alle formiche leone, piccoli ed agili esseri che utilizzano come arma il loro acido corrosivo utilizzato per costruire le grotte.

Il nostro compito sarà di trasportare delle importanti informazioni dalla Cittadella ad un accampanto di scienziati della resistenza. Per adempiere al nostro obiettivo occorrerà attraversare l'insidiosa "Foresta Bianca". La seconda espansione di Half-Life 2 garantisce poco più di cinque ore di gameplay, ma si rivela ugualmente validissima grazie alla sempre valida impalcatura di fondo dello sparatutto di Valve e grazie alle innovazioni che gli sviluppatori sono riusciti a introdurre nella struttura di gioco. I personaggi e le ambientazioni contribuiscono, inoltre, a rendere meritata questa posizione per Episode Two, a maggior ragione se si considerano gli altri due titoli presenti nella confezione.

Team Fortress 2 è una rivisitazione in chiave cell-shading del mod del primo Half-Life. Il gameplay si basa principalmente sulle differenze che intercorrono tra una classe e l'altra, con caratteristiche differenti in fatto di abilità e di potenza di fuoco. Le modalità presenti sono il classico capture the flag e quelle che prevedono la conquista dei punti di controllo presenti sulla mappa. In quest'ultima modalità occorre possedere più punti di controllo in modo da far diminuire la quantità dei punti della squadra avversaria.

Il titolo multiplayer contenuto in The Orange Box si distingue anche per la tecnologia che Valve ha impiegato. Non solo sono stati rivisti per l'occorrenza il motore grafico, adattato allo stile cell-shading, e sia riproposta la fisica ad alti livelli grazie ad Havok Engine, ma Valve ha realizzato per l'occorrenza una nuova tecnologia per la gestione avanzata delle animazioni facciali.

Portal, infine, è dotato di un gameplay decisamente originale: il giocatore può creare dei portali per muoversi da una piattaforma all'altra, ma anche per eseguire operazioni decisamente più complesse come l'aggirare una torretta nemica o spostare un oggetto in un'altra stanza. Si tratta, insomma, di un vero e proprio puzzle-game volto a sfruttare appieno le caratteristiche del Source Engine e, soprattutto, del motore fisico Havok.

 
^