Videogiochi: cosa riserva il 2008

Videogiochi: cosa riserva il 2008

I titoli più importanti, in fatto di gameplay e di tecnologia, dell'anno che è appena entrato. Le caratteristiche, i dettagli tecnici e le aspettative sui 18 videogiochi più promettenti tra quelli che saranno rilasciati nel 2008. Si parla, tra gli altri, di Grand Theft Auto IV, Spore, Metal Gear Solid 4, Rage, Tomb Raider: Underworld.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Grand Theft Auto
 

Devil May Cry 4 (PC, PS3, XBox 360)

Fa un certo effetto parlare di Devil May Cry facendo riferimento alle diverse piattaforme di destinazione a cui il gioco è destinato, visto che la serie è da sempre stata legata principalmente alle console di casa Sony. Questo quarto episodio è, invece, indirizzato ai formati PC, XBox 360 e PlayStation 3. Devil May Cry è basato sulla piattaforma tecnologica MT Framework, già impiegata da Capcom in Lost Planet e Dead Rising. MT Framework consente di programmare il software con disinvoltura e a prescindere dall'hardware.

Il quarto episodio della serie vede Nero e Dante fronteggiarsi all'interno della città di Fortuna. Il giocatore, stavolta, è nei panni di Nero, il quale ha comunque fattezze molto simili a quelle del gemello Dante. Tra le novità del gameplay più significative si annoverano il cosiddetto Devil Bringer, con il quale si potranno agganciare gli avversari, e un rinnovato sistema di combo, che renderà possibile concatenare un'enorme quantità di attacchi. Inoltre, con l'andare avanti nell'avventura il giocatore si troverà anche nei panni di Dante (il tredicesimo livello, nella fattispecie, segna il passaggio da Nero a Dante).

Ci sarà anche un personaggio non giocabile femminile, ovvero Kyrie, che è tra l'altro la sorella adottiva di Nero. Tra gli altri personaggi abbiamo: Gloria, l'unico membro femminile dei Cavalieri Sacri; Credo, il fratello maggiore di Kyrie; Agnus, l'unico che può cercare nuove tecnologie per l'Ordine.

Il gioco inizia con un combattimento tra Nero e Dante che funge da tutorial. Qui impareremo le mosse principali di Nero. Durante i livelli di gioco, esattamente come avveniva nei predecessori, è possibile raccogliere delle sfere rosse che consentono di accedere a nuovi oggetti, oltre che incrementare i punti salute dell'alter ego. Esattamente come in Devil May Cry 3 il combattimento può rientrare in diversi livelli di stile; questi sono sette e sono contrassegnati dalle lettere che vanno dalla D alla SSS.

Nero utilizzerà sia armi da fuoco che spade. Il gioco rimane incentrato su continui combattimenti e su boss dalle enormi dimensioni, con un gameplay, come sempre, fortemente incentrato sulle combo. Con il pulsante quadrato è possibile agire sulla pistola, con il triangolo sulla spada, con la X si salta e con il cerchio si attacca con il pugno infernale. In quest'ultima circostanza l'avambraccio di Nero assumerà un bagliore rosso.

La versione PlayStation 3 di Devil May Cry 4 richiederà l'installazione sul disco rigido della console di una consistente mole di dati. Si parla di un'attesa di 20-30 minuti prima di iniziare a giocare (ciò è ovviamente necessario solo la prima volta che si avvia il gioco). Devil May Cry 4 sarà disponibile a partire dal febbraio 2008.

 
^