Un Natale a tutto Wii

Un Natale a tutto Wii

Nintendo Wii si appresta a vincere la prima fase della gara tra le console di nuova generazione. La società nipponica è riuscita ad introdurre novità di grande efficacia nel mondo dei videogiochi, generando un vero e proprio fenomeno di massa che ha avvicinato tanti novizi al mondo dei videogiochi. Vediamo quali sono i titoli di riferimento per la prossima, fondamentale dal punto di vista commerciale, stagione natalizia.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Nintendo
 

Resident Evil: The Umbrella Chronicles

Lo sparatutto spin-off della popolare serie di survival horror è realizzato da un team guidato da Masachika Kawata, già autore della versione PlayStation 2 di Resident Evil 4, e composto da diversi membri di Clover Studios, software house dissolta dopo la fine dei lavori su Okami per PlayStation 2. Così come Link's Crossbow Training, del quale parleremo nelle prossime pagine, The Umbrella Chronicles sfrutta Wii Zapper, ovvero la soluzione pensata da Nintendo per tenere ancorati Wii remote e unità nunchuck come se fossero una singola arma.

The Umbrella Chronicles appartiene al genere degli "on-rails shooter". Il giocatore non può determinare i movimenti dell'alter ego ed è chiamato unicamente a prendere la mira e a far fuori le minacce nemiche. Un approccio, dunque, innovativo per quanto concerne la serie Resident Evil, la quale non ha mai disdegnato le fasi da sparatutto, ma che si concentra primariamente sul fattore avventura e sul fattore esplorazione.

Il giocatore può decidere se giocare con lo Zapper o affidarsi alla tradizionale accoppiata remote/nunchuck. In quest'ultimo caso, con il Wii remote si prende la mira, mentre con lo stick analogico dell'unità nunchuck si indirizza lo sguardo. Con i tasti direzionali, invece, si seleziona l'arma. Quanto alla storia, The Umbrella Chronicles ripropone alcuni degli eventi dei precedenti capitoli della serie, ovviamente attraverso la nuova prospettiva di gioco. Vengono riproposti anche i mostri che abbiamo visto nei precedenti Resident Evil. I personaggi giocabili sono: Chris Redfield, Jill Valentine, Rebecca Chambers, Billy Coen, Carlos Oliveira e Albert Wesker.

La grafica appare su buoni livelli, paragonabile a quella vista con la versione Wii di Resident Evil. Dà il meglio di sé soprattutto nelle scene di intermezzo, nelle quali si abbandona la prospettiva in prima persona. Non mancano effetti speciali, ad esempio per la riproduzione dei fluidi, e il tutto è condito da un elevato dettaglio poligonale.

Si tratta, in definitiva, di un titolo molto semplice, con un buon comparto grafico e tanta immediatezza. Sicuramente i fan della serie apprezzeranno la possibilità di poter rivivere i momenti più significativi dei precedenti episodi, ma tutto ciò potrebbe compromettere ulteriormente l'originalità di questo prodotto, elemento su cui il produttore, Capcom, non sembra insistere più di tanto. Resident Evil: The Umbrella Chronicles sarà disponibile in Italia dal 30 novembre.

 
^