Un Natale a tutto Wii

Un Natale a tutto Wii

Nintendo Wii si appresta a vincere la prima fase della gara tra le console di nuova generazione. La società nipponica è riuscita ad introdurre novità di grande efficacia nel mondo dei videogiochi, generando un vero e proprio fenomeno di massa che ha avvicinato tanti novizi al mondo dei videogiochi. Vediamo quali sono i titoli di riferimento per la prossima, fondamentale dal punto di vista commerciale, stagione natalizia.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
Nintendo
 

Metroid Prime 3: Corruption

Il terzo Metroid Prime è già in commercio negli Stati Uniti dalla fine di agosto. Il gioco di Retro Studios ha ottenuto valutazioni soddisfacenti, anche se non perfettamente allineate con quelle dei due predecessori per GameCube. Corruption si rivela nuovamente godibile, ma non presenta quelle innovazioni rispetto ai predecessori che magari parte dei fan si aspettava.

Inoltre, il sistema di controllo è da una parte divertente, dall'altra un po' ostico da digerire, soprattutto nelle prime fasi di gioco. D'altronde, Metroid Prime 3: Corruption rimane certamente un "must-have" per ogni possessore di Nintendo Wii. Ci limitiamo in questa pagina a riassumere le caratteristiche salienti di Corruption. Il gioco uscirà in Italia il prossimo 26 ottobre, ovviamente è un'esclusiva Nintendo Wii.

Lo sparatutto di Retro Studios si propone di sfruttare al pieno le caratteristiche di puntamento di Wii remote e nunchuck. Come da tradizione della serie, non si tratta semplicemente di uno sparatutto in prima persona e ciò è confermato dallo stesso sistema di puntamento e di mira. Il giocatore, infatti, può selezionare un bersaglio e far fuoco solamente su esso. Vi è un "Advanced Mode" in cui, invece, si prende la mira liberamente, come accade in un tradizionale sparatutto per PC. Anche in questo caso la visuale è agganciata al bersaglio, ma è possibile far fuoco su altri elementi ad esso legati (minions o proiettili).

Con il tasto "-" del Wii remote si seleziona un visore piuttosto che un altro. Il visore notturno costituisce un'introduzione: consente di esaminare nel dettaglio i luoghi più bui. Samus, inoltre, è in grado di lanciare missili e di saltare agilmente. Nella forma morph ball, per saltare il giocatore deve semplicemente spostare verso l'alto il Wii remote.

Samus può spostarsi da un pianeta all'altro per mezzo della propria nave spaziale. In queste sezioni il giocatore è in grado di agire sui controlli della nave e selezionare i pianeti da raggiungere. Samus può utilizzare, inoltre, il gancio "grappling hook", che le consente di interagire con gli oggetti; e può passare alla forma "morph ball", in modo da potersi incuneare nei luoghi più angusti.

La grafica è sensibilmente migliorata rispetto ai due episodi per GameCube. I modelli poligonali appaiono dettagliati e le texture sufficientemente rifinite.

La storia di Metroid Prime 3: Corruption prende avvio sei mesi dopo i fatti narrati nel predecessore, Echoes. Il gioco inizia con un briefing alla Federazione Galattica: si scopre che dei computer organici usati dalla Federazione sono stati contaminati dal Phazon e che una squadra di cacciatori di taglie dovrà decontaminarli. La squadra, oltre che da Samus, è composta dai cacciatori di taglie Rundas, Ghor e Gandrayda. In seguito, i quattro saranno chiamati a liberare il pianeta Norion, attaccato dai Pirati Spaziali, e qui incontreranno la Samus Oscura e verranno contaminati a loro volta dal Phazon, divenendo alleati proprio della Samus Oscura.

 
^