L'era dei sandbox games: Assassin's Creed

L'era dei sandbox games: Assassin's Creed

A un mese dal rilascio di Assassin's Creed raccogliamo tutte le informazioni diffuse da Ubisoft a proposito del gameplay e del comparto tecnico. Assassin's Creed spinge in avanti i limiti tecnologici, e non solamente per ciò che concerne la grafica, ma anche per l'interazione personaggio-ambiente

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
UbisoftAssassin's Creed
 

La storia

La contestualizzazione storica ricopre un ruolo importante in Assassin's Creed. Il gioco è ambientato nel 1191 d.C., al tempo della Terza Crociata. Gli europei mirano alla conquista dei luoghi sacri e detengono il potere in alcune città cardine. Alcune fazioni locali, inoltre, si oppongono al predominio europeo e tentano di destabilizzare la situazione. In tutto questo, una setta, gli assassini, fronteggia entrambe le fazioni in conflitto. Il protagonista di Assassin's Creed, l'alter ego del giocatore, è Altaïr. Appartiene proprio all'Ordine degli Assassini.

Altaïr ha fallito due importanti missioni: uccidere il capo dell'Ordine dei Templari, Robert de Sable, e recuperare il tesoro dei Templari. Per questo è stato retrocesso al grado più basso del suo Ordine. Tuttavia, ha la possibilità di riottenere i suoi gradi se uccide determinate persone accusate di aver promosso la Terza Crociata e la guerra susseguente, il che lo porterebbe a creare quel clima di instabilità che gli è richiesto dall'Ordine.

Riccardo Cuor di Leone si è recentemente impossessato di San Giovanni d'Acri e si appresta ad avviare il proprio esercito in direzione di Gerusalemme, la quale, invece, è sotto il controllo di Saladino e dell'armata dei Saraceni. Tra le battaglie storiche che vengono citate in Assassin's Creed vi è la battaglia di Arsuf, territorio nel quale Saladino ammassò i propri uomini. Assassin's Creed verte attorno a tutta una serie di complotti, di manipolazioni, di corruzione e Altaïr è chiamato proprio ad eliminare coloro che sono coinvolti in questi loschi affari. Altaïr è il nome di una stella nella costellazione dell'Aquila e in arabo indica proprio l'aquila.

In Assassin's Creed vi sono delle implicazioni da fantascienza. Ubisoft Montreal non ha voluto svelare di cosa si tratti precisamente, ma in alcuni trailer sono stati lasciati dei segnali che fanno pensare ad un esito fantascientifico per la trama di Assassin's Creed. Quel che è certo è che si tratta solamente del primo capitolo di una trilogia e che eventuali sviluppi alla storia emergeranno con i capitoli due e tre.

 
^