Games Convention 2007: i giochi presentati

Games Convention 2007: i giochi presentati

Proponiamo in questo articolo tutti i dettagli sui giochi più importanti presentati al Games Convention 2007 di Lipsia che si è chiuso domenica scorsa. Ecco dunque il resoconto sui giochi che abbiamo osservato, provato, le immagini ed i dettagli sulla struttura dei titoli della prossima stagione videoludica, destinata a conquistare il cuore degli appassionati

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Lego Star Wars, Midnight Club: Los Angeles

LEGO STAR WARS: THE COMPLETE SAGA

Produttore: LucasArts
Sviluppatore: Traveller's Tales
Formato: Wii
Data di rilascio: 9 novembre 2007

Non è una rivoluzione rispetto alle altre edizioni, ma presenta delle significative innovazioni. Al GC abbiamo avuto modo di vedere il gioco su Wii. Prima delle innovazioni è ovviamente quella legata al Wii remote, attraverso il quale è possibile simulare i movimenti della spada laser utilizzata dai vari personaggi di Star Wars ricostruiti con i Lego. Viene descritto come il "il primo ma non l'ultimo gioco LucasArts in cui si utilizza il Wii remote per simulare le spade laser".

Lego Star Wars: The Complete Saga

Rispetto al primo LEGO Star Wars sono state introdotte nuove missioni e nuovi personaggi. E' adesso possibile interagire con gli ambienti di gioco, grazie ad un motore fisico in tempo reale. Per mezzo dei poteri della Forza e della versatilità dei mattoncini LEGO si possono costruire rapidamente nuovi veicoli. Negli altri formati Lego Star Wars II è stato rilasciato nel novembre dell'anno scorso.

MIDNIGHT CLUB: LOS ANGELES

Produttore: Rockstar Games
Sviluppatore: Rockstar San Diego
Formati: PlayStation 3, XBox 360
Data di rilascio: Q1 2008

Grand Theft Auto IV, recentemente rimandato alla prima parte del 2008, non era presente al Games Convention. Per cui l'unica possibilità di vedere il motore grafico RAGE in azione, a parte Table Tennis in versione Nintendo Wii, era il nuovo Midnight Club. Sviluppato da Rockstar San Diego, il nuovo episodio del gioco di guida arcade è indirizzato a PlayStation 3 e XBox 360, mentre il rilascio è previsto nella prima parte del 2008.

Il principale motivo di curiosità su questo prodotto è il motore RAGE. Diciamo che siamo rimasti soddisfatti, anche se Midnight Club LA è ancora in una fase aurorale dello sviluppo, per cui presenta ancora dei problemi di gioventù. La versione che abbiamo avuto modo di vedere girava su XBox 360. RAGE è in grado di gestire moltissimi poligoni, di passare dalla luce del giorno a quella della notte con grande agilità, di garantire ottime animazioni dei piloti e dei pedoni (ricordiamoci che inizialmente il motore è stato pensato per Table Tennis, nel quale le animazioni dei personaggi sono fondamentali).

Midnight Club: Los Angeles

Soprattutto il passaggio tra la notte e il giorno, e viceversa, ci ha colpiti. Ottimo il sistema di illuminazione, soprattutto quando deve riprodurre le luci artificiali nella notte. Spettacolare anche il passaggio dalla visuale dalle spalle della vettura a quella isometrica dall'alto, attraverso la quale possiamo ammirare la splendida Los Angeles, ricostruita nei minimi dettagli, perlomeno per quanto riguarda il Downtown della città.

I ragazzi di Rockstar San Diego, d'altronde, chiariscono che il loro obiettivo è quello di rendere il gioco divertente, non di ricostruire alla perfezione Los Angeles. Unica perplessità in questa versione pre-alpha riguarda il caricamento delle texture, ancora troppo lento in specifici punti. Ciò obbligava a giocare per qualche secondo senza il dovuto dettaglio visivo, ma siamo certi che questi inconvenienti saranno risolti nella versione definitiva del gioco e in Grand Theft Auto IV.

Le differenze tra GTA IV e Midnight Club? Sostanzialmente riguardano l'impostazione di base: GTA IV è un action/adventure in cui si va in giro per espletare delle missioni, Midnight Club, per quanto confermi la medesima impostazione free roaming, è un gioco di gare, di competizioni con gli avversari gestiti dall'intelligenza artificiale. Si va in giro per la città, fin quando si individua la competizione alla quale gareggiare e da lì in poi è tutto un indovinare le strade giuste ed evitare le vetture che costituiscono il traffico della città.

Midnight Club: Los Angeles

Rockstar San Diego ha pensato ad un nuovo sistema di danni per le vetture, il quale garantisce deformazioni realistiche in diversi punti dell'auto. Come accenavamo in precedenza, inoltre, il pilota è fedelmente riprodotto e ampiamente dettagliato, con animazioni specifiche per tutti i movimenti: cambio delle marce, spostamento del corpo per effettuare la retromarcia, sobbalzi e altro ancora.

È stata inserita anche la visuale dal cockpit, di solito assente in questo tipo di giochi per via dell'elevatissimo numero di vetture disponibili. Sostanzialmente, il gioco non fa altro che spostare la camera all'interno della vettura: non vi è dunque un cockpit specificamente realizzato, ma si tratta del normale modello che è osservabile anche dal di fuori dell'auto. Tuttavia, la presenza del cockpit può dare un ulteriore contributo sul piano del coinvolgimento generale.

 
^