Games Convention 2007: i giochi presentati

Games Convention 2007: i giochi presentati

Proponiamo in questo articolo tutti i dettagli sui giochi più importanti presentati al Games Convention 2007 di Lipsia che si è chiuso domenica scorsa. Ecco dunque il resoconto sui giochi che abbiamo osservato, provato, le immagini ed i dettagli sulla struttura dei titoli della prossima stagione videoludica, destinata a conquistare il cuore degli appassionati

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Unreal Tournament III

UNREAL TOURNAMENT III

Produttore: Midway
Sviluppatore: Epic Games
Formati: PC, PlayStation 3, XBox 360
Data di rilascio: novembre 2007

Si rinnova il gioco multiplayer per eccellenza, stavolta pronto a debuttare in pompa magna anche sulle console di nuova generazione. Unreal Tournament III era giocabile al Games Convention, sia su PC che su PlayStation 3. Le principali novità arrivano proprio in relazione alla versione per la console di Sony, soprattutto per ciò che concerne il supporto alla funzionalità tilt del controller SixAxis.

Tramite il controller di PS3 è possibile stabilire la traiettoria dei missili nucleari lanciati dal Redeemer. Inoltre, la funzionalità tilt subentra nel momento in cui si è sopra l'hoverboard, dando al giocatore la possibilità di eseguire dei "trick". L'hoverboard è una sorta di skate attraverso il quale i giocatori che non sono dotati di veicoli possono spostarsi velocemente sulle mappe di gioco. Unreal Tournament III gira su PlayStation 3 al frame rate di 60 fps fissi, in risoluzione 720p.

Al Games Convention è stato possibile giocare la modalità Warfare sulla mappa Torlan. Diciamo subito che quest'ultima appare in maniera molto diversa rispetto a quanto siamo abituati a vedere con Unreal Tournament 2004. È ovvio che il merito va assegnato all'Unreal Engine 3, il quale garantisce un elevatissimo livello di dettaglio grazie agli effetti di normal mapping. Torlan appare dunque completamente stravolta, offrendo un livello di immedesimazione certamente più elevato. Inoltre, perde il tono fantasy e colorato che aveva in Unreal Tournament 2004, per apparire più cupa e dark. Le animazioni, inoltre, danno uno spessore in più al gioco, soprattutto per quanto riguarda i veicoli e le armi, le quali hanno adesso molti più settori animati rispetto alle precedenti versioni del gioco.

Unreal Tournament III

Nella modalità Warfare occorre conquistare tutti i nodi presenti sulla mappa e dunque sferrare l'attacco contro la base avversaria. Vi sono delle novità rispetto alla Onslaught del precedente Unreal Tournament. Principalmente riguardano i tempi necessari alla cattura dei nodi e al fornire loro l'energia necessaria. Il metodo standard, immutato, riguarda il fuoco secondario del fucile Link.

Invece una novità è costituita da una piccola sfera, chiamata capture orb, che può essere controllata da un singolo giocatore per volta. Questi è in grado di catturare i nodi istantaneamente. Basta recarsi nelle vicinanze del nodo da catturare e la sfera fa il resto, consegnando il nodo immediatamente alla squadra di appartenenza del giocatore che possiede il capture orb. Tuttavia, la sfera emana un'insistente luce che rende il giocatore immediatamente visibile dagli avversari. I giocatori con la sfera possono salire a bordo solamente dell'hoverboard.

Unreal Tournament III

Per il resto, va segnalata la presenza di 18 nuovi veicoli. Le armi, invece, rimangono immutate rispetto ai predecessori, in modo da mantenere un certo legame con il passto e per l'impossibilità di inserire una nuova arma senza alterare i collaudati equilibri di gioco. Alcune armi tradizionali avranno, comunque, nuove funzionalità: il rocket launcher, ad esempio, è adesso in grado di lanciare fino a tre granate per volta. UT III comprende 11 armi.

In definitiva, Unreal Tournament III non si discosta in maniera sensibile dai suoi predecessori. Il cuore del gioco è rimasto totalmente immutato, e questo sicuramente sarà un punto a favore per i fan della serie. Ci saremmo, comunque, aspettati un quantitativo maggiore di novità nella modalità Warfare, e magari qualche elemento tattico in più. Del resto Unreal Tournament III è fantastico da vedere e immediato come sempre da giocare, per cui sancirà sicuramente ancora nuovi standard in fatto di sparatutto in prima persona multiplayer. La versione presentata al GC è assolutamente ottimizzata, mantenendosi sui 60 fps come da press release nel caso dell'edizione PlayStation 3 e mantenendosi su un ottimo frame rate anche su PC.

Il gioco sarà rilasciato nel mese di novembre nei formati PC e PlayStation 3, mentre su XBox 360 arriverà nel 2008.

 
^