Sony PlayStation 3: i giochi e in video - part 2

Sony PlayStation 3: i giochi e in video - part 2

Concludiamo la nostra analisi del sistema di intrattenimento immesso sul mercato nei giorni scorsi. In questa parte dell'articolo ci occupiamo di PlayStation Network, di PlayStation Home, di Linux, del controller SixAxis, dell'interfaccia Xross Media Bar, di line-up di lancio: non manca anche un video con la concole in azione.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Conclusioni

Certamente, Sony PlayStation 3 attualmente paga i 17 mesi di ritardo che ha accumulato rispetto alla rivale XBox 360. Ciò si concretizza in un precario affinamento di diverse funzionalità (vedi controller, retrocompatibilità, carenza di giochi in alta definizione) e soprattutto nella presenza sul mercato di uno scarso numero di titoli di qualità soddisfacente. D'altra parte, XBox 360 può già vantare un catalogo di tutto rispetto, con titoli che rasentano l'eccellenza e che appartengono a generi differenti.

In tutto ciò, il posticipo di prodotti come Ghost Recon Advanced Warfighter 2, Rainbow Six: Vegas, Oblivion, F.E.A.R. non facilita il lancio di PlayStation 3, così come lo rende ancora più impervio il migrare di diverse software house, fino ad oggi sotto l'ala protettrice di Sony, verso progetti multi-formato. In questa prima fase, gli unici due titoli PlayStation 3 che spingono all'acquisto della console sono Resistance: Fall of Man (più per la componente multiplayer in realtà) e MotorStorm, ma ci sembra troppo poco per consigliare l'acquisto di un sistema dal prezzo di 600 €. Come dicevamo in un altro articolo, insomma, il 2007 videoludico di PlayStation 3 entrerà nel vivo solamente nella seconda parte dell'anno, ottimisticamente a maggio-giugno, e solo in quel momento avrà inizio la vera sfida con XBox 360.

Detto questo, non possiamo neanche sorvolare su alcune mancanze che il sistema inevitabilmente mette in mostra. Per il giocatore medio, una delle più gravi è certamente la mancanza dell'effetto vibrazione nel controller SixAxis, perlomeno per il fatto che si tratta di una tecnologia consolidata da diverse generazioni di sistemi di intrattenimento. Inoltre, la spiacevole questione della retrocompatibilità ha fatto infuriare più di un appassionato di giochi e di tradizione PlayStation. Non è da sottovalutare neanche la quasi impossibilità di accedere alla risoluzione full HD, una delle caratteristiche più reclamizzate da Sony in fase di pre-lancio, per via della carenza dei giochi che supportano tale risoluzione e per il fatto che nella confezione della console manca sia il cavo HDMI che quello component, comunque acquistabili separatamente.

Non ultimo, il problema del prezzo. Sony PlayStation 3 è in commercio in Italia al prezzo di listino di 599 €, il che la rende decisamente troppo costosa per il giocatore medio. Il colosso nipponico sembra essersi affidato alla tradizione del suo marchio, attuando politiche aggressive che, però, potrebbero far scaturire dei dubbi sulla convenienza dell'acquisto anche agli appassionati di vecchia data dei sistemi PlayStation. In definitiva, per tutti questi motivi riteniamo che sia sconsigliato procedere all'acquisto del sistema nella fase del lancio.

La resa di PlayStation 3 nel lungo periodo è tutta un'altra cosa. Si tratta, insomma, di un sistema avanzato, che strizza più di un occhiolino alla tecnologia di ultima generazione. Il processore Cell e il chip grafico RSX, il supporto dell'alta definizione, il lettore Blu-ray, il servizio PlayStation Network costituiscono gli elementi che sanciscono il passaggio alla nuova generazione. Tutto ciò pone PlayStation 3, dal punto di vista squisitamente tecnico, sullo stesso piano di XBox 360, o forse un attimino più in alto in ragione della maggiore silenziosità del sistema, dell'assenza di problemi vistosi all'hardware e al software, del servizio online gratuito, seppure inferiore alla controparte XBox Live.

Infine, non possiamo non ritornare sul discorso esclusive. Insomma, è vero che il mondo dei videogiochi sta cambiando repentinamente, che i costi spingono le software house a procedere allo sviluppo di prodotti multi-formato, che Microsoft è più aggressiva che mai nell'assicurarsi sempre più titoli in esclusiva. D'altra parte, riteniamo che l'esperienza di Sony in questo settore abbia, comunque, fondamenta più solide e che serie, fondamentali per il mondo dei videogiochi, come Metal Gear Solid, Final Fantasy, God of War, Tekken, per il momento ad appannaggio di Sony, rimangano determinati nelle scelte di acquisto di una console di nuova generazione.

  • Articoli Correlati
  • Sony PlayStation 3: la next-gen è adesso - part 1 Sony PlayStation 3: la next-gen è adesso - part 1 La console di nuova generazione di Sony sbarca in Italia. Arriva con cinque mesi di ritardo rispetto alle edizioni NTSC, ma è dotata di un bagaglio tecnologico comunque importante, in grado di far evolvere in maniera sensibile il gioco su console. Cell, RSX, SixAxis, PS Network, Blu-ray sono alcuni degli aspetti che rendono possibile questa evoluzione.
  • Sony PlayStation 3 e i giochi next-gen del 2007 Sony PlayStation 3 e i giochi next-gen del 2007 Quando mancano ormai pochi giorni dal lancio di PlayStation 3 in Europa, diamo uno sguardo in avanti per constatare come si concretizzerà l'offerta Sony nel corso del 2007. In questo articolo raccogliamo ogni tipo di informazione emersa sui giochi PlayStation 3 più attesi del 2007. Include i trailer dei giochi trattati.
103 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JohnPetrucci27 Marzo 2007, 12:43 #1
Un'analisi ben fatta della console e dell'attuale situazione globale di questo settore, tutta un'altra storia rispetto alla parentesi introduttiva di qualche giorno fa, con quel titolo curioso che poneva la Ps3 come la next generation per eccellenza, dando adito a sospetti pubblicitari.
Complimenti alla redazione, ottimo articolo, sobrio, lucido e analitico.
MakenValborg27 Marzo 2007, 12:58 #2
la voglia di averla aumenta..ma l'attesa fra i benefici vari potrebbe portare anche ilcontroller con vibrazione.. sperem
bonzuccio27 Marzo 2007, 13:04 #3
Oggettivamente è una recensione superficiale che non aggiunge nulla a quello che si sapeva già,
mi sorprende come non si sia detto nulla di interessante sui giochi (riassunti sulla trama e una superficiali impressione generica) visto che chi scrive dovrebbe avere una preparazione tecnica di qualche tipo che gli permetta, a fronte dell'hardware che è sotto il cofano, di fare ad esempio una analisi di quello che corrisponde a video, anche a fronte di discussioni fatte in rete sui progetti e a cui hanno partecipato persone che stanno lavorando su questa console: meglio affrontare nel dettaglio alcuni temi che fare un minestrone di tante cose che possiamo vedere come pubblicità nei centri commerciali
a noi non importa nulla del fatto che chi scrive magari ha una xbox a casa, quindi mettiamo da parte partigianerie
mi spiace ma imho non si può andare avanti cosi
Shinnok Drako27 Marzo 2007, 13:12 #4
Io trovo questa recensione veramente ben fatta, quindi complimenti
Murakami27 Marzo 2007, 13:18 #5
Questo articolo mi è piaciuto molto: offre una panoramica esaustiva delle funzionalità e prerogative della console ed un punto di vista del tutto imparziale sulla console war in atto. Complimenti alla redazione.
bonzuccio27 Marzo 2007, 13:18 #6
Originariamente inviato da: Shinnok Drako
Io trovo questa recensione veramente ben fatta, quindi complimenti


Io l'avrei fatta meglio e cercherò di rendermi il più antipatico possibile per essere l'unico che fa certi appunti.
Sarà che su questa console mi ci sono appassionato e non si può pretendere che anche chi scrive lo abbia fatto ma tra la prima e la seconda parte c'è un burrone, nessun nesso.
Alla descrizione dettagliata della specifica (ben fatta) della prima parte mi aspettavo un approfondimento e non solo una bella vetrina (non sto a parlare di giudizi di parte, del fatto che secondo me GT-HD è una killer app anche se demo etc)
non sto dicendo che l'articolo sia fatto male, il taglio me lo aspettavo molto diverso: il lettore medio della testata imho merita maggior considerazione nelle sue conoscenze medie, hwupgrade grazie ai suoi articoli ha accarezzato gli utenti esperti per dare comunque spunti ad una discussione TECNICA e PACIFICA, l'utente meno esperto ha sempre trovato spunti per approfondire;
in questi 2 articoli la prima parte è stata fatta bene ma la seconda mi ha deluso
bonna7927 Marzo 2007, 13:22 #7

re

personalmente non trovo di parte la recensione..diamo tempo alla ps3 di vedere quello che è in grado di fare aspettando titoli come oblivion e altri già usciti sulla x360 e poi potremmo avere un termine di paragone

ErminioF27 Marzo 2007, 13:25 #8
Come titoli di lancio non sono affatto male, sicuramente manca quello che ti faccia acquistare la console (es zelda per wii), ma in fin dei conti anche su xbox360 il primo titolone è uscito 6 mesi dopo (oblivion).
Peccato per l'assenza della componente online in alcuni titoli.
Dexther27 Marzo 2007, 13:25 #9
Bell'articolo
Kintaro7027 Marzo 2007, 13:44 #10
L'articolo è ben fatto e l'approfondimento HW piuttosto che SW è IMHO giustificato dal fatto che la redazione ha preferito una attenta analisi sotto il cofano della PS3, piuttosto che soffermarsi ad una mera recensione di giochi, che potrà essere sviluppata in separata sede, e solo sui titoli più meritevoli.

Complimenti bel lavoro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^