Sony PlayStation 3: i giochi e in video - part 2

Sony PlayStation 3: i giochi e in video - part 2

Concludiamo la nostra analisi del sistema di intrattenimento immesso sul mercato nei giorni scorsi. In questa parte dell'articolo ci occupiamo di PlayStation Network, di PlayStation Home, di Linux, del controller SixAxis, dell'interfaccia Xross Media Bar, di line-up di lancio: non manca anche un video con la concole in azione.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

I giochi del lancio - parte 1

In questa pagina riassumiamo le caratteristiche salienti dei giochi che accompagnano il lancio europeo di PlayStation 3. Ci limiteremo a delineare la struttura di gioco, rimandando ad altre sedi l'esauriente trattazione dei dettagli del gameplay. Ricordiamo che tutti i giochi PlayStation 3 risiedono su supporto Blu-ray e che il prezzo di listino per ciascun titolo è di 59,90 €.

RESISTANCE: FALL OF MAN Il gioco sviluppato da Insomniac Games, team che ha curato la serie Ratchet & Clank, immerge il giocatore in un ventesimo secolo alternativo, nel quale i tedeschi non hanno sferrato il loro attacco definitivo all'Europa. Tuttavia, l'umanità è comunque minacciata: si tratta delle forze extraterrestri dei Chimera. La Gran Bretagna è l'unico avamposto di giurisdizione degli umani, mentre l'ultima speranza consiste nell'imminente attacco di rivalsa degli Stati Uniti. Il giocatore, dunque, si ritrova a fronteggiare un nemico tecnologicamente superiore, all'interno di un prodotto che offre tanta azione, un buon comparto grafico e un avanzato supporto fisico. Resistance si rivela, dunque, uno dei migliori giochi del lancio di PlayStation 3. Il gioco mantiene agilmente i 30 frame per secondo e fa una bella figura anche per l'audio direzionale e per l'accuratezza riposta nel doppiaggio delle voci dei protagonisti. La campagna single player ha una durata che oscilla dalle 12 alle 15 ore. A questa si aggiunge un'ottima modalità multiplayer, con tante opzioni e la possibilità di giocare sino in 40 contemporaneamente. Segreti e punti abilità sbloccabili, armi nascoste, diversi livelli di difficoltà, contribuiscono a rendere Resistance un titolo decisamente variegato e adatto per iniziare a sfruttare l'hardware di PlayStation 3.

MOTORSTORM Si tratta di un gioco di guida arcade votato all'immediatezza e alla spettacolarità visiva. La caratteristica più importante di questa produzione è quella relativa al motore fisico. MotorStorm utilizza, infatti, una nuova versione dell'Havok Engine, pensata appositamente per sfruttare la struttura multithreading di Cell, la CPU di cui è dotata PlayStation 3. Havok Engine 4.5 sfrutta, infatti, tutte le SPU di Cell, il che consente un miglioramento delle prestazioni di 5-10 volte rispetto ad Havok Engine 4.0. Il gioco si ambienta nelle polverose strade degli altipiani americani, presentando vetture nervose che richiedono una guida precisa per via delle loro fin troppo generose sospensioni. Le gare, che comprendono sia auto che moto, vedono sfidarsi fino a 14 contendenti, i quali difficilmente evitano di fare a sportellate per avere la meglio sugli avversari. Inoltre, MotorStorm sfrutta la funzionalità tilt del controller SixAxis. Viene, inoltre, offerto un ristretto elenco di circuiti, mentre l'unica modalità di gioco disponibile è la carriera. La versione NTSC del gioco, inoltre, non presenta alcun supporto multiplayer online. Si tratta di un qualcosa a cui verrà presto posto rimedio, visto che in Europa MotorStorm sarà dotato di una componente multigiocatore affrontabile sino in 16 contemporaneamente.

GENJI: DAYS OF THE BLADE Il disperso clan Heishi sta raccogliendo le forze per scatenare un attacco definitivo sul Giappone. E' l'anno 1187 quando Genkuro Yoshitsune richiama a sé i suoi samurai per difendere la sua nazione nella battaglia finale. Il gioco è ideato da Yoshiki Okamoto, talento creativo che ha lavorato su Resident Evil, Devil May Cry e Onimusha. All'interno di avvincenti combattimenti con la spada, saremo chiamati a lottare contro centinaia di avversari contemporaneamente in epiche sequenze di battaglia basate sulla storia giapponese. Genji: Days of the Blade garantisce un'ottima resa visiva, corroborata dalla presenza in ogni singola scena di diversi modelli poligonali. D'altronde, il gioco sviluppato da Game Republic non va molto oltre il tradizionale hack 'n' slash, dimostrandosi alla lunga ripetitivo.

FORMULA ONE CHAMPIONSHIP EDITION Si tratta di uno dei titoli con la miglior grafica tra quelli appartenenti al lancio di PlayStation 3. Propone la stagione 2006 del campionato mondiale di Formula 1: tutti i piloti, le piste, le regole di questa stagione vengono fedelmente riprodotti nel gioco sviluppato da Studio Liverpool. Formula One Championship Edition è un gioco assolutamente arcade, dunque alla portata anche di coloro che non sono proprio smaliziati nella guida. Risulta di pregevole fattura il comparto audio fornito di accurati effetti ambientali, così come la grafica dotata di riflessioni e di un sostenuto livello di dettaglio. Vengono contemplati anche i danni in tempo reale e progressivi sulle vetture e le condizioni meteorologiche variabili. Grossa enfasi è stata posta sugli incidenti, sempre seguiti da angolazioni spettacolari e in grado di rendere correttamente il vigore degli impatti. Completano il quadro i soliti contenuti sbloccabili man mano che si procede nel gioco e la modalità multigiocatore online. Tuttavia, Formula One Championship Edition appare deficitario in tanti aspetti: sia per ciò che concerne un'intelligenza artificiale non troppo evoluta, sia per le fastidiose collisioni con gli oggetti a bordo pista (non vanno molto oltre quelle dei vari Need for Speed).

RIDGE RACER 7 Sviluppato da un team interno a Namco Bandai, Ridge Racer 7 offre gare online per un massimo di 14 giocatori contemporaneamente in modalità Online Battle. Con 40 vetture diverse e 22 tracciati, Ridge Racer 7 costituisce il più vasto capitolo della serie. Si può giocare da soli o all'interno di una squadra. Una delle componenti maggiormente reclamizzate riguarda la personalizzazione delle vetture: si può scegliere, infatti, tra 375.000 parametri grafici e 7.150 opzioni di configurazione diverse. Non manca la modalità carriera in single player, composta da 160 gare. Ridge Racer 7 è uno dei prodotti meno ambiziosi graficamente tra quelli facenti parte del lancio di PlayStation 3, anche se viene supportata l'alta definizione. Il gameplay è sostanzialmente basato sul riprendere il controllo della vettura in seguito a curve impostate in derapata. Insomma, da questo punto di vista cambia ben poco rispetto al passato, il che rende Ridge Racer 7 alquanto ripetitivo e comunque scarsamente innovativo. Resta valido dal punto di vista della longevità grazie alle opzioni di personalizzazione, ai circuiti e alle vetture da sbloccare e alla curata componente multiplayer.

 
^