Sony PlayStation 3: i giochi e in video - part 2

Sony PlayStation 3: i giochi e in video - part 2

Concludiamo la nostra analisi del sistema di intrattenimento immesso sul mercato nei giorni scorsi. In questa parte dell'articolo ci occupiamo di PlayStation Network, di PlayStation Home, di Linux, del controller SixAxis, dell'interfaccia Xross Media Bar, di line-up di lancio: non manca anche un video con la concole in azione.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

SixAxis

SixAxis è dotato di un sistema di sensori giroscopici che gli consente di tradurre i movimenti rotazionali e traslazionali in azioni simulate. La possibilità di rilevare gli spostamenti su sei assi gli conferisce il nome. La cosiddetta funzionalità tilt del controller di PlayStation 3 è, al momento, supportata da pochissimi titoli: tra quelli di lancio, ad esempio, sfoggia questa caratteristica MotorStorm. L'esperienza di gioco è sicuramente corroborata da questo tipo di controllo, visto che inclinando SixAxis come se fosse uno sterzo siamo in grado di orientare la direzione della vettura.

Il controller ha un collegamento di tipo wireless basato su Bluetooth. Per la ricarica della batteria, peraltro non rimovibile e non sostituibile, Sony ha pensato di installare sul controller una porta di tipo USB mini-B. Collegando, infatti, SixAxis alla console tramite cavo USB si procede alla ricarica della batteria. Stando a quanto afferma Sony, in condizioni di pieno carico, la batteria ha una durata di circa 30 ore.

Si è prestata grande attenzione anche al fattore peso. Il controller di PlayStation 3, di fatto, è estremamente leggero, il che incrementa la facilità nei movimenti. In modo da fare un paragone con le soluzioni di Microsoft e Nintendo, va detto che la classifica sul peso viene vinta dal controller di XBox 360 con 220 g, segue il Wii remote con 150 g (esclusa l'unità nunchuck) e, infine, SixAxis con 140 g.

Esteriormente, le forme di SixAxis riprendono fedelmente il Dual Shock 2 di PlayStation 2. E' stato introdotto un tasto centrale, il cosiddetto tasto PS, che consente di accendere e spegnere il sistema, di connettere il controller alla console, di tornare sulla Xross Media Bar una volta esaurita la sessione di gioco. L'altra introduzione riguarda i grilletti analogici posti sul dorso della periferica, i quali si rivelano decisamente funzionali soprattutto nei giochi di guida grazie alla loro soddisfacente capacità di escursione. L'unica incertezza sui grilletti ci viene data dalla loro apparente debolezza strutturale, il che potrebbe causare dei malfunzionamenti in seguito all'uso prolungato del controller.

Per il resto è il solito classico Dual Shock 2 con i tasti direzionali sulla sinistra, i tasti triangolo, quadrato, cerchio, X sulla destra, in mezzo i tasti SELECT e START e sul dorso, oltre ai grilletti, i tasti L1 e R1. Al centro vi sono, ovviamente, due stick analogici, fondamentali nei giochi di guida o negli sparatutto. Sul dorso, infine, troviamo quattro LED che ci indicano il numero che è stato assegnato al controller dalla console. Infine, tenendo premuto per più di due secondi il tasto PS potremmo consultare a video il livello di carica della batteria di SixAxis.

Recentemente si è parlato di possibili difetti di collegamento tramite il controller SixAxis e PlayStation 3. Queste lamentale provengono, nella maggior parte dei casi, dagli utenti delle edizioni NTSC della console. Si tratterebbe di uno scollegamento dalla durata di tre secondi circa del controller dalla console, probabilmente dovuto ad un difetto della tecnologia Bluetooth. Possiamo dire che non abbiamo riscontrato problematiche simili con la nostra unità.

SixAxis non comprende alcuna funzionalità rumble. La diatriba legale tra Sony e Immersion è nota, per cui non la riporteremo in questa sede, se non per dire che le due società hanno raggiunto un nuovo accordo di collaborazione che, con ogni probabilità, porterà all'annuncio di una nuova edizione di SixAxis, quasi certamente dotata del supporto della vibrazione. Tuttavia, se dobbiamo stilare un giudizio definitivo sull'attuale generazione del controller di PlayStation 3, si tratta di un giudizio comunque positivo: il controller ci è parso decisamente maneggevole e adatto nella stragrande maggioranza delle situazioni. La sua semplicità e la facilità d'uso, in alcune circostanze, ce lo hanno fatto preferire anche al ben più popolare Wii remote.

 
^