Sony PlayStation 3: la next-gen è adesso - part 1

Sony PlayStation 3: la next-gen è adesso - part 1

La console di nuova generazione di Sony sbarca in Italia. Arriva con cinque mesi di ritardo rispetto alle edizioni NTSC, ma è dotata di un bagaglio tecnologico comunque importante, in grado di far evolvere in maniera sensibile il gioco su console. Cell, RSX, SixAxis, PS Network, Blu-ray sono alcuni degli aspetti che rendono possibile questa evoluzione.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Contenuto della scatola

Sony PlayStation 3 è contenuta in una voluminosa scatola in cui prevalgono i colori bianco e nero. Nella parte superiore è indicato che si tratta dell'edizione PAL della console, mentre in quella frontale si può leggere la dimensione dell'hard disk incorporato. In Italia, lo ricordiamo, è commercializzata esclusivamente l'edizione più costosa di PlayStation 3, quella dotata di hard disk da 60 GB.

Al di là della console, la confezione comprende un controller wireless SixAxis, la documentazione stampata, un cavo di alimentazione AC, un connettore AV MULTI con tre spinotti RCA, un cavo USB, un cavo ethernet, una presa per connettore Euro-AV. La console non ha bisogno di un alimentatore esterno come invece accade con le altre due console di nuova generazione. Sony è, infatti, riuscita a integrare all'interno del chassis il necessario per l'alimentazione elettrica.

Quanto al cavo USB, questo è necessario per il collegamento del controller all'unità centrale e per la ricarica delle batterie. Quando queste ultime sono cariche, ovviamente, il cavo USB può essere scollegato. Nella confezione è presente un cavo ethernet, ma la console, come detto in precedenza, è in grado di collegarsi alla rete domestica anche via wireless.

Il cavo HDMI non è fornito in dotazione con PlayStation 3, per cui va comprato separatamente. Ad ogni modo, è disponibile in quasi tutte le catene commerciali tra gli accessori che accompagnano il lancio della console. All'interno della confezione manca anche il cavo component, il che impedisce, a chi compra solamente la console, di usufruire dell'alta definizione. Si tratta, insomma, di una leggera contraddizione di intenti in casa Sony, per via del fatto che proprio l'alta definizione è uno degli aspetti più reclamizzati della console di nuova generazione. D'altronde su questo argomento si è discusso ampiamente in passato, per cui riteniamo superfluo spendere ulteriori considerazioni.

L'unica soluzione per il collegamento video rimane, dunque, il connettore con gli spinotti RCA. Elenchiamo comunque le risoluzioni supportate per ogni tipo di cavo: HDMI, 1080p, 1080i, 720p, 576p; component, 1080p, 1080i, 720p, 576p, 576i; S-Video, 576i; RCA, 576i. Non vengono, infine, inclusi giochi in bundle, ma coloro che si registreranno per primi a PlayStation Network riceveranno una copia del film Casino Royale su disco Blu-ray.

Ovviamente, anche per l'audio l'unica soluzione praticabile con la dotazione presente nella confezione è quella degli spinotti RCA. Questa consente l'utilizzo di due canali audio, mentre con un connettore ottico si possono utilizzare fino a cinque canali più il canale per le basse frequenze e con uno HDMI fino a sette canali più il canale per le basse frequenze.

 
^