Sony PlayStation 3 e i giochi next-gen del 2007

Sony PlayStation 3 e i giochi next-gen del 2007

Quando mancano ormai pochi giorni dal lancio di PlayStation 3 in Europa, diamo uno sguardo in avanti per constatare come si concretizzerà l'offerta Sony nel corso del 2007. In questo articolo raccogliamo ogni tipo di informazione emersa sui giochi PlayStation 3 più attesi del 2007. Include i trailer dei giochi trattati.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Final Fantasy XIII

Non c'è PlayStation senza Final Fantasy, per cui non sbagliamo di molto nel dire che Final Fantasy XIII è il titolo più atteso in assoluto dalla maggior parte dei fan PlayStation. Si punta tutto, come al solito, sull'ambientazione e su una storia che rivede l'eterno conflitto tra tecnologia e natura. Molti accomunano la trama di Final Fantasy XIII, perlomeno per quanto emerso sin qui, a quella del film Spirits Within, in cui una ragazza intendeva convincere il mondo di un imminente pericolo dovuto al progredire tecnologico.

Nei due trailer sin qui pubblicati (E3 2006 e TGS 2006), peraltro molto simili tra loro, la suddetta fanciulla si trova a combattere furiosamente prima solo con umani, poi anche con mostri, mentre fantasy e tecnologia si scambiano vicendevolmente e subitamente il ruolo di protagoniste sulla scena. Nei trailer appaiono enormi mostri in stile Balrog de Il Signore degli Anelli, campi di energia di colore blu a difesa di città, furiosi combattimenti che coinvolgono armi bianche e armi da fuoco, gigantesche creature volanti che atterrano su binari ferroviari.

Ci saranno delle sostanziali novità per ciò che concerne il sistema di combattimento. Resteranno le caratteristiche da gioco di ruolo che hanno reso celebre la serie, come il party, ma il tutto sarà molto più dinamico rispetto al passato. Le armi, ad esempio, subiranno trasformazioni nel corso dell'avventura. Il giocatore potrà, per ciascuna arma, optare per una funzionalità piuttosto che per un'altra a seconda della strategia che intende adottare. Oltre alle armi, anche le creature evocate potranno cambiare aspetto.

Quanto all'interfaccia di gioco, sulla sinistra della schermata troveremo le magie impiegabili nei combattimenti, mentre nella parte sottostante potremo concatenare le azioni da effettuare. Proprio quest'ultima funzione renderà i combattimenti estremamente frenetici, dando al giocatore la sensazione di velocità che si ha guardando i filmati a cui abbiamo poc'anzi accennato. Ritornerà, inoltre, il sistema ATB (Active Time Battle), il quale faceva parte delle meccaniche di gioco dei primi nove Final Fantasy.

Nella parte in alto a destra della schermata appare, inoltre, un cerchio, il quale mostra lo stato della protagonista in relazione al tempo. Infatti, sarà possibile rallentare il fluire del tempo e generare un effetto di slow motion. Questo sistema, definito Overclock, sostituisce il vecchio limit break.

Una caratteristica non confermata ufficialmente riguarda lo sfruttamento della funzionalità tilt del controller SixAxis. Pare che spostando il controller potremo impartire alla nostra eroina le mosse da eseguire. Inoltre, il giocatore potrà impostare i punti abilità secondo due canali distinti, dei quali uno riguarda il combattimento, l'altro il carattere dei vari personaggi. Questo sistema consente di modificare la trama di gioco.

Square Enix ha realizzato un motore grafico appositamente per Final Fantasy XIII, il cosiddetto White Engine. Si tratta della settima generazione di motori grafici sviluppati da Square Enix per i suoi videogiochi. Inizialmente era stato pensato per il formato PlayStation 2, ma il dilungarsi dei lavori ha portato ad un riadattamento per l'hardware di PlayStation 3. Il motore consente di renderizzare in tempo reale le sequenze CGI (Computer-generated imagery) e si occupa dell'audio, della fisica e del rendering degli effetti speciali. White Engine usa da 4 a 6 SPU del processore Cell di cui è dotata PlayStation 3.

Ultimamente Square Enix, al pari di Capcom, ha annunciato l'acquisizione in licenza di Unreal Engine 3. Questo ha generato diverse speculazioni, secondo le quali la software house nipponica sarebbe stata in procinto di abbandonare il White Engine per impiegare la soluzione middleware di Epic Games anche su Final Fantasy XIII. In realtà, la stessa Square ha chiarito la situazione, affermando che l'acquisizione della nuova tecnologia è mirata semplicemente ad una riduzione dei costi di sviluppo per i prossimi progetti e che Final Fantasy XIII rimane basato su White Engine.

Final Fantasy XIII appartiene alla serie di giochi Fabula Nova Crystallis, la quale comprende anche Final Fantasy Versus XIII e Final Fantasy Agito XIII. Se il primo presenta caratteristiche strutturali simili allo stesso Final Fantasy XIII, Final Fantasy Agito XIII è invece destinato ai dispositivi portatili. I tre giochi riprenderanno, comunque, la mitologia del vecchio Cristallo che è stata alla base dei primi cinque capitoli della serie. Bisogna, inoltre, dire che Final Fantasy Versus XIII seguirà da un altro punto di vista la storia raccontata in Final Fantasy XIII e che sarà sviluppato da un team composto, in larga parte, da programmatori che si sono occupati di Kingdom Hearts. Infine, riportiamo che Square Enix ha già annunciato che nel corso dell'estate verrà reso pubblico un demo di Final Fantasy XIII.

 
^