Sony PlayStation 3 e i giochi next-gen del 2007

Sony PlayStation 3 e i giochi next-gen del 2007

Quando mancano ormai pochi giorni dal lancio di PlayStation 3 in Europa, diamo uno sguardo in avanti per constatare come si concretizzerà l'offerta Sony nel corso del 2007. In questo articolo raccogliamo ogni tipo di informazione emersa sui giochi PlayStation 3 più attesi del 2007. Include i trailer dei giochi trattati.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
SonyPlaystation
 

Devil May Cry 4

Nel quarto episodio della popolare serie prodotta da Capcom il giocatore impersonerà Nero, il quale sarà dotato di caratteristiche e modalità di azione differenti rispetto al gemello Dante. Le vicende si svolgeranno in una città chiamata Fortuna, all'interno della quale Nero sembrerebbe in procinto di resuscitare il cavaliere oscuro Sparda. Per quanto riguarda il gameplay, la principale introduzione riguarda l'abilità "Devil Bringer", attraverso la quale potremo abbrancare gli avversari e attaccarli ripetutamente.

Devil May Cry 4 appare più immediato rispetto agli ultimi episodi della serie, avvicinandosi maggiormente al primo Devil May Cry. La scelta di un nuovo protagonista sembra suggerire il lancio di una nuova serie, con Nero al centro delle vicende piuttosto che Dante. Tuttavia, i due si distinguono solo per minimi particolari per quanto riguarda fattezze fisiche e costituzione poligonale.

Nero utilizzerà sia armi da fuoco che spade. Il gioco rimane incentrato su continui combattimenti e su boss dalle enormi dimensioni, con un gameplay, come sempre, fortemente incentrato sulle combo. Con il pulsante quadrato è possibile agire sulla pistola, con il triangolo sulla spada, con la X si salta e con il cerchio si attacca con il pugno infernale. In quest'ultima circostanza l'avambraccio di Nero assumerà un bagliore rosso. Nelle demo mostrate alla stampa, Nero non si può trasformare in demone, cosa invece possibile nei precedenti episodi della serie. Il tasto che prima veniva impiegato per questo potere, consente adesso a Nero di eseguire un piccolo scatto. Ad ogni modo, la caratteristica della metamorfosi potrebbe essere impiegata con altre modalità sinora non rivelate ufficialmente.

Devil May Cry 4 mantiene qualche elemento dei classici picchiaduro: ad esempio, in seguito ad una successione di colpi il gioco dà un rapido giudizio sull'esibizione. In alto a destra, infatti, sarà possibile notare le classiche frasi che inizieranno per C (Come On), per B (Big Ups), per A (All That) o per S (Slammin' Beat). Insomma, da questo punto di vista nulla verrà rivoluzionato rispetto ai predecessori.

Nei video sin qui pubblicati sono mostrate le due armi principali di Nero: Red Queen e Blue Rose. La prima appartiene all'Ordine della Spada, ma Nero l'ha migliorata e resa più potente. La pistola Blue Rose, invece, consente di sparare due proiettili per volta e vanta un elevato coefficiente di danno arrecabile. L'Ordine considera normalmente un disonore utilizzare delle armi da fuoco, il solo Nero è autorizzato a impiegarle in combattimento.

Il nuovo episodio della serie espanderà Devil May Cry 3 in ragione delle armi, dei mostri, della musica, dei livelli di gioco, della colonna sonora che accompagnerà le vicende. Capcom vuole realizzare un prodotto ancora più immediato che sfrutti le potenzialità hardware di PlayStation 3. Il dettaglio grafico è notevolmente corroborato rispetto al passato, con un numero di nemici e conseguentemente di poligoni decisamente più elevato. Insomma, Devil May Cry 4 offre un impatto visivo degno di nota, anche per il sostenuto frame rate. D'altronde, lo stile più cartoon che fotorealistico, un uso di effetti in post-processing meno evoluto che in altri giochi e la presenza di ambientazioni di ampiezza comunque contenuta lo rendono leggermente inferiore ai titoli PlayStation 3 con la migliore grafica.

Nelle ultime settimane si parla con insistenza di una possibile versione XBox 360 di Devil May Cry 4, ma Capcom ha categoricamente smentito che questa eventualità possa concretizzarsi nel breve periodo.

 
^