XBox 360: Crackdown anticipa il debutto di Grand Theft Auto

XBox 360: Crackdown anticipa il debutto di Grand Theft Auto

E' ormai imminente il lancio in Italia di Crackdown, action/adventure creato sotto la supervisione dell'autore di Grand Theft Auto e di Lemmings. Stavolta, tuttavia, il giocatore sta dalla parte della polizia. Un altro clone del popolare titolo di Rockstar Games o prodotto realmente innovativo?

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
XboxRockstar GamesGrand Theft AutoMicrosoft
 

Conclusioni

Crackdown è certamente un prodotto valido, ma che garantisce una resa più elevata nelle prime ore di gioco piuttosto che nel lungo periodo. Con ciò intendiamo dire che il gioco di Realtime Worlds, a nostro modo di vedere le cose, risulta eccessivamente ripetitivo, con una struttura di gioco che sembra sopravvalutare alcuni elementi magari non indispensabili e trascurare le innovazioni apportate al genere dai suoi esponenti più recenti.

Il titolo di Realtime Worlds, intendiamoci, mantiene il giusto livello di immediatezza e si configura come un prodotto estremamente divertente. A questo bisogna aggiungere un elevato livello di libertà, visto che ogni missione può essere affrontata in modi differenti, con veicoli diversi e puntando ora sull'agilità del super agente che impersoniamo ora sulla sua mira ora sulla sua forza. Inoltre, un motore grafico all'avanguardia che gestisce un numero elevato di poligoni, ottime illuminazioni in tempo reale, esplosioni, animazioni di primo livello e tanti effetti in post-processing garantisce il supporto grafico indispensabile per un progetto di nuova generazione.

Tuttavia, Crackdown non è sufficientemente innovativo nella misura in cui gli elementi che risultano meglio riusciti sono quelli che da sempre caratterizzano questa tipologia di giochi. Va bene il free roaming, va bene la struttura open-ended, le tante macchine a disposizione e tutto il resto, ma si tratta di elementi già visti e rivisti. Invece, gli aspetti più spiccatamente innovativi spesso finiscono per contrastare con ciò che è stato introdotto recentemente in questo genere di gioco, il che ha impedito ai programmatori di inserire il garage con le macchine o un livello più elevato di personalizzazione del proprio alter ego o delle vetture stesse.

In fin dei conti, però, non sono neanche questi i veri difetti di Crackdown. Quella che ci lascia perplessi è l'eccessiva ripetitività del gameplay, dovuta all'eliminazione delle tradizionali missioni per una struttura che da una parte dà più libertà al giocatore, il quale può girovagare in maniera autonoma per la città e stanare le varie minacce, ma dall'altra risente della mancanza di punti di riferimento. Sotto sotto non si deve far altro che uccidere i vari boss delle tre fazioni rivali all'agenzia; lo si può fare secondo modalità differenti ma, in fin dei conti, occorre, per ognuno di essi, scardinare le resistenze delle basi nemiche, uccidere chi protegge il boss e confrontarsi finalmente con lo stesso boss.

Crackdown non eccelle neanche per intelligenza artificiale, varietà dei veicoli a disposizione, per una modalità co-op che in fin dei conti non offre quel livello di interazione che già in altri giochi è possibile. Inoltre, il fatto che su XBox 360 sia già presente un prodotto come Saints Row, che consideriamo globalmente superiore a Crackdown, costituisce un ulteriore spunto di riflessione prima di procedere all'acquisto del gioco. D'altronde, sono apprezzabili gli sforzi di inserire nello schema di gioco delle innovazioni, le quali spingono Crackdown verso un miscuglio di generi che vede la componente platform attestarsi in rapporto quasi paritario con le componenti da guida arcade e da sparatutto.

Crackdown sarà in commercio in Italia dal 23 febbraio. Il gioco è interamente in italiano, parlato compreso, ed è destinato esclusivamente a XBox 360. Prezzo al pubblico consigliato: 59,90 €.

  • Articoli Correlati
  • Infernal: angeli e demoni nelle mani di AGEIA Infernal: angeli e demoni nelle mani di AGEIA Sviluppato dal team polacco Metropolis Software, Infernal è un valido sparatutto in terza persona che porta in dote un motore grafico di ultima generazione e il motore fisico AGEIA. Arriva il momento dell'immediatezza anche su PC con un titolo puramente action oriented.
  • Si scrive Armed Assault, si legge Operation Flashpoint Si scrive Armed Assault, si legge Operation Flashpoint E' principalmente il nome che distingue l'ormai imminente Armed Assault dal simulatore di guerra per eccellenza. Piccole migliorie al gameplay, un forte restyling grafico e un consistente potenziamento del supporto multiplayer sono gli aspetti su cui si è lavorato maggiormente.
  • I migliori videogiochi del 2006 I migliori videogiochi del 2006 Ci avviciniamo al Natale e ciò comporta due cose: compere e articoli che riassumono quanto successo nel corso dell'anno. Due cose che diventano protagoniste in questo articolo: quali giochi comprare in occasione delle feste? Ovvero, quali giochi hanno raggiunto la massima qualità tra quelli pubblicati nel 2006?
  • Le bambine terribili di Rule of Rose – intervista ai distributori Le bambine terribili di Rule of Rose – intervista ai distributori Intervista esclusiva ai distributori del gioco che ha suscitato tante polemiche e collezionato censure in diversi paesi europei. Rule of Rose merita davvero un trattamento particolare o è vittima di una reazione esagerata? Vince realmente chi seppellisce la bambina?
  • Ritorno alle origini con Neverwinter Nights 2 Ritorno alle origini con Neverwinter Nights 2 Torna il gioco di ruolo rigoroso con il seguito di uno dei prodotti di maggior successo del 2002. Il progetto passa dalle mani di BioWare a quelle di Obsidian Entertainment, ma l'obiettivo principale resta quello di ribadire con rinnovata qualità una struttura di gioco che ha riscosso un enorme successo.
49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturnius15 Febbraio 2007, 14:40 #1
Dal popolo dei PC : "grazie..... come al solito pensate a noi......"
lo_straniero15 Febbraio 2007, 14:41 #2
primo


voglio sto Grand Theft Auto su pc ..magari multiplayer
fukka7515 Febbraio 2007, 14:42 #3
Dal popolo del pc: grazie, ma ne facciamo volentieri a meno
lo_straniero15 Febbraio 2007, 14:43 #4
atz credevo che ero primo :/


tsk vorrei i miei diritti
DevilMalak15 Febbraio 2007, 14:49 #5
Originariamente inviato da: lo_straniero
atz credevo che ero primo :/


tsk vorrei i miei diritti





comunque a me sembra orrido...
GabrySP15 Febbraio 2007, 15:01 #6
Originariamente inviato da: DevilMalak


comunque a me sembra orrido...



pure a me sembra 'na zozzeria
Dumah Brazorf15 Febbraio 2007, 15:05 #7
Non mi incatenerò certo ai cancelli della... questi qui... se non lo portano su pc...
Maury15 Febbraio 2007, 15:22 #8
Ho provato la demo scaricata dal merket place, bello cavolo che figata, graficamente è massiccio!! certi panorami!!

Poi la fisica è implementata da Dio, come la guida dei veicoli, insomma merita

Il motore è il renderware + havok per la fisica
cionci15 Febbraio 2007, 15:42 #10
Originariamente inviato da: lo_straniero
primo


voglio sto Grand Theft Auto su pc ..magari multiplayer


Originariamente inviato da: lo_straniero
atz credevo che ero primo :/


tsk vorrei i miei diritti

Per ora ottieni solo una sospensione, va bene ?
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=454947
E quindi sei sospeso 2gg.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^