Infernal: angeli e demoni nelle mani di AGEIA

Infernal: angeli e demoni nelle mani di AGEIA

Sviluppato dal team polacco Metropolis Software, Infernal è un valido sparatutto in terza persona che porta in dote un motore grafico di ultima generazione e il motore fisico AGEIA. Arriva il momento dell'immediatezza anche su PC con un titolo puramente action oriented.

di Rosario Grasso pubblicato il nel canale Videogames
 

Conclusioni

Nonostante qualche difetto che intacca leggermente il gameplay, una certa ripetitività di fondo e la totale assenza del supporto multiplayer, Infernal si rivela a sorpresa un titolo decisamente divertente che si lascia giocare in tutte le sue fasi grazie al coinvolgimento che offre. L'approccio immediato lo colloca in una posizione favorevole se si considera la latitanza di titoli con queste caratteristiche desinati alla piattaforma PC.

Si tratta di uno sparatutto puro che non richiede al giocatore grande impegno cerebrale. Per la stragrande maggioranza del tempo ci si ritrova a premere sul grilletto, mentre i pochi enigmi posti al giocatore vanno risolti agendo in tempo sui tasti piuttosto che con la pianificazione tattica. Tutto ciò genera una certa ripetitività di fondo, elusa in parte dai poteri infernali di cui è dotato il nostro alter ego e da una trama comunque avvincente.

Infernal si porta a compimento in 10-15 ore, a seconda del livello di difficoltà selezionato fra i tre disponibili. Insomma, la longevità non è la sua arma vincente, per di più se si considera l'assenza del multiplayer. L'arma vincente del gioco di Metropolis Software è, invece, la piattaforma tecnologica su cui è basato, la cui qualità è corroborata da un ottimo motore grafico e da un comunque soddisfacente supporto fisico. Infernal è così, oltre che dannatamente immediato e adrenalinico, anche decisamente spettacolare.

Il motore grafico è in grado di agire su un ampio numero di poligoni, garantendo soprattutto ottime prestazioni in relazione al sistema che regola le illuminazioni e per la presenza dell'high dynamic range. Il tutto si rivela decisamente agile anche con macchine non recentissime. Ci aspettavamo di più, invece, dal motore fisico, molto meno presente rispetto a quanto avevano fatto intendere i proclami delle press release. Deludente anche l'intelligenza artificiale: i nemici non collaborano tra di loro, anche se, comunque, sono in grado di interagire con gli ambienti di gioco.

Poteva essere migliorato anche il sistema di interfacciamento, il quale si rivela ostico nell'impiego di alcuni poteri e nella gestione delle coperture. D'altronde, il gioco di Metropolis Software va assolutamente consigliato a tutti gli appassionati dei giochi frenetici dall'approccio immediato. Chi è abituato con prodotti che richiedono un maggior livello di riflessione potrebbe, invece, rimanere deluso dall'impostazione impiegata.

Infernal sarà disponibile in Italia dal 23 febbraio solo in formato PC. Il manuale e i testi in-game saranno in italiano, mentre il parlato resta in inglese.

  • Articoli Correlati
  • Si scrive Armed Assault, si legge Operation Flashpoint Si scrive Armed Assault, si legge Operation Flashpoint E' principalmente il nome che distingue l'ormai imminente Armed Assault dal simulatore di guerra per eccellenza. Piccole migliorie al gameplay, un forte restyling grafico e un consistente potenziamento del supporto multiplayer sono gli aspetti su cui si è lavorato maggiormente.
  • I migliori videogiochi del 2006 I migliori videogiochi del 2006 Ci avviciniamo al Natale e ciò comporta due cose: compere e articoli che riassumono quanto successo nel corso dell'anno. Due cose che diventano protagoniste in questo articolo: quali giochi comprare in occasione delle feste? Ovvero, quali giochi hanno raggiunto la massima qualità tra quelli pubblicati nel 2006?
  • Le bambine terribili di Rule of Rose – intervista ai distributori Le bambine terribili di Rule of Rose – intervista ai distributori Intervista esclusiva ai distributori del gioco che ha suscitato tante polemiche e collezionato censure in diversi paesi europei. Rule of Rose merita davvero un trattamento particolare o è vittima di una reazione esagerata? Vince realmente chi seppellisce la bambina?
  • Ritorno alle origini con Neverwinter Nights 2 Ritorno alle origini con Neverwinter Nights 2 Torna il gioco di ruolo rigoroso con il seguito di uno dei prodotti di maggior successo del 2002. Il progetto passa dalle mani di BioWare a quelle di Obsidian Entertainment, ma l'obiettivo principale resta quello di ribadire con rinnovata qualità una struttura di gioco che ha riscosso un enorme successo.
  • Dalla Germania si ridefinisce il genere degli RPG con Gothic 3 Dalla Germania si ridefinisce il genere degli RPG con Gothic 3 Mancano ormai pochi giorni alla pubblicazione del terzo episodio della serie di RPG sviluppata da Piranha Bytes. Analizziamo le tante promesse e i pochi rischi di una produzione importante, che ha come obiettivo quello di scalzare titoli come Oblivion e Neverwinter Nights 2.
67 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DevilsAdvocate07 Febbraio 2007, 11:44 #1
protetto con tecnologia starforce.

Giunto a questa frase son saltato qui ai commenti.
marco_198407 Febbraio 2007, 11:54 #2
beh dal video la grafica non mi sembra niente di che... carino...
Zerk07 Febbraio 2007, 11:57 #3
Bello, mi è piaciuto un sacco il video, anche se devo dire che non comprerò mai un gioco protetto da starforce, nel mio pc proprio nn ce lo voglio!
Marcus Scaurus07 Febbraio 2007, 11:58 #4
Consigliato processore dual core da 3 ghz???? Mi sa tanto di no eh!
!ce07 Febbraio 2007, 12:05 #5
Chi ha fatto il commento al video? Microsoft Sam?

CicCiuZzO.o07 Febbraio 2007, 12:18 #6
Originariamente inviato da: Marcus Scaurus
Consigliato processore dual core da 3 ghz???? Mi sa tanto di no eh!
praticamente devi giocare per forza in OC?

scusate, ma quanti processori di default sono sopra i 3 ghz?
~efrem~07 Febbraio 2007, 12:20 #7
"Giunto a questa frase son saltato qui ai commenti."

Concordo pienamente.
MCMXC07 Febbraio 2007, 12:23 #8
Starforce=VADE RETRO!!!!
TDKRasta07 Febbraio 2007, 12:25 #9
Bah...graficamente non mi è sembrato nulla di che,a livello fisica ho visto cose più convincenti con l'havoc (ma sta scheda ageia la sfrutta?) e mettere come requisito raccomandato un dualcore a 3Ghz è da matti!
Indubbiamente però sembra abbastanza divertente...
DarKilleR07 Febbraio 2007, 12:25 #10
Il gioco di Metropolis Software è protetto con il sistema anti-pirateria Starforce.


Ok...ecco già un valido motivo per non comprarlo....

Ho deciso che in casa mia non entrerà più niente dle genere a partire da HDCP, DRM vari etc etc...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^